Connect with us

Che cosa stai cercando?

news

la nuova copertina ufficiale di glory di britney spears sconvolge la rete: è pazzesca

Condividi

Quante volte vi siete domandati quanto facesse cagare la copertina di Glory di Santa Spears? Quel fermo immagine del video di Make Me ci ha tormentato per anni, ce lo siamo fatto piacere, lo abbiamo sopportato e abbiamo detto: “Però, Britney è sempre bella, anche in una foto sfocata”, ma sapevamo di meritare di più. E indovinate un po’? Oggi un miracolo dello Spearsanesimo è arrivato a travolgerci, perché l’8 maggio del 2020, senza nessun motivo apparente se non la recente scalata verso la numero uno dell’album, la copertina di Glory, il nono Vangelo, è ufficialmente cambiata! E non solo: questo è definitivamente il capolavoro che tutti noi meritavamo.

Il prodigio è avvenuto con la versione standard dell’album sullo Spotify statunitense, ma non ne troverete traccia né su quello europeo né su Apple Music, almeno per ora. Ma la magia è definitivamente fatta, perché questa è la vera copertina di Glory per come era stata concepita: la Santa è incatenata nel deserto, coperta da una misera striscia d’oro, a combattere contro la schiavitù della conservatorship mentre prende il sole e pensa a un Frappuccino doppia panna e strutto. Meravigliosa, incredibile, iconica, un reset culturale col quale dobbiamo fare i conti da questo momento in poi. Perché il 2020, signori, non è soltanto l’anno in cui l’umanità va a troie e i dischi vecchi tornano in classifica: è anche quello in cui cambiano copertina, e va decisamente bene così.

E non è finita qua, perché dopo questo momento più ardente di una candela alla vaniglia, è iniziato naturalmente il festival dei rumor: secondo il più ardito, la Santissima sarebbe prossima a pubblicare una platinum edition di Glory per ringraziare i fan dell’hashtag #JusticeForGlory. E attenzione attenzione conterrebbe tre canzoni inedite! Ovviamente si tratterebbe di tre scarti cantati da chissà chi, ma a noi andrebbe bene, benissimo, più che bene, vivremmo solo per quel momento, e probabilmente non ci riprenderemmo mai più dall’emozione.

Commenti

Archivio

Facebook

Instagram

Potrebbero piacerti anche

Celeb

C’è chi usa la carta forno, chi una sciarpa, chi addirittura la maschera di Buzz Lightyear. E poi c’è Sam Asghari, il Santo Consorte,...

Speciale

È proprio vero: quanto più credi di essere esperto in una materia (leggasi: lo Spearsanesimo), più la tua ignoranza è pronta a sorprenderti insegnandoti...

Celeb

I Quarantine Diaries di Madgezilla su Instagram hanno evidentemente messo in ansia amici, conoscenti, ex colleghi e vicini di casa, perché non si capisce...

Celeb

Come sappiamo, Camila Cabello e Shawn Mendes sono un meme vivente. Vi ricordate di quando, credendo di essere simpatici, ci regalarono il bacio più...

error: Il contenuto è protetto dalla copia.