TUTTI I POST

israele vuole 390 mila dollari di risarcimento da madonna, ma non per il reale motivo


Lo sentite lo scricchiolio delle Porte dell'Inferno che lentamente cedono alla pressione dall'interno? Qualcuno osa chiedere dei soldi a Madgezilla!
Il canale televisivo che ha trasmesso l'Eurovision in Israele e i produttori dello show hanno denunciato Madonna per aver violato i termini del contratto che ha portato alla performance di Future. La denuncia, nella fattispecie, è contro Live Nation e la sua filiale israeliana, e prevede 390 mila dollari di risarcimento.
Se vi aspettate che la denuncia sia stata mossa per aver vagamente fatto presente che esiste la Palestina durante lo show, invece no: la questione, per così dire, la prende un po' alla larga. Live Nation è rea di non aver sborsato i soldi per proiettori, security, strumentazione extra e moltissime altre cose che avrebbero reso impossibile l'esibizione senza l'intervento della produzione dell'Eurovision. Come se, voglio dire, viene Madonna a casa tua e le dici di portarsi il bicchiere. Ma poi l'Eurovision? Davvero? L'Eurovision senza Madonna sarebbe stata una puntata brutta della Corrida, ma una di quelle edizioni senza Antonella Elia.
Insomma, vedete: qualsiasi estorsione di denaro su basi meramente politiche e razziali può diventare un'elegante lawsuit. Madge, esci dalla cripta e pensaci tu.

adorazione massima: britney posta su instagram nuove passeggiate in casa


Brunettney è più scatenata che mai, e ha deciso di graziarci con una nuova collezione di riprese random fatte con l’iPhone 5 mentre passeggia in casa. L’effetto speciale di questa nuova opera concettuale è la velocità quintuplicata: se osservate il video per più di tre minuti di fila, è probabile che entriate in uno stato di trance e vi risvegliate in un mondo magico con il Lexotan che scorre in ruscelli e il Frappuccino che trasuda dalle rocce.
In ogni caso, questo remix di Tu vuo’ fa’ l’Americano? Arte, arte, arte.

lindsay lohan è terrorizzata dalle sigarette elettroniche: vanno dritte al cervello


Come forse avrete letto in giro, in USA al momento il dibattito sul vaping è molto acceso, come se non avessero da pensare a cose più importanti tipo le pistole al Walmart. Nelle ultime settimane diversi adolescenti sono finiti in ospedale con problemi respiratori causati, a dire di molti medici, dall’abuso di sigarette elettroniche. Quello che si tende a non dire è che ‘sti decerebrati fumano liquidi fatti in casa, o peggio ancora addizionati di THC e altro fai da te.
Ebbene, il vaping drama ha sensibilizzato anche alcune star di Hollywood con molto tempo libero, tipo Jamie Lee Curtis, che ha instagrammato quanto segue:

A parte che per un attimo ho pensato che Charli XCX fosse finita in ospedale per aver svapato la lettiera del gatto, la drammatica foto ha colto immediatamente nel segno, generando lo sdegno tra gli altri dell’unica e sola Lindsay Lohan, che preoccupatissima ha risposto così:

E insomma, immaginate LiLoh che vede la gente svapata e si angoscia, riuscite a capire il suo disagio? Anche perché le sigarette elettroniche sono “spaventose e vanno dritte al cervello”. A me pare che a parità di spavento la cocaina sia molto più veloce nel disintegrare neuroni, ma sono contento che nella testa di Lindsay sia rimasto ancora qualcosa da mandare a puttane.

facebook lancia la sua app di rimorchio, e la funzione “secret crush” è spaventosa


Sogno un mondo senza Facebook, o almeno con un Facebook che non sia gestito da Satana e tutto il suo team al completo. E invece: arriva oggi in USA la nuovissima Facebook Dating, un nuovo prezioso servizio dell’azienda che, come avrete intuito, serve per rimorchiare. Un nuovo utilizzo del social network che in tutti questi anni gli utenti non avevano mai preso in considerazione, devo dire.
Già non mi è molto chiaro come Facebook abbia mandato a puttane la politica mondiale, ma ora mi aspetto faville. Da quello che ho letto, Facebook Dating funziona un po’ come Tinder, permettendovi di scegliere da una serie di “proposte”. Tra queste, tramite le impostazioni, potrete escludere i vostri amici e gli amici di amici, anche perché ormai quelli che conoscete ve li siete già fatti tutti.
Però, e qui arriva il colpo di genio, ecco l’opzione “secret crush”. Se siete segretamente innamorati di un vostro amico, e anche lui ha attivato Facebook Dating, gli arriverà una notifica che gli farà sapere che uno dei suoi amici ha una cotta per lui, senza dirgli chi. Non solo: se vivete direttamente in un film dei ‘90 con Meg Ryan e entrambi vi siete scelti come “cotta segreta” su Facebook Dating, in quel caso verrete sputtanati vicendevolmente e il social scoprirà le carte. A quel punto, spero che partano anche un paio di schiaffi.
Ora, su questa cosa possiamo ridere, ma voi avete una vaga idea del cringe terrificante che si spargerà tra le persone? Ti svegli una mattina e scopri che uno dei tuoi amici su Facebook sbava per te nell’ombra. Quanto può durare questa situazione di panico senza figure di merda, scherzi, risse, litigate, stalking e chi più ne ha più ne metta?
Forse Facebook ha deciso di accelerare il processo di estinzione umana e questo è l’ultimo colpo, perché va bene Cambridge Analytica ma forse era già una questione troppo sofisticata. Del resto, nel comunicato stampa del nuovo servizio si legge: “Facebook Dating ti consente di trovare l’amore e costruire una relazione significativa a partire dagli interessi che hai in comune con un’altra persona, permettendoti di conoscerla in modo più autentico”.
Autentico. Su Facebook. Relazione significativa. Autentico. Facebook.

