Vi ricordate quando qualche giorno fa abbiamo scoperto che Madonnaccia avesse intenzione di trasferirsi a Lisbona per permettere al figlio di giocare nelle giovanili del Benfica? Una stragrandissima ceppa! Madgezilla è finalmente tornata la regina del ribaltabile di un tempo, e scopriamo grazie al Daily Mail che Madgiona si sta ripassando questo bel figliolo di nome Kevin Sampaio, modello portoghese di 31 anni. Trentuno?! Madonnaccia mi inizia a perdere i colpi, e mi si accoppia con gli attempati.
Anyway, la Veronique ha dato la caccia a Kevin per quattro anni, e anzi è rimasta molto stupita che lui non abbia capitolato prima. Mi dispiace, Kevin. Spero che il tuo sangue sia delizioso come la tua faccia.

Un post condiviso da Kevin Sampaio (@kevinsampaiotwin) in data:


Questa sera scopriremo chi vincerà la nona stagione di Drag Race, e anche se io ormai sono #TeamPeppermint tutta la vita, ci sono buone possibilità che la regina sia Shea. Ecco quindi il suo nuovo video, dove già se la comanda come una vera qweeeen.

Ritorno estivo per le AAA Girls, il terzetto di drag da Drag Race formatosi per fare una marchetta a American Apparel (poi fallito), ma rimasto intatto per regalarci un nuovo singolo.
#TeamAlaska sempre e comunque.

Alleluja alleluja, i nuovi eredi della famiglia Fierce Carter sono finalmente venuti al mondo. Anche se Beyonciona ha affittato tutte le cliniche della nazione e ha schermato la sua suite ospedaliera imperiale, nonno Knowles ha sputtanato tutto dando il lieto evento su Twitter.

Vedi tu chi hanno scongelato dal sottoscala Orogel: Scianaia!
Adoro questa canzoncina, mi fa subito karaoke Valtur dopo un bicchierino di Vov di troppo.

"Volevo essere sicura di parlare in modo chiaro, e continuavo ad avere quest'incubo... Facevo questo sogno in cui morivo durante il mio monologo al Saturday Night Live, per qualche ragione. Che ero talmente fatta che sarei potuta morire, cosa che ho cercato su Google e non è mai successa. Nessuno è mai morto per la marijuana, ma nessuno ne ha mai fumata tanta quanto me".
Amore mio. Davvero vuoi fare a gara?
Comunque, guarda, non ti credo nemmeno se mi paghi. Dipende quanto mi paghi. Puoi pagarmi in erba.

Le cose si sono fatte bollenti in quel di Taipei, quando la Santissima ha deciso di invitare il suo manzo personale, Sam Asghari, sul palco. E lì si è anche lasciata andare a un bel bacio on stage, mandando in visibilio tutte le checche dagli occhi a mandorla che avrebbero voluto essere al suo posto.
La manzitude di Sam è stata confermata dal miniservizio fotografico in una vasca da bagno di Taipei, eseguito niente popò di meno che dalla nostra Santa Spears in persona. Insomma, se la spassano. Sempre sia lodata.

La mossa più disperata della pur non avara di merdate carriera di Kagna Perry, ossia chiudersi in una casa in diretta streaming su YouTube, ha raggiunto un picco di drammaticità ieri sera, quando l'ambasciatrice del Chappi nel mondo ha ripercorso in lacrime le proprie delusioni amorose e familiari arrivando a confessare di aver pensato più volte al suicidio.
"Ho scritto anche una canzone su questo. Mi vergognavo di avere questi pensieri, mi sentivo molto giù e depressa". Figlia mia, a parte che cazzo la psicanalisi fattela quando non sei alle prese con lo stunt pubblicitario più poraccio del secolo, ma ci hai pensato che smettere di fare musica di merda ti avrebbe potuto aiutare?
Ve la immaginate Taylor Swift che se la ride bevendo prosecco dietro al suo MacBook rosa?

Mai mettersi contro Sasha Fiefce, tantomeno cercare di farsi i soldi usando la sua faccia! Al grido di "ce la vedremo con i miei legali", Beyonciona se l'è presa con CapitalBeyoncé.com, sito e account Twitter, reo a suo dire di aver messo in commercio del merchandise non ufficiale. Mai sia! Sasha vuole ogni singolo nichelino di quello che la sua faccia riesce a guadagnare, sennò via dentro una cella a pane, acqua e dischi di Kelly Rowland.
Beyonciona ha fatto mandare una letterona di minacce di denunce al webmaster quindicenne, che poverino si è sfogato su Twitter promettendo di cancellare tutto: "Per favore Beyoncé non denunciarmi, sono povero e ho quindici anni".
Ahah! Ci potevi pensare prima di fare il furbetto. Ti sei messo contro la queen sbagliata, ciccio.

