israele vuole 390 mila dollari di risarcimento da madonna, ma non per il reale motivo


Lo sentite lo scricchiolio delle Porte dell'Inferno che lentamente cedono alla pressione dall'interno? Qualcuno osa chiedere dei soldi a Madgezilla!
Il canale televisivo che ha trasmesso l'Eurovision in Israele e i produttori dello show hanno denunciato Madonna per aver violato i termini del contratto che ha portato alla performance di Future. La denuncia, nella fattispecie, è contro Live Nation e la sua filiale israeliana, e prevede 390 mila dollari di risarcimento.
Se vi aspettate che la denuncia sia stata mossa per aver vagamente fatto presente che esiste la Palestina durante lo show, invece no: la questione, per così dire, la prende un po' alla larga. Live Nation è rea di non aver sborsato i soldi per proiettori, security, strumentazione extra e moltissime altre cose che avrebbero reso impossibile l'esibizione senza l'intervento della produzione dell'Eurovision. Come se, voglio dire, viene Madonna a casa tua e le dici di portarsi il bicchiere. Ma poi l'Eurovision? Davvero? L'Eurovision senza Madonna sarebbe stata una puntata brutta della Corrida, ma una di quelle edizioni senza Antonella Elia.
Insomma, vedete: qualsiasi estorsione di denaro su basi meramente politiche e razziali può diventare un'elegante lawsuit. Madge, esci dalla cripta e pensaci tu.