Mentre tutti i comuni mortali festeggiano il Ringraziamento al freddo col tacchino, Maialah se n'è andata alle Hawaii per regalarci alcuni momenti assolutamente epici: eccola fare la spesa a Honolulu con gli ananas sulle tette, per poi correre a casa a fare una torta conciata da baldracca della Salaria.
Momenti di classe impareggiabile che ci fanno venir voglia di ringraziare per la sua magnificenza.


Si chiude ufficialmente uno dei capitoli del puttan-pop più entusiasmante di sempre: la YG Entertainment ha dichiarato lo scioglimento definitivo delle 2NE1, la girl band senza dubbio più rilevante dai tempi delle Spice Cagne.
L'annuncio ufficiale è in koreano, ma potete star sicuri che non c'è via d'uscita: le 2NE1 non ci sono più. La YG ci fa sapere che Minzy e Park Bom non sono più sotto contratto, mentre CL e Sandara continueranno con le loro carriere soliste.
Negacè Ciallagà a tutti.

Ma tu guarda il caso, la Melanie fa uscire oggi il suo nuovo video mentre il materiale delle GEM viene leakato. Coincidenza? In entrambi i casi, non abbiamo mai avuto così tanto materiale delle Spice tutto insieme.
Certo, è inutile girarci intorno: il nuovo album della Sporty è uscito piuttosto malino, Anymore a parte.

Qualcosa di strano sta succedendo nello Spice World, visto che subito dopo il leak della nuova canzone delle GEM è stato sputtanato online un intero "nuovo" album di Geri Halliwell. Così, dal nulla, tredici nuove canzoni che presumibilmente avrebbero dovuto fare da contorno a Half of Me, il disastroso singolo che avrebbe dovuto rilanciare la carriera di Mignotta Spice.
Il disco è finito online per sbaglio, o forse per riaccendere l'interesse intorno alle tre sopravvissute, ma se avete tre quarti d'ora liberi per ascoltarlo ecco a voi l'audio completo.

E leak fu: la nuova canzone della disgraziata reunion a tre delle Spice Girls esiste sul serio, ed è questa.
Sinceramente mi auguro che ci sia del materiale migliore in canna, perché il me stesso del 1998 è mortalmente offeso.

Culona From the Block è pronta a lanciare un nuovo album in spagnolo dopo il grandissimo classico Como Ama Una Mujer, e per il singolo di lancio ha scelto una No Me Ames 2.0 chiamando nientemeno che il padre dei suoi figli accanto a sé.
Il brano è infatti una cover del duo argentino degli anni '80 Pimpinela, che J.Lo ha deciso di rilanciare facendoci immediatamente voglia di rispolverare il vestito di carnevale da La Isla Bonita che tutti abbiamo nell'armadio.

La Santissima in forma smagliante fa la baldracca come non accadeva da tempo, regalandoci persino un momento lesbochic con una cassiera del Burger King non ho ancora capito bene presa da dove. Sembra un disturbante momento MILF che ha deciso di provare la baggiana per la prima volta, invece è lo Slumber Party perfetto. Chapeau.

Geri, Melanie B, Emma: insieme per la reunion forzata più inutile dell'anno alla quale sento di volere strenuamente oppormi, arrivano oggi con la prima snippet di quello che dovrebbe essere il singolo che le rilancerà.
Potrei dire carina, ma aspetto prima di sbilanciarmi. Il poracciagginometro è ancora alla massima allerta.

Niente da fare: Slumber Party è la mia canzone preferita di Glory Hole, e la gioia di questo singolo mi pervade gonfiandomi di desiderio di Frappuccino a Bromazepam.
Ottima la mossa di tirare in ballo Tinashe, con un video che arriverà venerdì e promette un alto tasso di mignottaggine.

Va detto che nella disgrazia di Trump presidente del mondo intravedo la meravigliosità di Melania first lady, ma Michelle è sempre Michelle. Elegante, pazzesca, fissata col cibo salutare e sempre all'altezza di tutte le occasioni che le si sono presentate nel corso di otto anni di presidenza.

Vi ricordate questo piccolo mostriciattolo, aka la sorellina già troia di Puttanah Montana? Dai, Puttaninah Montana! Ne parlavamo già anni fa qui su popslut, ma gli anni sono passati e Noah è diventata una giovane donna pronta a sfondare nella musica come sua sorella.
Esce oggi il suo singolo di debutto, che è un lentone abbastanza spaccapalle, ma la sua immagine mi piace. Riuscirà a farcela o sarà una Jamie Lynn 2.0?

Ecco dov'era la lesbionica Pink in tutti questi mesi: stava aspettando il secondogenito. Ce lo annuncia con uno scatto su Instagram che ce la fa sembrare già pronta a sfornare una doppietta. Auguri!

