Connect with us

Che cosa stai cercando?

Celeb

volano stracci: dopo le accuse di razzismo a camila cabello, spunta un video di normani che sfotte i cinesi

Condividi

Ricorderete di come, un paio di giorni fa, Normani abbia fatto il punto sui sentimenti che ha provato quando sono emersi vecchissimi post nei quali l’ex compagna di 5th Harmony Camila Cabello faceva un (bel po’) la razzistella. Ebbene, il j’accuse di Normani non è passato sotto silenzio nel fandom di Camila, ed ecco qua la ripicca: un vecchio video di Normani che si fa fare le unghie da un’altra quintarmonia, Lauren Jauregui, mentre la prende per il culo facendo l’accento cinese. Va da sé che in USA la situazione manipedi è generalmente in mano alle Cinesi, e da qui la genialità di riprendersi mentre dice cagate tipo “Faccio mani faccio manicule tutto glatis signola”.

“Fa tanto la perfetta e si dipinge come vittima, come se non avesse mai sbagliato, ma il karma è arrivato a punirla”, è uno dei commenti più gettonati sui social a riguardo. Non so bene se sia stato il karma a punirla, o se sia stata direttamente Camila Cabello a postare il video, ma mi sembra che la situazione stia prendendo una piega da psicosi razzista retroattiva che è anche più ridicola. Adesso che dobbiamo fare, ciccarci tutti i video e i post in cui un gruppo di ragazzine che fanno pop dicevano battutacce del cazzo da backstage in un passato che non esiste più? Abbiate pietà.

Commenti

Archivio

#houseparty

Facebook

Potrebbero piacerti anche

Speciale

È proprio vero: quanto più credi di essere esperto in una materia (leggasi: lo Spearsanesimo), più la tua ignoranza è pronta a sorprenderti insegnandoti...

Celeb

Quando dico “pochissime”, intendo proprio le tre che vedete nella foto. E basta. Madonna, Beyoncé e Regina George sono le uniche tre popstar ad...

Viral

Mentre scrivo, su Twitter è in trend topic mondiale “compagna Britney”, comrade Britney in inglese. E vi giuro: ora sono assolutamente convinto che il...

Speciale

Dubbi non ce ne sono: dobbiamo restare a casa. Ora, nonostante il dovere di essere civilmente responsabili e la fascinazione dell’incentivo a fondersi con...

error: Il contenuto è protetto dalla copia.