Quando cresci nei paraggi di Maialah Carey, impari subito che la posa giusta al momento giusto è ciò che più conta nella vita.
Ecco perché Mimi e sua figlia Monroe si sono concesse all'obiettivo della fotocamera per una guerra di strike a pose all'ultimo sangue!
Ovviamente Mariah ha molta più esperienza, ma va detto che la piccola è già sull'ottima strada per abbracciare il Natale come periodo più puttan-pop dell'anno, proprio come da tradizione in famiglia.

E' Natale per tutti, anche per le girl band meno fortunate. Riusciranno le redivive Sabate a fare breccia nel cuore dei loro fan, se ne è rimasto ancora qualcuno, con questa scatenata canzoncina natalizia?
Ma soprattutto, queste grandissime sceme lo sanno che si stanno confrontando con qualcosa che un'altra girl band, di livello vagamente superiore, ha già sviscerato?


Qualcuno pagherà per questo: ieri solo una snippet, oggi non solo la versione completa di Rebel Heart, ma anche la nuova Wash All Over Me. E' già iniziato il leak selvaggio per Madonnaccia!
Va detto che entrambe le canzoni sono ancora da ripulire e da effettare, perché la voce è fin troppo naturale e sappiamo che non resterà così, ma Rebel Heart, per quanto mi riguarda, è la canzone di Madgezilla che aspettavo da anni. Voglio dire, a parte la base coatto-western di Avicii, il testo è bellissimo e la melodia anche.
Wash All Over Me la devo ascoltare una settantina di volte per capire, ma credo me ne innamorerò presto. Insomma: bentornata Madge, sei tutti noi.

"I spent some time as a narcissist/Hearing the others say, 'Look at you, look at you!'/Trying to be so provocative/I said, 'Oh yeah, that was me'/All the things I did just to be seen."
Panico nel Regno delle Tenebre per un "inatteso" leak di qualche secondo di Rebel Heart, una delle canzoni incluse nel nuovo album di Madonnaccia. Che non sembra affatto male, ma a questo punto leakiamola tutta e non ci pensiamo più, ok?
Lady Germanotta ha finalmente chiuso l'era ARTPOP, ed è tornata felice nella sua New York, dove può sfogarsi nel ruolo di grandissima artista jazz. Eccola col nonno a The View, dove performa e viene intervistata.

Attenzione perché qui stiamo davvero esagerando: Ariana Glande ha davvero intenzione di scippare il Natale a Maialah Carey? Voglio dire, già è la sua copia in miniatura, ora questo singolo natalizio rischia di far scattare il mostro alla povera Mimi!
Comunque, la dolcezza delle foto da bimba? Mi viene da vomitare.

Per chiudere al meglio il suo tour, Gaga ha deciso di presentarsi al suo party vestita da stella gonfiabile. Un ritorno in grande stile ai vestiti da pazza, insomma.

Mi scuserete se ci ho messo un po' per pubblicare l'inevitabile post con le performance degli American Music Awards, occorsi domenica sera. Ma sebbene possa sembrare incredibile, anche io sono un essere umano e ieri ero fuori uso.
Anyway, alla fine sebbene su tutto abbia dominato il culo di J.Lo, niente di memorabile da segnalare. Voglio dire, sono andati a ripescare Christina Milian. Christina Milian!








Se vi siete sempre chiesti come sia l'entrata dell'Inferno, date un'occhiata all'ingresso del party per i 22 anni di Puttanah Montana!
Le foglie di maria possono trarvi in tentazione, ma una volta varcata la soglia vi trovereste in un incubo color fluo che difficilmente vi sputerebbe fuori vivi.
Miley, che è arrivata addobbata come una mignotta alla quale la mutua non ha passato il cane guida, pare abbia intrattenuto i propri ospiti col meglio del meglio, compreso un videowall che trasmetteva a ripetizione film porno. Insomma, una seratina di grandissima classe per una che sulle feste non si fa dire niente dietro.