Lady Germanotta non se l'aspettava. Era pronta a festeggiare la vittoria di Hillary insieme con tutte le altre sgualdrine pop che si erano schierate, e invece si è ritrovata a protestare sotto la Trump Tower dopo, secondo chi era con lei, essersi disperata e sciolta in lacrime.
Stefani, c'hai poco da protestare. L'uomo arancione ha vinto.

E insomma, è andata così. Madonnaccia si è risparmiata un sacco di pompini, Lady Gaga non pervenuta, l'unica contenta è a piede libero sui social è quella mentecatta di Azealia Banks, che tronfia di orgoglio saluta il nuovo presidente.
Complimenti, America.

Mentre Madonnaccia era al freddo e al gelo per convincere gli ultimi indecisi a votare Hillary, Lady Germanotta è stata invitata alla festa figa in North Carolina, per l'ultimo comizio della Clinton.
Pioggia di stelle, duetto con Jon Bon Jovi e uno strano look tra Michael Jackson e sacerdotessa degli Illuminati, a questo punto verrebbe da votare direttamente per la Stefani.

Adorabile Madonnaccia vestita da operatrice ecologica al Washington Square Park di New York, dove ha messo su un concertino per Hillary. Momenti toccanti con Imagine, ma anche con Like A Prayer.
Bizzarro il momento Rita Pavone con Datemi un martello, mashata divinamente con Rebel Heart.

Questo nuovo singolo di Nick Jonas mi fa ben sperare che si stia lentamente tornando a della musica da ballare piuttosto che allo struscio impenitente degli ultimi anni.

Sogno o son desto? Buffy e Brenda insieme?
Momento pazzesco al gala dell'American Cancer Society, dove Shannen Doherty ha ricevuto un premio al coraggio per la sua lotta contro la malattia nell'ultimo anno.

La storia d'amore tra Maialah Carey e James Packer è già conclusa, ma emergono come un gustoso leak gli accordi prematrimoniali che lui aveva tentato di strappare al "team" di Mimi. Dico "tentato" perché ovviamente quando le richieste sono arrivate sulla scrivania dell'avvocato di Maialah (click qui per una dipositiva) sono state immediatamente giudicate "offensive".
Nel dettaglio, l'accordo avrebbe previsto che qualsiasi regalo che non fosse per compleanni e anniversari, e dal costo superiore ai 250 mila dollari, non sarebbe stato considerato donato per sempre se non accompagnato da un biglietto con su scritto "Questo è un mio regalo per te".
Inoltre, James si impegnava a sborsare a Mariah 6 milioni di dollari per ogni anno di matrimonio, fino a un massimo di 30 milioni. Il pagamento sarebbe avvenuto su base settimanale, con una mancetta quindi di 151 mila dollari ogni 7 giorni.
Infine, una buonuscita di 50 milioni di dollari era prevista in caso di divorzio.
Pare che appunto Maialah abbia trovato tutto questo molto offensivo, ma secondo me non perché la faceva passare per una mignotta ucraina che si sposa via Internet, quanto piuttosto perché non si parla di diamanti e champagne ma solo di vile denaro, daaaaaarling.

Hai capito la Santissima come se la spassa tra i manzi?
Manco fosse un otto marzo tra tardone, la nostra Brit si è rifatta gli occhi ieri sera a Las Vegas con un gruppo di spogliarellisti insieme con sua mamma.
Santa sì, ma la carne è debole.

Ma questa versione strappacuore di Perfect Illusion di prima mattina in Giappone? Ma perché strilla come se le stessero martellando le gengive?

Da Cocky Boys e dalla mente di Chi Chi La Rue arrivano gli One Erection, che hanno sfornato un video pieno di guest star (ciao Colby!) dal mondo del porno gay.

Altro Halloween, altra parata di stelle mascherate a festa. Come ogni anno ecco il megapost con i costumi delle celebrities, e anche quest'anno ovviamente il travestimento più bello era quello di Heidi Klum. La pazza, che pare vivere solamente per essere la regina di Halloween, si è mascherata da sei cloni di Heidi Klum. Genio.
A seguire, Ice T e Coco vestiti da film porno, Kourtney Kardashian da scheletro scoglionato, Kylie Jenner che è diventata Christina in Dirrty, la pazzesca Lindsay Lohan mascherata da Harley Quinn, Penis Hilton Super Girl, i due truzzi di Jersey Shore da antichi truzzi, poi abbiamo Beyonciona e Jay-Z con la loro splendida bambina vestiti da famiglia Barbie, Justin Timberlake e famiglia da Troll, Kelly Rowland è diventata Dionne da Ragazze a Beverly Hills, Emma Roberts da scheletro, Demi Lovato e Nick Jonas da Dorothy e lo Spaventapasseri, Snooki e bambini da Spider-cosi, e la divina Sarah Michelle Gellar da non ho capito bene cosa.
Ah, chiude la carrellata Taylor Swift (vestita da Deadpool) e il suo gruppo di amiche stronze.