Penis Hilton ha inforcato Twitter quest'oggi per mettere in chiaro ancora una volta che l'umanità non sarebbe la stessa se non ci fosse lei, e ci ricorda non senza un filo di immodestia di aver inventato i selfie coi fan, nel 2003, durante una puntata del telefilm cult The OC.
Come a dire: Kim Kardashian, prenditela nel kulo.

Come il Grande Fratello, solo con Kagna Perry. Che per l'uscita di Witness ha deciso di chiudersi dentro una casa ripresa notte e giorno, stanza da letto compresa. Fino a lunedì.
Riuscirà questa mossa disperata e superflua a far notare al mondo che la Kagna ha un album appena uscito? Vedremo. Cioè, io non guardo, voi se volete date un'occhiata.

E niente raga', quando una è una stronza patentata c'è poco da fare.
Regina George è stata recentemente attaccata a più riprese da Kagna Perry, che non ha mancato di rimarcare quanto la faida tra le due sia stata colpa di Taylor, intimandole che avrebbe dovuto smetterla e che anzi le ha scagliato contro le sue fan. Insomma, Kagna ha solo espresso un dato di fatto: Taylor è la regina delle stronze.
Oh, ma non sapeva quanto! Regina George non ha risposto, è rimasta in silenzio, non ha nemmeno pubblicato un tweet sibillino in proposito. Ma sappiamo benissimo che ha afferrato il libro rosa, ha scritto "KATY E' UNA GRANDISSIMA STEROIA" e ha meditato la sua vendetta. Che arriva oggi, puntuale per l'uscita di Witness: gli album di Taylor sono superscontati a 6.99 su iTunes, e l'intera discografia della TayTay arriva su Spotify. Proprio oggi oh, guarda il caso.
Voglio dire, questo è un livello superiore di bitchness. C'è poco da fare.

Finalmente anche le sgualdrine pop stanno capendo che senza drag queen al giorno d'oggi non vai da nessuna parte. Le Bratz hanno infatti assoldato le AAA Girls per il nuovo video Power, che stanno girando in questi giorni. Anusthing is possible!

Nel 2020. Ciao mi trasferisco.

Detto questo, la voglio immediatamente.

Ovviamente nessuno si aspetta un sistema scolastico eccellente in Malawi ma voglio dire, Rihanna che insegna la matematica? Non c'era una supplente che avesse qualche skill in più? Non c'era anche solo un facocero che riuscisse a stare in piedi davanti alla lavagna?
Scherzi a parte, brava Batterihanna.

Tra tutti gli eventi dell'anno che impatteranno sulla Terra, sicuramente quello più importante è il 25ennale di Sailor Moon.
Ovviamente i musigialli spremeranno la cosa come mai si era visto prima, e infatti dopo lo smartphone delle meraviglie ecco arrivare una nuova collezione di crostate alla frutta che sarà possibile gustare dal 6 al 30 giugno in tutte le caffetterie della catena nipponica Café Comme Ca.
I tranci di crostata sono ispirati a Sailor Moon, Mars, Mercury, Jupiter e Venus.
Ora francamente non capisco se quei cosi rosa sono dei pezzi di wurstel in mezzo al kiwi e al melone, ma anche fosse voglio dire, se sono ufficiali Sailor Moon mangeremmo di tutto.

E' con grande emozione oggi che torniamo su un topic molto caro ai popslutters della prima ora: la favolosa Barbie Sguattera è tornata, e questa volta con una preziosa paparazzata misteriosa (ovvero: Teddy Ruxpin col cellulare) al supermarket!
Non perdetevi il momento clou nel quale Barbie, incinta ma sempre favolosa, decide di non poter resistere alla voglia di cetriolo e si mette lì a spompinarlo in mezzo al reparto sottaceti. Arte postmoderna. Quanto ci siete mancati, Barbie e Teddy!

