Per le sgualdrine pop di tutto il mondo oggi è il classico giorno di "dolcetto o pompino", ed è inutile dire che tranne rari casi sono tutte a dieta.
Maialah 2.0 ha dato il via ai festeggiamenti ieri sera con la prima performance pubblica del suo nuovo singolo, quindi buon Halloween a tutti!
 photo tumblr_nx0og6fKd41u6s61ao4_500_zpsvrbolg6b.gif

E' il momento di amare Ellen ancora una volta, c'è poco da fare.

Kudos infiniti per le lenti a contatto a forma di stella e per le scarpe più grosse almeno di una taglia, che evidentemente non hanno trovato un tacco ventisei della misura di una dodicenne.
Mimi 2.0 torna lanciatissima col suo nuovo video, ma se cercate una trama o qualche contenuto rinunciate direttamente alla visione: tre minuti e passa di Ari che fa le facce da troia, e ciao.
La canzone è carina, per i miei gusti un rip-off di Problem un po' troppo sfacciato.

Finalmente qualcuno ha messo Kagna Perry su un palco senza microfono ma con una banana. Giustizia è fatta, grazie Madonnaccia.

Poi dice che uno non deve adorare la Demetria. Sempre più compresa nel suo ruolo di accalappiafroci, la Demi non solo si è concessa al suo pubblico in un club di New York grosso come uno sgabbuzzino, ma si è fatta accompagnare sullo stage da una serie di go-go boys smutandati.
Uno di loro, quello che si impossessa del palo, ha un'anaconda tra le gambe che si è presa da sola tutti gli applausi distogliendo l'attenzione dalla performance.
Voglio dire, Confident è una grande canzone, ma quella è una spranga atomica!

Se anche voi eravate convinti come me che ormai Anastacia cantasse solamente Paid My Dues e Piso Pisello alle inaugurazioni dei centri commerciali, è bene che vi ricrediate: ecco la sua cover di Army of Me, splendido brano di Christaccia Ingalera in Lotus. Splendido, ma conosciuto e amato solo da me e dalla cassiera del Burger King che fa da personal shopper a XXLTina.
Devo dire che il risultato è ottimo ma quella di Crì Crì è molto meglio, anche perché Anastacia l'ha inevitabilmente trasformata nella fiera dello strillone modulato.
 photo GIF_zpsxhqru5sv.gif
Mentre Adele festeggia il successo di Hello friggendo anche i comodini (e mangiandoseli, presumo), il regista del video mette finalmente la parola fine al flip-phonegate, ossia l'isteria collettiva che si è scatenata intorno al vecchio cellulare a conchiglia usato nel clip.
Persino Rosy, la portiera del mio palazzo, ieri mattina mi ha fermato esclamando: "Ah France', ma secondo te ce stava la svendita da Trony che Adele usa ancora lo Startac?"
Com'è come non è, il regista del video Xavier Dolan ha finalmente spiegato a People (in vena di grandi inchieste giornalistiche) perché Adelona ci ha riportato nel 2002: "Mi fa sentire a disagio filmare degli iPhone perché mi sembra di stare girando una pubblicità. E' un elemento che incarna troppo la nostra realtà, e finisce per sminuire la sensibilità e la veridicità dell'opera togliendole romanticismo. Le cose come gli iPhone, i laptop, tutti questi elementi per me ci riportano troppo alla realtà. Certo, ora ho realizzato che ho finito per distogliere l'attenzione di tutti con quel cellulare a conchiglia, ma non era mia intenzione!"
Mah, a parte che gli iPhone nei video sono sempre di meno perché Samsung e Sony pagano di più per le marchette, l'unico motivo per il quale mi trovo d'accordo con la scelta di Xavier è quella che io chiamo "drammaticità della chiusura della telefonata". Il gesto di far scattare un telefonino a conchiglia con stizza un iPhone non può darcelo, e non ce lo darà mai.


