Niente da fare, solo una donna speciale come Culona From The Block avrebbe potuto avere l'umiltà di ballare con dei nanetti ed essere comunque pazzesca. Chapeau.

Ora, non so con certezza se la Jessicona sia così al naturale o si fosse fatta un cocktail di Tavernello e Depakin, ma rimane il fatto che questa manciata di minuti sono una gioia per gli occhi e le orecchie. La faccia disperata di Ellen in più punti è da vedere assolutamente.

Senza parole.

Come un fulmine a ciel sereno, emerge dall'oscurità il Verbo di Santa Spears.
Questa Take Off, prodotta da Bloodshy e Avant, proviene dalle registrazioni per il post-Blackout che mai fu, Original Doll, e parla di diritti e gaytude. Voglio dire.
Adoriamo in religioso silenzio.

Gesuggiuseppemmaria, questi due insieme mi mettono un'ansia che scansatevi tutti.

E' stata senza ombra di dubbio la serata di Cher, che a 162 anni è riuscita ancora una volta a lasciare tutti senza fiato.

You go gurl! Anastacia ha cantato durante l'intervallo della partita tra Bayern e Freiburg in Olanda, ma soprattutto a un certo punto ha sforato di dieci minuti buoni col tempo della sua performance, costringendo i calciatori ad aspettare i suoi porci comodi. Così fa una daaaaaivah, Anasta'.

Mah io vi dirò, a me questo nuovo mood di Kagna Perry che è pure un po' scazzata, piace. Certo, il problema restano le canzoni ma ehi, impariamo ad accontentarci ogni tanto.

Ahahahahahah, hanno alterato l'audio del video perché è in esclusiva su Tidal o Apple Music o un'altra cagata di queste, e finalmente Iggy ha la voce giusta! Amissimo. Guardatelo prima che lo tolgano.

Vabbè, io ho pianto. Forse questa cosa mi sta sfuggendo di mano.

La mitica Lil' Poundcake, la bambola portata più volte sul palco di Drag Race dall'immensa Alaska, è diventata realtà e viene venduta a 50 dollari sul sito di Alaska stessa. Dimostrazione, anche alla luce del recente successo del DragCon in California, che la mania drag non conosce fine e che anzi è sempre più un fenomeno di massa.
Tanto da portare a una stagione nove disastrosa, che sembra un cazzo di show di drag per il Disney Channel.

Iggy ci riprova e lancia l'ennesimo singolo di lancio del suo album missing in action. Il risultato è un po' meh, senza infamia e senza lode. Dai forza, il disco ASAP.

In attesa dell'album, Witness, Kagna Perry ci regala una nuova canzone e si gioca la carta Nicki Poraccj per garantirsi un minimo di attenzione. Anche stavolta il risultato è moscissimo, a controprova del fatto che Katy è in un periodo un po' confuso della sua carriera. Che dobbiamo fare, Katy? Aspettiamo questo album e speriamo bene, perché devo dire che il tuo nuovo mood scazzato mi piace pure.

Io ora dico va bene tutto, per Starbucks dobbiamo ancora aspettare ma ci siamo quasi, però 'sta cosa non la accetto: un paradiso della Nutella ufficiale e dove me lo aprono? A Chicago. Voglio dire cazzo, la Nutella è un fottuto orgoglio italiano nel mondo, e io per entrare in un fottuto ristorante a tema Nutella devo arrivare a Chicago?
Vabbè dai, la vita fa schifo.

Dopo il primo epico scherzone di qualche mese fa, i Santini sono tornati alla carica e hanno di nuovo rubato il cellulare di mamma per farle prendere un colpo.
Al solito, Britney salta di terrore ogni volta che la si distoglie dal suo mondo incantato, ma la semplicità di questa donna ai fornelli? Preston! Jayden! Stop!

Vabbè il titolo è un po' clickbait, il piqueton non si vede ma almeno si vede il marito di Shagura, che è sempre caruccio. Poi la canzone dice "un mojito, dos mojitos", quindi per me già singolo dell'estate.

Pessime notizie per i fan di Max e Caroline: 2 Broke Girls è finito sotto l'ascia della CBS, che ha tagliato diverse serie compresa una delle migliori che abbia visto la luce in TV negli ultimi anni.
Tra le altre serie cancellate quest'anno, segnalerei solo quelle più gay che tanto le altre non ci interessano: Mistresses e Reign (amavo).

