Connect with us

Che cosa stai cercando?

il mestiere più antico del mondo

Condividi


Secondo me il pop non sta tanto bene. L’altro giorno ascoltavo una band trashtrance francese del 1993 e pensavo: “Mecojoni, che rottura di palle”. Però non mi andava di girare la rotella dell’iPod su J.Lo o su Paola & Chiara o su Madonna Nostra. E così, ho pensato. Se il pop non mi piace più, vorrà dire che sta morendo.
Ho riflettuto a lungo sui motivi. Sarà perché davvero, come diceva uno che ci capisce, “è finito il tempo delle puttane senza voce miracolate da papponi che sanno produrle”, forse. Sarà anche ‘sta smania di farsi una famiglia che rende queste stelle pop così prevedibili. E poi sarà pure l’adipe in eccesso, l’unica cosa che va davvero di moda in questa stagione, ma (cazzo) nessun Vogue che lo dica. Così potrei trangugiare qualsiasi cosa senza tutta ‘sta carogna sulle palle.
Ho difeso il pop e il trash così tante volte che ormai mi sta qui, ecco cosa. E prima che il tutto diventi irreversibboli e mi metta ad ascoltare musica decente, vedere film di un certo livello e mangiare sano be’, ho deciso che devo fare qualcosa. L’ennesimo blog di recensioni e gossip. Potrei tentare di convincervi che non sarà niente del genere. Ma è proprio quello che intendo fare.
Ma prima, la teoria della quale vado più fiero: il nostro rapporto con le stelle pop, rapporto che viviamo attraverso i media (perché è un’epoca di pigrizia e adipe in eccesso), è il nostro equivalente delle decapitazioni dei nobili in piazza durante il diciottesimo secolo. Anche noi godiamo visceralmente nel vederli perdere la testa. Senza sangue, visto che il politically correct ci ha rovinato la vita. Ma con Xanax, anfetamine, revoche di custodia di minori e sorrisi falsi. Dio, quanto amo il politically correct.
Insomma, alla fine, andando a stringere: la sostanza, qual è? Allora non capite niente.
Non c’è nessuna sostanza.

Commenti

Archivio

Facebook

Potrebbero piacerti anche

Celeb

C’è chi usa la carta forno, chi una sciarpa, chi addirittura la maschera di Buzz Lightyear. E poi c’è Sam Asghari, il Santo Consorte,...

Speciale

È proprio vero: quanto più credi di essere esperto in una materia (leggasi: lo Spearsanesimo), più la tua ignoranza è pronta a sorprenderti insegnandoti...

Celeb

I Quarantine Diaries di Madgezilla su Instagram hanno evidentemente messo in ansia amici, conoscenti, ex colleghi e vicini di casa, perché non si capisce...

Celeb

Mentre voi credevate che facesse la rincoglionita davanti a una macchina da scrivere e partecipasse a party esotici forte della sua immunità, Madgezilla covava...

error: Il contenuto è protetto dalla copia.