Sebbene esista la possibilità che il 2016 sarà l'inizio ufficiale del Giubileo Spearsiano in Italia, con l'apertura di Starbucks a suggellare l'anno santo, non ci resta che invidiare questa ennesima sfida alla serenità cardiovascolare degli Americani: a voi il Frappula Frappuccino, creazione a tiratura limitata per Halloween.
Sembra un Frappuccino come tanti altri, irrorato magari di un po' di sciroppo al lampone, ma in realtà è un trionfo di panna montata che solo a guardarlo vi si formano due bozze sui fianchi come due meduse.
Il commento finale può essere solo uno.
 photo its-britney-witch-gif_zpsyj3wsbje.gif

Devo dire che con questa prima, semplicissima performance, la nuova canzone della Gwen inizia a piacermi. Solo che il periodo è sfigato, nel mio cervello al momento c'è spazio solo per una ballad stracciacoglioni. E quel posto è di Adelona!

Mamma che rebel il Justin Lesbieber, un video intero dove non compare nemmeno una volta, manco di culo!
Scommettiamo che comparirà presto una nuova versione nella quale il Giustino ci farà tutte le facce da cucciolotto del suo repertorio, ma nel frattempo A++ per questa canzone, che è ufficialmente pazzesca.

Se credevate che dopo un matrimonio e una gravidanza Adelona diventasse finalmente gioiosa, tirate un sospiro di sollievo: il nuovo singolo è sufficientemente struggente da farvi venire voglia di infilare le mani nel forno fino ai polsi e osservarle cuocersi!
Hello è il singolo che anticipa l'uscita, per il 20 novembre, di 25, il nuovo album. Dal video si nota che Adelona rimane fedele al motto "The bigger the better", tanto da accentuare la propria presenza ponderale e da scegliere un black cock come protagonista.
Posso dire? Al primo ascolto non mi sembra una canzone iconica come altre nel suo passato, ma tanto 'sta cosa sarà la colonna ufficiale sonora del mondo per tutto l'autunno, quindi facciamoci l'abitudine.

Come saprete, anche Maialah Carey 2.0 ha deciso di buttarsi nella mischia dei Bon Bon di Malizia rietichettati e venduti a prezzo pieno col nome di una sgualdrina pop sopra.
Debutta oggi lo spot TV per Ari, la prima fragranza che vi permetterà di odorare come una nana macrocefala con la coda alta, e tra l'altro nella pubblicità possiamo ascoltare anche un accenno da Focus, il nuovo singolo.
Riuscite a sopportare tutte queste emozioni insieme?

Il video che nessuno ha visto perché confinato su Illuminatidal prende vita proprio al concertone dedicato alla piattaforma musicale che nessuno vuole: Beyonciona e Nicki Poraccj in una sfida all'ultima chiappa che non lesina emozioni, perché questa canzone resta comunque una bomba.

Certo che la Stefani può fare la figa quanto le pare, ma accanto al suo quarto di manzo sembra proprio una terrestre come tutte le altre che non vede l'ora di tornare a casa per staccargli un lavoretto di bocca. E come darle torto?

Se per qualche strano motivo state aspettando con ansia nuova musica da Charli XCX, oggi è andata in onda in anteprima su Beats1 una delle nuove canzoni che ha registrato per il nuovo album.
A me pare merda furente, ma giudicate voi.

A parte amore mio che per tornare alla ribalta hai bisogno di una hit shakeraculo come quelle che facevi un tempo, ma 'sta prova da actor studio coi punti del Mulino Bianco del video fatto solo con le sue facce sofferenti?