Guarda Kagna il concept è anche carino, ma sarà che la canzone è talmente inutile che il video a un certo punto pare andare di conseguenza. Next.

Lei ormai è un po' Daryl Hannah in Sense8 e un po' Serena Grandi, con quel tocco di Nadia Rinaldi che non guasta mai.
Tuttavia non possiamo non apprezzare la favolosità di questa coppia e gli zatteroni rainbow di Keshatta, che resta nei nostri cuori nella speranza che un giorno molli lo strutto e torni a mangiarsi il palco.

Puttanah Montana torna alle origini e per lei la strada punta dritta a countryville. Assodato che ormai fare la troia leccando i martelli è diventato volgare, Miley ha giustamente pensato di darsi una ripulita e regalarci scene generiche di lei a contatto con la natura, presumo in cerca di qualsiasi cosa si possa fumare. Capiamoci, non manca la chiappa random o mezza (pressoché inesistente) tetta buttata là, ma tutto con estremo gusto.
Boh Miley sì, la canzone è molto bella, ma che noia.

Siccome non c'è mai fine al peggio, la TV americana ha deciso di rovinare un altro grande classico e propinarci il reboot di Dynasty, che arriverà nel 2018 su CW. Al timone dell'infausto progetto troviamo Josh Schwartz, noto ai più per averci regalato Gossip Girl.
Per il momento sappiamo solo che Nathalie Kelley vestirà i panni di Cristal, mentre tutto tace su chi sostituirà Joan Collins e Amanda Woodward.
Era necessario? Serviva proprio? Non saprei, certo è difficile fare peggio di alcune atrocità come i nuovi Melrose Place o Dallas, ma staremo a vedere.

Con buona pace delle 2NE1, il momento più fulgido della musica coreana nel mondo è stato senza dubbio il tormentone Gangnam Style di qualche anno fa. Psy, che in terra natia è una superstar, torna con l'ottavo album e ben due nuovi video. Non sento da nessuna parte aria di hit spaccacervello, ma osservare un po' di k-follia è sempre un piacere.


Preparatevi a buttare i vostri iPhone nel cesso, perché la Cina è pronta a regalarci un nuovo momento magico con il cellulare ufficiale di Sailor Moon!
Il Meitu M8 è talmente rosa che vi brucerà il cervello, ma soprattutto è serigrafato Sailor Moon ovunque e, cosa ancora più importante, è venduto con uno scettro lunare che diventa selfie stick.
Ne voglio uno, adesso, subito, ora.

Siccome i pupi stanno per nascere e hanno bisogno del necessaire, ecco la nuova trovata per fan hardcore di Sasha Fierce: il libro fotografico definitivo da 600 pagine. Trecento dollari per fare una limonata? Beyoncé, magna pure tranquilla.

Era l'anno 2000, e Victoria e Emma erano inviate ai VH1 Fashion Awards. Donaldino, sempre uguale e da poco fidanzato con Melania, regala una generosa radiografia al culo di Baby con tanto di commentaccio da cowboy. E va detto che Posh aveva davvero dei capelli osceni.

Boh gente, inizio a fare fatica a capire Kagna Perry, più del solito. Ora sinceramente questa canzoncina è anche carina, sebbene sia il solito martellone che cerca di entrarti in testa ma finisce per uscirti dal culo. Ma in tutto questo, l'album dov'è?

Non vi perdete per niente al mondo questa scena di Kim Kardaculo che piange senza lacrime da Ellen per farci sapere che la rapina a mano armata che l'ha vista vittima a Parigi non solo le ha insegnato a essere una persona migliore, ma le ha anche fatto capire che la materialità non è importante e che non bisogna essere troppo attaccati alle cose di questa Terra.
Beata subito.

Per tutti i money grabber dollah bitche$ ca$h makers all'ascolto, ecco a voi l'accessorio da cafone che proprio non vi può mancare per la bella stagione: la pistola che spara banconote firmata Supreme.
Non è una bufala, esiste proprio ed è compatibile coi soldi finti inclusi nella confezione ma soprattutto con quelli veri. Non vorrete mica sparare banconote del monopoli quando avete per le mani un oggettino del genere, vero?
Un post condiviso da 9526 (@vlone_self) in data:

Un post condiviso da Spinner Collection (@spinner.collection) in data:

E finalmente ci siamo: dopo anni di avvenimenti assolutamente fuori dal mondo, le "adolescenti" di Pretty Little Liars sono pronte a dire addio alla serie che le ha rese famose con le ultime dieci puntate,  che andranno in onda in America proprio in questo periodo.
Scopriremo finalmente tutti i segreti di Rosewood? A giudicare da queste foto, direi che non ci sono dubbi: Allison s'è magnata A.

