Connect with us

Che cosa stai cercando?

Celeb

willow smith si rinchiude per 24 ore in una scatola di plastica, ma è “arte contemporanea”

Condividi

Vi ricordare di Willow Smith? “I whip my hair back and forth”? La bimba era già una celebrity da infante, ma gli anni sono passati e ora è molto di più: un’artista. Ecco quindi che la figlia di Will Smith e Jada Pinkett ci ha regalato una preziosa performance al Museo di arte contemporanea Geffen di Los Angeles. Si è chiusa in una scatola di plexiglass con l’intento di combattere la sua ansia, 24 ore di fila, con tanto di fidanzato (Tyler Cole) che è entrato nella gabbia per tagliarle tutti i capelli. Sua mamma Jada, nel frattempo, stava fuori a riprenderla col cellulare e postare i video sui social con didascalie tipo: “La mia bimba si è rasata a zero. Di nuovo”. Insomma, roba che Marina Abramovic può solo accompagnare.

“Credo che ognuno abbia ansia per quello che può succedere da un momento all’altro, o per la paura di fare le cose in modo sbagliato. Sto facendo la performance perché questa idea mi ha ispirato e vedo che l’ansia intorno a me è contagiosa e le persone non ne parlano. Nella scatola potrò urlare, grugnire, qualsiasi cosa. Sarà molto primitivo”, ha detto Willow prima di chiudersi, uscire dalla scatola e lanciare un album, che vedi tu si chiama Anxiety.

Amore mio, io capisco che hai 19 anni e questa roba ti sarà sembrata geniale. Sfortunatamente c’è un’altra cosa contagiosa in giro di cui le persone, dalle tue parti, parlano poco. In primis l’uomo arancione che vi governa, pure lui abbastanza primitivo. Ma insomma, spero che l’ansia ti sia passata.

Commenti

Archivio

#houseparty

Facebook

Potrebbero piacerti anche

Speciale

È proprio vero: quanto più credi di essere esperto in una materia (leggasi: lo Spearsanesimo), più la tua ignoranza è pronta a sorprenderti insegnandoti...

Celeb

Quando dico “pochissime”, intendo proprio le tre che vedete nella foto. E basta. Madonna, Beyoncé e Regina George sono le uniche tre popstar ad...

Viral

Mentre scrivo, su Twitter è in trend topic mondiale “compagna Britney”, comrade Britney in inglese. E vi giuro: ora sono assolutamente convinto che il...

Speciale

Dubbi non ce ne sono: dobbiamo restare a casa. Ora, nonostante il dovere di essere civilmente responsabili e la fascinazione dell’incentivo a fondersi con...

error: Il contenuto è protetto dalla copia.