Mettetevi comodi perché è arrivato il momento della giornata nel quale ci mettiamo comodi con tè biologico caldo tra le mani e ci diamo un tono!
Come sapete amo Stivaletti, ho amato questa canzone dal primo ascolto e il video è molto carino. Ok, ora possiamo anche piantarla e tornare ad ascoltare l'album di Demi Lovato.
 photo giphy_zps6yrooyy8.gif
Dopo decenni di sofferenza la notizia che tutti aspettavamo, e questa volta non ha nulla a che fare con bufale su Facebook o cazzate lanciate dalla Rete o tanto per. Certo, la fonte è il Corriere, quindi non troppo autorevole, ma è già qualcosa: Starbucks è in trattativa con l'Italia, nel dettaglio col gruppo Percassi, per aprire il suo primo negozio a Milano nel 2016, e poi nel resto d'Italia.
Questo significherebbe innanzi tutto che Santa Spears tornerà a visitare il nostro paese, e poi che finalmente potrò prendermi un Frappuccino doppio strutto ogni giorno e muovermi su un triciclo per ciccioni entro il 2017. Non chiedevo altro. Miracolo dello Spearsanesimo!
Direttamente dal Giappone, il ritorno di Lady Germanotta per Shiseido, che ci mostra come si possa passare da icona sofisticata jazz a bimbominkia kawaii in una frazione di secondo. Solo lei può!

Quanto adorano le vecchie checche farsi trattare male da Madonnaccia? E quanto odia lei dover essere espansiva coi comuni mortali gay che si vogliono fidanzare durante i suoi concerti, perché ormai si usa così (grazie tante, Lady Germanotta!)?
Insomma, Madgezilla ci prova anche a essere simpatica, ma quando una è stronza nel DNA, per giunta da almeno sei secoli, c'è poco da fare.
Ecco perché la Regina delle Tenebre ha condito il suo momento pride con frasi infelici tipo: "Ah, tu sei la donna e lui è l'uomo", chiosando con un bel "puoi baciare la sposa". E loro momenti si pisciano sotto dall'emozione che gli abbia rivolto la parola.

Non vorrete mica perdervi quattro minuti di Ariana Glande che canta in italiano, vero?
Ebbene, eccola impegnata nel duetto con Andrea Bocelli che tutti aspettavamo. Ovviamente lui è convinto di aver collaborato con Maialah Carey, quindi che nessuno faccia un fiato.

Lasciati definitivamente alle spalle i tempi di sofisticatezza jazz, Lady Germanotta è stata avvistata al JFK di New York avvolta in una pelliccia rosa porcello che, non abbiamo dubbi, avrà richiesto la morte di diversi animaletti dal muso delizioso.
Fermo restando che è sempre un piacere vederla addobbata da baraccona, non mi sono ancora tolto la soddisfazione di parlare con voi della prima puntata di American Horror Story: Bad Romance 2. Al contrario della pelliccia di Stefani, sarò sintetico: avete mai visto una cagata più grossa della prima puntata della nuova stagione del telefilm di Ryan Murphy?
Uno script pessimo, personaggi di merda, un ritmo inesistente, e su tutto la prova attoriale della Gaga che personalmente mi ha fatto venir voglia di cagare sul televisore. Non vedevo una puntata di American Horror Story così brutta dai tempi di qualsiasi puntata di Freakshow, ed è tutto dire. Non so se migliorerà col tempo, ovviamente continuerò a guardarlo, ma la partenza è stata pessima.
Voglio dire: Ryan Murphy, checca malefica, ti perdono solo perché Scream Queens è senza ombra di dubbio il mio nuovo telefilm preferito.

La canzone tormentone dell'estate resuscita grazie al duetto con Culona From The Block, che del dolce Alvaro potrebbe essere la mamma ma che nel video pare più giovane di lui. Sempre un livello altissimo.
In ogni caso, Alvaro, vuoi essere il padre dei miei figli?

Tutto è iniziato quando Rita Ora, giustamente annoiata dal fatto di non avere una carriera né una personalità propria, ha permesso che il cervello le scorreggiasse e ha rivelato ai microfoni di Billboard di voler rimettere su il mito che fu Lady Marmalade a quattro troie.
Solo che questa volta anziché Christaccia Ingalara, Mya, Pink e Lil' Kim, Rita vorrebbe propinarci la sua presenza insieme con Charli XCX, Puttanah Montana e Iggy Azalea.
Ecco, piuttosto che sorbirmi una cagata del genere preferirei immergere le orecchie nel Saratoga, e fortunatamente anche la lungimirante Iggy è d'accordo. "Per favore, lasciatemi fuori da tutta questa discussione su Lady Marmalade. Non ho nulla a che fare con le idee di Rita e credo che quel pezzo debba essere lasciato in pace". Queste le parole di Iggy.
Insomma, sebbene Charli XCX abbia twittato che è "d'accordo", ma quella conta pur sempre come il due di coppe a Risiko, è probabile che Rita debba spulciare l'agenda per trovare qualche altro troione che partecipi con lei al revival più inutile del cosmo.

