Connect with us

Che cosa stai cercando?

Musica

tutti su chromatica: prime recensioni (e primi record) per il nuovo album di lady gaga

Condividi

Come tutti voi, in queste ore e già dal leak di ieri sono immerso nell’esplorazione del pianeta madre di Lady Germanotta, un album che abbiamo atteso per anni e che finalmente è qui dopo l’interruzione pandemica. Un disco che per come la vedo io ai primi ascolti può sembrare come non è, quindi naturalmente aspetterò ancora un po’ prima di tirare fuori una recensione che non sarebbe abbastanza ragionata. Non vorrete mica privarmi della gioia di attaccare un pippone da millemila caratteri dove sviscero tutta la questione a dovere, no?

Per alleviare l’attesa, va detto che nel frattempo Chromatica è primo un po’ ovunque e in particolare il botto dei botti va a Sour Candy, la traccia cantata con le Blackpink, che in poche ore (è uscita un attimo prima del resto del disco come buzz single last minute) ha totalizzato venti milioni, e dico venti MILIONI, di visualizzazioni su YouTube. Persino l’ambasciata coreana ha deciso di dedicarle un tweet, probabilmente proponendola come nuovo inno nazionale.

In ogni caso, mentre io continuo a rimuginare se voler vivere per sempre su Chromatica e comunque faccio delle pause con il nuovo singolo di Santa Spears, ho deciso di raccogliere estratti dalle prime recensioni sul disco, generalmente accolto in modo molto positivo. Anche, e soprattutto, per lasciare a voi la possibilità di iniziare a dirmi se e quanto vi piace questo nuovo lavoro germanottiano.

“La sensazione è quella di trovarsi davanti a un disco fan-service, confezionato per tutti quelli che da anni le rimproverano di non fare più pop spaccaclassifiche. The Fame Monster rimane lontano, e probabilmente Chromatica non passerà alla storia perché innovativo o particolarmente ispirato” (Rolling Stone)

“L’album sconfessa l’idea sbagliata che Gaga abbia raggiunto il suo picco creativo a inizio carriera. 911 è la sua canzone più strana dai tempi di Scheiße, in senso buono, mentre 1000 Doves dimostra come riesca a trasformare le proprie emozioni in arte solo con una penna e un foglio. Peccato che il mondo sia in quarantena perché Chromatica è un grande party dance che aspetta solo di iniziare” (Us Weekly)

“Chromatica non cerca di reinventare la ruota, ma dopo anni di diversificazione del suo catalogo e dopo aver conquistato diversi palchi dal Super Bowl agli Oscar, il sound di Gaga che poggia su grandi e gustosi ritornelli rimane altamente soddisfacente, particolarmente in questa collezione di canzoni house e techno da produttori come BloodPop, Burns e Axwell. Gaga ci offre una fuga dalla realtà in chiave dance pop di altissima qualità” (Billboard)

“A differenza di Artpop del 2013, un insuccesso incompreso con ambizioni elevate come questo album, Chromatica fa centro con il suo concept potente e energico, rendendolo il lavoro di Mother Monster più coinvolgente e coeso sin dai tempi di quella fabbrica di hit che fu Born This Way nel 2011” (USA Today)

“Dieci anni dopo aver fatto irruzione sulle scene con la sua idolatria per Madonna e il suo pop massimalista, Gaga ha finalmente realizzato un degno successore agli album che ci hanno fatto davvero innamorare di lei” (Clash)

“Lady Gaga è entrata in una nuova fase della sua carriera nella quale se fosse europea e non dell’Upper West Side renderebbe sicuramente possibile la sua vittoria all’Eurovision Song Contest” (The Times)

Commenti

Archivio

Facebook

Potrebbero piacerti anche

Celeb

C’è chi usa la carta forno, chi una sciarpa, chi addirittura la maschera di Buzz Lightyear. E poi c’è Sam Asghari, il Santo Consorte,...

Speciale

È proprio vero: quanto più credi di essere esperto in una materia (leggasi: lo Spearsanesimo), più la tua ignoranza è pronta a sorprenderti insegnandoti...

Celeb

I Quarantine Diaries di Madgezilla su Instagram hanno evidentemente messo in ansia amici, conoscenti, ex colleghi e vicini di casa, perché non si capisce...

Celeb

Mentre voi credevate che facesse la rincoglionita davanti a una macchina da scrivere e partecipasse a party esotici forte della sua immunità, Madgezilla covava...

error: Il contenuto è protetto dalla copia.