il nuovo singolo di britney ritardato per colpa della sua voce


Persino Rosy, la portiera del mio palazzo, stamattina mi ha fermato per chiedermi accorata: "Ah France', ma 'sto singolo de Britni esce prima che vado ar camposanto?"
Come darle torto? Doveva uscire prima, doveva uscire dopo, fatto sta che non esce e non si sa quando, e tutto quello che abbiamo saputo è che c'era un video da girare e sta per uscire un cavolo di profumo.
La doccia fredda arriva oggi dal Sun, che rivela che il vero problema di Make Me è il fatto che la casa discografica ha completamente bocciato la voce della Santa e ha bloccato più volte il progetto a causa della scarsa qualità dei vocal della canzone.
"Il singolo è stato un incubo per tutti quelli coinvolti", dice la fonte. "Quando le registrazioni erano finite, la casa discografica ha bocciato la voce di Britney e si è cercato di far funzionare comunque tutto col materiale disponibile. Per fare in modo che la canzone uscisse comunque quest'estate, si è cercato di aggiungere voci di supporto, ma il risultato è stato comunque insoddisfacente. La canzone avrebbe dovuto uscire molto tempo fa, a questo punto".
Io, francamente, non capisco perché questi scemi non premono il tasto "citofonare tutto" e non fanno uscire la canzone. Voglio dire, per me potrebbe anche suonare come un concerto di rutti che passa da un grammofono rotto, e amerei comunque.