"Sono attratta dagli uomini che hanno una cultura. E' quello che tiene vivo il mio interesse. Non devono avere necessariamente una laurea, ma dovrebbero parlare altre lingue o conoscere cose di altre parti del mondo, o la loro storia, o i loro artisti e i loro musicisti. Mi piace scoprire nuove cose".
Non credereste mai che queste parole siano state pronunciate ai microfoni del NY Times proprio da lei, la fattona più affamata di ceppa dei tempi moderni: Batterihanna!
Adoro la faccia di culo di RiRi nel volerci convincere che per lei conti di più la cultura in un uomo rispetto a, in quest'ordine:
1. Misure del cazzo in decimetri.
2. Quantità di numeri di spacciatori in rubrica.
3. Misure della circonferenza del cazzo, sempre in decimetri.
4. Attitudine a utilizzare le banconote da cento in modi alternativi, come ad esempio pulircisi il culo o sniffarci la bamba.
5. Capacità di mantenere l'erezione dopo la terza canna consecutiva.
6. American Express Triplo Platino Black Diamond Turbo Exclusive.
Insomma, Batterihanna è in realtà una che va oltre l'apparenza e da un uomo cerca quel qualcosa in più. E' per questo che agevoliamo una carrellata dei (pochi) intellettuali che sono riusciti a strapparle una relazione, o quantomeno una sveltina.


Ora, partiamo dal presupposto fondamentale che Vin Diesel è sempre bono in tutte le salse, ma le foto apparse in Rete nei giorni scorsi hanno messo a dura prova la sua fama da Mastro Lindo, restituendoci più che altro una forma fisica da Barbapapà.
Il mondo è rimasto abbastanza scottato dalla panza di Vin, ma lui senza colpo ferire ha pubblicato una bella foto su Instagram per dimostrare che ha ancora gli addominali e che quelle foto mentivano spudoratamente,
Ora, non è per dire, ma quella è proprio panza! Perché non accettare la realtà e darsi ai film impegnati, visto che probabilmente dentro una macchina di Fast & Furious non ci entri più?

C'è un motivo per cui Demetria resta la mia preferita della stagione, e sta tutto nello splendido video per Confident, il suo nuovo singolo.
Non c'è verso che io veda in Robert Rodriguez un buon regista per un film (lo so, che ci devo fare), ma dategli un clip musicale e infilateci Michelle Rodriguez ed ecco fatto il botto.
E Demi sa recitare. Hai detto poco.
Un video pubblicato da Ariana Grande (@arianagrande) in data:

Questo dimostra una teoria che porto avanti da tempo: non importa quanto tu possa sembrare una baldracca strappafiletti sul set di un video musicale o a una pertformance ai Teen Choice Awards, se sei una cogliona rimani tale.
In questo video che poi Ariana ha detto di aver postato per sbaglio, eccola baciarsi a stampo con un'amica e poi fare finta di essere sconvolta dall'avvenimento così scandalosamente perverso.
Amore, hai preso i cazzi a tre a tre e ancora mi fai la vergine di 'sta ceppa?

Il caro Tom Ford ha deciso di skippare le passerelle e pubblicare la sua sfilata primavera estate 2016 direttamente online, buttandoci in mezzo Lady Germanotta che canta una cover di I Want Your Love di Nile Rodgers.
Per l'occasione la Stefani è tornata a essere una figa interstellare, il che ci fa sperare bene per un suo comeback come dominatrice della galassia.