Kagna Perry è sul piede di guerra, tanto da afferrare Twitter e lanciarsi in un'invettiva contro i paparazzi dell'Australia tutta e la loro cultura di morte.
Pare infatti che Katy sia stata inseguita in spiaggia e che i fotografi volessero a tutti i costi fotografarla in bikini, provocando la sua ira funesta.
"Tu ci fai vedere le zinne un pochetto e noi ti lasciamo in pace", le avrebbero detto. Ma Kagna non scende MAI a patti con i paparazzi, perché lei è una tutta d'un pezzo!


Nuova canzone nuovo video, perché Beyonciona è una coerente. E credo sia anche l'unica al mondo in grado di fare una figata di video solamente con scene home made. Pazzesca.


Il 24 novembre uscirà la versione deluxe di BEYONCE', con DVD live, remix vari e due inediti. Uno dei due, 7/11, è semplicemente una bomba e già mi viene voglia di sbattermi ballandola.
Anche l'altro inedito, Ring Off, è piuttosto pazzesco.

Anche lo stato di Washington è diventato un posto civilizzato, dove ti puoi sfondare di canne a sazietà! Ecco quindi che tre nonne sono state messe per la prima volta davanti a un bong per fumarsi un po' di maria e scoprirne le gioie infinite: il video è subito diventato virale, ma più che altro mi ha messo una voglia di strafarmi fino a vedere gli unicorni che non sto a dirvi.
Ovviamente credo che almeno una di loro stia mentendo e che nella vita si sia fumata anche Gesù bambino, ma mi piace accogliere comunque il senso romantico di scoperta di una delle più grandi gioie della vita che questo video porta con sé.

Quando David Guetta unisce le forze con Nicki Poraccj, l'effetto cafonata ballereccia è sempre garantito. Anche questa volta il risultato non è niente male.

Riuscirà Meghan a salvarsi dal triste destino di one hit wonder dopo il successo planetario di All About That Bass? Il suo nuovo video è qui per tentare di nuovo la scalata nelle classifiche, ma anche se è tutto molto carino boh, la vedo difficile.

People ha sentenziato anche quest'anno, donando la corona di più sexy del globo a Thor. Per carità, tutti vorremmo il suo martellone, ma mi permetto di dissentire. Per me era meglio Chris Pratt.

Dalla palestra per perdere centordici chili e diventare un manzo al successo interplanetario di Guardiani della Galassia, Chris Pratt viene celebrato su GQ America con un photoshoot che mette in risalto tutte le sue qualità pur senza spogliarlo.
Bono da morire, senza se e senza ma.

L'aveva già cantata agli EMA, ma ecco che spunta la versione studio di Bed of Lies, quarto singolo estratto da The Pinkprint, in uscita il 15 dicembre. Molto, molto carina. Brava.

Oh, quando c'è da organizzare un matrimonio, in casa Knowles le cose vengono sempre fatte con criterio. Come non amare tutto dello sposalizio tra Solange (28 anni) e Alan Ferguson (51)?
Amo il candore, amo l'abito Kenzo di lei, amo le foto che ti aspetti parta un video di Beyoncé da un momento all'altro, amo il ricevimento con entrata in bicicletta che fa tanto casual chic, amo la faccia "quanto me rode il culo di stare al matrimonio di 'sta pazza" di Jay-Z.

E poi, una bella sera, Pacey e Dawson si incontrano e postano una foto insieme su Instagram, ed è subito revival!
Quante serate a chiedermi se avrei dovuto scegliere uno o l'altro, quando in realtà a quei due interessava solo quella bocchinara pippementalista di Joey Potter, la dolce ragazza di campagna?
Comunque oh, sono passati degli anni e sono decisamente migliorati entrambi.

Santa Spears ha risposto in una manciata di Vine alle domande più stupide che i fan potessero porle, compresa la retorica "Qual è il tuo drink di Starbucks preferito?". Britney farfuglia qualcosa di incomprensibile a proposito di un tè, ma ovviamente sappiamo tutti che la risposta vera, "Frappuccino Double Venti con strutto, benzina, Lexotan, marshmallows, arcobaleni, unicorni, cheeseburger, Cheetos, una spruzzata di Midnight Fantasy Circus, pollo fritto e una fogliolina di menta" non ci stava in sei secondi.