"Questa è la mia lettera d'amore per i miei fan LGBTQ. Lungo tutta la mia carriera, avete sempre detto e dimostrato quanta influenza positiva io abbia avuto su di voi, che vi ho dato gioia, speranza e amore per voi stessi quando vi sentivate soli.
Ma ho un segreto da rivelarvi. Vedete, in realtà siete voi che sostenete me. La lealtà incondizonata. Il fatto che non mi abbiate mai giudicato. La sincerità senza condizioni. Inclusione! Le vostre storie sono ciò che mi ispira, mi dà felicità e rende me e i miei figli desiderosi di essere persone migliori.
Vi amo.
Britney".
Ora, per favore, un grafologo mi faccia subito un test approfondito. Grazie. Ok. Stavo dissimulando per nascondere le lacrime.

Quando non perdi l'occasione di dimostrarti beota a prescindere, succede anche questo. La nostra amatissima Azealia ha pensato bene di farsi grossa e annunciare al mondo che stesse lì lì per lanciare il SUO social network, ma tipo un social network personale proprio suo. Cioè chi siete, tu e il tuo pusher? Non vi potete mandare un Whatsapp tipo "50 baci" come tutti?
Boh vabbè, fatto sta che poco dopo Twitter ha prontamente bloccato l'account appena nato del presunto social, ponendo al momento in standby il lancio della piattaforma telematica che farà tremare Facebook.

Ora voglio dire, ci sono delle cose che dovrebbero essere intoccabili. Jagged Little Pill ad esempio, l'album della mia adolescenza, quello che mi porterei su un'isola deserta se non dovessi scegliere tra quello e Balckout.
Ebbene, nel 2018 debutterà al Repertory Theatre di Cambridge, MA, Jagged Little Pill: The Musical, con libretto scritto da Diablo Cody e placido benestare di Alanis in persona, che si è detta entusiasta della stramba operazione.
Il musical utilizzerà le canzoni dell'album (e di altri album di Alanis) per raccontare la storia di una famiglia moderna tra identità di genere, razzismo e altri temi caldi. Ci sono buone probabilità che se andrà bene si possa un giorno trasferire a Broadway.
Tutto bellissimo, ma Alanis: un nuovo album no, eh?

Si chiama Lataysha e ha già l'attitude necessaria per vincere Drag Race. Momento altamente adorabile con la baby drag sul palco di Bianca Del Rio, come al solito simpaticissima, anche quando il bimbo dice che la sua queen preferita è Ginger Minj. Che baby gusti di merda!

Madonnasantissima quanto mi sento vecchio, ma ve la ricordate Mmmbop? Chiunque di voi non ne abbia mai sentito parlare be', spero che stanotte arrivi Madonnaccia a succhiarvi via la giovinezza.
Anyway, sono passati vent'anni dal loro grande successo internazionale, e questi hanno figliato come una conigliaia in primavera: hanno avuto dodici figli in tutto, e in questo video ne appaiono undici.

La nostra Puttanah Montana è sempre più country, e devo dire che anche questa nuova Inspired è molto bella.

Continua il riserbo totale sul tema della prossima stagione di American Horror Story, ma spuntano oggi le prime foto dal set, dove troviamo Evan Peters con un look quantomeno bizzarro.
Avvistate anche Adina Porter e Sarah Paulson, la seconda volto storico e irrinunciabile del telefilm. Roanoke era pazzesco, difficile fare di meglio.

Ariana tornerà sul palco molto prima del previsto, e per giunta a Manchester: TMZ riporta che tra una settimana Ari ospiterà un grandissimo evento prodotto da Live Nation al quale parteciperanno moltissime star. I dettagli verranno annunciati a breve, e tutti i proventi saranno devoluti alle vittime dell'attentato e alle loro famiglie.
Forza Ari, sei tutti noi.

Quindi 'sto rincoglionito si sta facendo i miliardi col suo remix di Despacito Suave Suave Suavesito al primo posto di tutte le stramaledettissime classifiche e quando la deve cantare live sa dire solo BLA BLA BLA?
Ma un bel calcio in culo e vai a lavorare, orsù.

Rita Allora ci prova ancora, questa volta con una canzoncina deliziosa co-scritta con Ed Sheeran. Carina, se non altro almeno lei non si è messa a scimmiottare (troppo) Selena Gomez.

Niente da fare, solo una donna speciale come Culona From The Block avrebbe potuto avere l'umiltà di ballare con dei nanetti ed essere comunque pazzesca. Chapeau.

Ora, non so con certezza se la Jessicona sia così al naturale o si fosse fatta un cocktail di Tavernello e Depakin, ma rimane il fatto che questa manciata di minuti sono una gioia per gli occhi e le orecchie. La faccia disperata di Ellen in più punti è da vedere assolutamente.

Senza parole.