Madonna santa quanto adoro questi dissing fasulli, e quanto amo Nicki Poraccj quando prende e fa la coatta come non mai.
Bellissimo video ambientato a Londra che ci insegna ancora una volta come essere una burina certificata.

Io adesso non voglio dire, ma nemmeno gonfiando di peyote Santa Spears e Maialah Carey e chiudendole in una stanza sarebbe potuta venir fuori un'idea simile. E invece da Starbucks tutto è possibile, perché questa settimana hanno lanciato l'incredibile Unicorn Frappuccino. No, non è uno scherzo, questo è davvero un Frappuccino all'unicorno, rosa shocking, azzurro e con un sacchissimo di glitter!
Non so se sia il Frappuccino più gay o più allucinante o più illegale di sempre, ma potete star sicuri che ingollarsi questo secchio di coloranti e brillantini e poi andare a cagare deve essere l'esperienza più mistica del mondo.

Prima di pisciarvi sotto dall'invidia, sappiate che Lady Germanotta ha ficcato la lingua in gola a Bradley solamente per esigenze di copione. I due stanno infatti girando il remake di E' nata una stella, del quale Bradley è anche regista. Si dice inoltre che per il suo primo film da protagonista la Gaga sarà creditata come Stefani Germanotta, perché lei è un'artista completa e quando fa l'attrice cambia nome.
Comunque, intanto una bella ripassata a 'sto manzo gliel'ha data.

A dimostrazione che non sono morto, un po' come Lorna del Papi Chulo, ho pensato di allietarvi con un post post-Coachella. A proposito, Lady Germanotta a me non è piaciuta. Ma vabbè.
Dicevamo, di ritorno dal weekend di sballo la nostra Lagna Del Rey ha fermato tutto, si è messa tra le fratte e ha deciso di lanciare su Instagram un suo inedito scritto proprio sulla strada.
Del resto, se queste cose non le fa lei che è così Kerouac e anche Wiccan, chi altri?

Tirate fuori il vostro completo da Salsa migliore, perché Shagura ha deciso di tirare fuori un nuovo singolo in spagnolo del quale nessuno sentiva realmente il bisogno, ma che fa subito Che fine ha fatto Carmen Sandiego. Scusate, oggi dico cose a cazzo più del solito.

Se avete sempre sognato essere una Principessa Disney ma senza rinunciare al cazzo, ecco a voi dei completini a tema che vi faranno semplicemente impazzire.
Sono prodotti in America da Yandy, ovviamente non sono ufficiali ma diciamo che ricordano abbastanza da vicino tutte le più famose protagoniste femminili della casa di Topolino.
Una roba che potrebbe far andare fuori di testa parecchi.

Devo dire che di questo nuovo video della Beth mi piace praticamente tutto, dalla canzone al mood all'attitude a qualsiasi altra parola cool vi possa venire in mente per descrivere quanto sia cool lei. Amissimo.

Ora non per dire gente, ma questo ha 67 anni. Sessantasette! Quando è successo che Richard Gere ha fatto 67 anni? Probabilmente quando io ne ho compiuti 320. Ho bisogno di bacon e gelato.

In cerca di una cosetta fine per l'Estate che faccia sembrare il canotto a isola con la palma della vicina d'ombrellone una poracciata?
Ecco a voi il cuscino gonfiabile a forma di chiappe di Kim Kardashian, venduto sul suo sito ufficiale alla modica cifra di 98 dollari spese di spedizione escluse.
Boh, sarà mica un po' troppo per 'ste chiappe che più che un culo mi senbrano un'acquasantiera?


Mentre in Italia tutto quello che Starbucks riesce a fare è piantare delle palme, il sempre-avantissimo Giappone sta per ricevere questo: un Frappuccino alle ciliegie con la calotta che in realtà è una bella crosticina da mangiare che ricorda le torte della nonna.
Come dire, datemene uno alto un metro e quarantasette immediatamente, grazie.