Dodici anni dopo la loro ultima apparizione, gli S Club 7 si sono riuniti per Children In Need della BBC, cantando un loro medley di grandissimi successi immortali.
Eventone, certo che sono invecchiati proprio male.

Golden poraccia, I'm lost without you!

Figlio mio (nel senso che potrebbe proprio essere mio figlio, per tutte le dannatissime ceppe), da scortico proprio.

"Per tutti i veri amanti della techno che sono confusi dai miei set all'ArtRave di Gaga: non vi preoccupate, il pubblico mi odia. E hanno odiato i miei live techno sin da quando lo show è iniziato. L'universo è intatto".
Parole di Lady Starlight su Facebook, evidentemente un filo stanca di suonare le sue cose per un pubblico di mostre impazzite che aspettano solo che la Germanotta esca sul palco. O forse sta solo facendo un po' la vittima? A me pare che a Milano la gente rispondesse bene al suo set, peccato solo per come era vestita...
In ogni caso, visto che Starlight è mia amica e l'ho anche intervistata, riproponiamo quel magico momento:

Quando c'è da aggiungere un tocco di classe a qualcosa, potete star sicuri che con Snooki non si sbaglia mai!
Ecco la torta delicatissima che ha preparato per il baby shower dell'amica JWoww. Devo dire che denuncia una conoscenza dell'anatomia pressoché accademica, anche perché possiamo essere sicuri che nella testa di Snooki le vagine sono fucsia.
Comunque, amissimo.

Nelle scorse settimane abbiamo seguito l'allegra vicenda della famigliola del reality dedicato a Honey Boo Boo: una vicenda che ha attanagliato l'America e che ha proiettato Mama June come candidata senza concorrenza al premio di madre del secolo.
Se volete recuperare la vicenda in ogni dettaglio cliccate qui e qui , ma comunque questo è quanto: Mama June ha lasciato Sugar Bear perché lui stava su una cifra di siti di rimorchio, quando poi si è scoperto che costei aveva già un nuovo amore, un molestatore di bambini al quale avrebbe fatto bellamente frequentare la sua famiglia, anche anni prima quando la figlia Anna avrebbe subito violenza da questo pezzo d'uomo.
Il network ha cancellato immediatamente lo show dal palinsesto, ma questo non ha impedito alla famiglia più unita d'America di avere un revamp di immagine piuttosto consistente. E infatti, finalmente Mama June è comparsa in TV per rilasciare un'intervista dove rivela la sua verità.
Truccata e abboccolata di tutto punto, June ci tiene a far sapere che non metterebbe mai a rischio l'incolumità di Honey Boo Boo, e che crede alle accuse di Anna riguardo al suo fidanzato, ma non vuole saperne di più perché non desidera "rivangare il passato". Quel che è stato è stato!
In ogni caso, June ci tiene a far sapere che non ha una relazione col molestatore, col quale ha scopato solo anni fa: lo ha riavvicinato una volta perché pensava che fosse il padre di Pumpkin, e una seconda solo perché le faceva pena in quanto le aveva detto di avere la leucemia.
D'altro canto, June rivela anche che sia Pumpkin che l'altra sua figlia Jessica sono figlie di un molestatore di bambini, ma un altro molestatore di bambini, beccato nel 2005 da quello show che fanno in TV in cui tendono trappole a gente che chatta coi minorenni. Il che vuol dire che ha proprio un debole per i pedofili! Che donna.
A conclusione di questa intervista verità che in realtà non ci dice nulla più di quello che sapevamo (ossia che qualcuno dovrebbe trovare una cella abbastanza grossa per contenere Mama June, e buttare la chiave), June rivela di aver perso la verginità a dodici anni.
Insomma: tutto ciò è roba che se Freud fosse vivo si tirerebbe delle signore pippe.

Niente di nuovo sotto il sole: Nicole Scherzinger si butta sui letti lamentandosi come se avesse un ananas nel culo, cosa che ormai fa in tutti i suoi video.
Ti rivogliamo mietitrice di cazzi a ciuffi come quando eri nelle Pussytrans Dolls, Nicole!