Connect with us

Che cosa stai cercando?

tutta la vita davanti, il pesce d’aprile dietro

Condividi

Scusatemi, scusatemi… niente pesce d’aprile oggi. Tutti i blog della rete ve ne hanno propinato almeno un paio, e qua niente. Che blog mesto. Che sfiga. O forse… che originalità! Eh? Eh? Venitemi a dire di no. Comunque, anche nella vita vera nessuno che mi abbia fatto uno scherzo che è uno. Oddio, mi sento addosso tutti i miei quasi trent’anni in un botto solo. Che cazzo ne so: un gavettone, un cancellino pieno di gesso addosso, un appuntamento al buio al quale non si presentasse nessuno… niente di tutto questo. Solo la solita vita. In compenso ho pensato di farmi uno scherzo da solo andando in palestra dopo seeeeettimane. Come al solito esagero come un coglione e già so che domattina sarò morto vittima di dolori sparsi, però stasera mi sono entrati i Cheap Monday e manco mi stavano male, e mi piace un po’ pensare che sia stato grazie al quasi infarto che mi sono procurato sul tapis roulant. E ho anche preso dei biglietti da visita di personal trainer, perché cazzo voglio arrivare all’estate con un fisico a mezzavia tra Jake Gyllenhaal e Justin. Tra parentesi, tra i trainer ho scelto l’unica donna e l’unico maschio cesso. Gli altri erano tutti belli o tutti gonfi, e io non voglio sentirmi (ancora) più umiliato mentre mi faccio fare una scheda d’allenamento.
Ah, e stasera ho visto Tutta la vita davanti di Virzì, che avevo perso in proiezione stampa. Che dire? Un film bello, bellissimo e a tratti geniale. Se la sceneggiatura non è perfetta, il cast è praticamente ineccepibile, e Sabrina Ferilli DEVE vincere ogni premio possibile. Un ruolo amaro e brillante allo stesso tempo che le dà definitivamente, come avremo ripetuto almeno ventiquattro volte a cena con A., il ruolo di Lollo dei giorni nostri. Mentre recitavamo le sue battute in loop, alcune delle quali semplicemente oltre.
E’ già il due aprile. Nessuno che mi abbia fatto uno scherzo.

Commenti

Archivio

Facebook

Instagram

Potrebbero piacerti anche

Celeb

C’è chi usa la carta forno, chi una sciarpa, chi addirittura la maschera di Buzz Lightyear. E poi c’è Sam Asghari, il Santo Consorte,...

Speciale

È proprio vero: quanto più credi di essere esperto in una materia (leggasi: lo Spearsanesimo), più la tua ignoranza è pronta a sorprenderti insegnandoti...

Celeb

I Quarantine Diaries di Madgezilla su Instagram hanno evidentemente messo in ansia amici, conoscenti, ex colleghi e vicini di casa, perché non si capisce...

Celeb

Mentre voi credevate che facesse la rincoglionita davanti a una macchina da scrivere e partecipasse a party esotici forte della sua immunità, Madgezilla covava...

error: Il contenuto è protetto dalla copia.