perfect illusion di gaga, il mio ascolto in vacanza

Sono in vacanza fino a martedì, ma ovviamente ho comprato la nuova canzone di Gaga appena è uscita e uso il cellulare per dire la mia.
Sarà che le mie aspettative sul ritorno di Lady Germanotta erano altissime, ma Perfect Illusion è arrivata come una doccia fredda a smorzare l'hype dopo anni di attesa.
Perfect Illusion non è una brutta canzone, è solamente una canzone senza troppo spessore. Purtroppo, Gaga sembra essersi persa nel tentativo di rivoluzionarsi. Non è disco, non è pop, non è rock. È un mischione senza troppi fronzoli e senza la cura maniacale solita delle produzioni gaghiane. Per carità, la semplicità non è mai una cattiva cosa, ma strillare ossessivamente due parole per tre minuti non aggiunge né toglie nulla alla discografia della Stefani.
Purtroppo non si tratta di un tentativo uscito male col cuore, perché la canzone cerca persino di essere paracula nella sua innegabile orecchiabilita. È una canzone facile e poco coraggiosa.
Peccato: speriamo bene per l'album.