nicki minaj chiede scusa per aver annunciato il suo ritiro con la sensibilità di un tirannosauro


Mentre Cardi B si sgrilletta da ore, Nicki Minaj ha deciso di interrompere il silenzio seguito al suo tweet precedente, nel quale annunciava di ritirarsi dalle scene in tre parole. Tipo: “Ho deciso di fare una famiglia, ciao”.
Nicki ha quindi promesso alla fanbase di tornare sull’argomento, al quale dedicherà una puntata del suo show Queen Radio. Si è anche resa conto di aver dimenticato la sensibilità nelle chiappe, e ha quindi chiesto scusa ai suoi fan per essere stata così sbrigativa.
Nicki, chiaramente ti sei rotta e io lo capisco, ma possiamo evitare questa sceneggiata senza capo né coda? Sposati, fai un Nickino, mangia pollo fritto per due anni e poi torna sulle scene con un singolo pazzesco, mmmkay?

prendete i popcorn, perché azealia banks ha qualcosa di tremendo da dire su lizzo


“Capisco tutta la questione body positivity ma... immaginate a che cosa pensano tutti quando vedono Lizzo saltellare in body con la cellulite. Nessuno vede body positivity. Appare come una che si prende gioco di sé in quanto nera a uso e consumo di un pubblico bianco. Niente di più, niente di meno.
Prima Cardi B e poi Lizzo. Stanno scegliendo il peggio delle donne nere da mostrare all’America. Mi fa ridere che il pubblico e i media abbiano dato credito a questa buffona grassa così a lungo, adesso siamo anche un po’ oltre la noia. La cosa triste è che questa ragazza ha anche talento, ma le è permesso di esprimerlo solo in questa forma da Mami di Via col vento versione millennial”.
Un nuovo prezioso sfogo di Azealia Banks via Instagram, che ci pone ancora di fronte a una questione che dovremmo sbrogliare in tempo da evitare l’estinzione della nostra specie. E se facessimo fuori i social? Prendetela come una domanda filosofica. E tu Azealia, non saltare le pillole.

farrah moan infuriata contro ariana grande, non gliele manda a dire


Oggi parliamo di una delle drag queen più delusional della storia di RuPaul, e a chi altro potrei riferirmi se non alla talentuosissima Farrah Moan?
La best impersonator di Christina Aguilera ha inforcato i social per prendersela nientemeno che con Ariana Grande, rea a suo dire di ipocrisia per aver denunciato Forever 21. La nota azienda di chipperie vestiarie avrebbe infatti usato il look, l’immagine e le idee di Ariana per promuovere la nuova linea, senza averne il permesso.
“Ariana dovrebbe darmi una fetta di quei dieci milioni di risarcimento, visto che il suo team ha letteralmente mandato una mia foto al designer per farla apparire come ero io in All Stars 4. Evidentemente rubare agli artisti queer per fare soldi è ok”, ha detto Farrah.
“Quando il tuo team fa qualcosa, le colpe ricadono su di te. Non capisco il senso di questa causa, visto che accusano l’azienda di averle rubato l’immagine quando la sua squadra ha fatto la stessa cosa. Potete attaccarmi quanto volete ma questo non cambia la realtà delle cose”.

britney spears che frusta donald trump è la cosa più bella da vedere oggi


Non basta un semplice retweet per dare il meritato risalto a questa meraviglia, che pur con la scanzonata frivolezza di un meme riesce a portare un po’ di giustizia in questo mondo improbabile.
In una realtà perfetta, gente come Trump non potrebbe sparpagliare fandonie senza incappare nella Santa che lo blocca.
La vogliamo adesso anche in Europa, ci serve.

2007 alert: britney spears è tornata mora e lindsay lohan ha un nuovo singolo


Bisogna dare merito al 2019 di essere un anno assolutamente random e pieno di buche di trama, ma nulla potrà mai sostituire nei nostri cuori l’insuperabile annata delle corse in auto senza mutande, il mitico 2007.
Ma aspettate: in questa ultima settimana un paio di news solo apparentemente scollegate tra loro hanno sconvolto l’opinione pubblica, portandomi a credere che il 2019 potrebbe chiudersi col botto. Da un lato, The Legendary Miss Britney Spears è stata avvistata con un nuovo look castano. Ora, tutti noi seguaci sappiamo che la personalità brunette di Britney (Brunettney) preclude generalmente a una scapocciata scala Mercalli 9.5, il big one del meltdown. E sappiamo anche che una di queste scapocciate fu un album autoprodotto: un certo Blackout, che semplicemente ha cambiato la storia del pop.
D’altro canto, c’è una grande protagonista del 2007 e vecchia amica di Britney che ha annunciato in questi giorni nuova musica: l’immensa LiLo, Lindsay Lohan. Non solo è ancora viva, ma ha anche registrato un nuovo singolo, imminente sul mercato, dal titolo che lascia presagire la natura intima e autobiografica del pezzo: Xanax.
Devo dire che le mie aspettative per l’ultimo terzo del 2019 si sono risollevate solo con questi due avvenimenti. E ora subito Xanax: The Lexotan Remix ft. Britney Spears.