Paraculona From The Block l'ha pensata decisamente bene, e per una canzone tutto sommato scialbetta ha tirato fuori un video che ci fa vedere David Gandy da tutte le angolazioni che contano, con lei che se lo palpeggia con la stessa faccia da porca che ognuno di noi avrebbe in una situazione del genere. Massimo rispetto.

Nicole Scherzinger continua a cercare di imbroccare il singolo giusto, ma tutto ciò che rimane è inevitabilmente rimpianto per i bei tempi che furono con le Pussytrans Dolls. Evvabbè.

Un altro ritorno su queste pagine, da tempo assente ingiustificato. E' la rassegna dei tabloid mondiali, con le copertine più calde e gustose del ciarpame gossippesco mondiale. La notizia più calda è ovviamente quella del matrimonio di Kim Kardashian e Kanye West: se People e US Weekly si sono divisi il bottino delle foto ufficiali, è InTouch ad andarci pesante rivelandoci che Kim è stata UMILIATA al proprio matrimonio da infiniti casini e oltre venticinque star che hanno sfanculato l'evento. La faccia nel tondo di Beyoncé è oltre.
Ok ci rivela una notiziaccia: Sarah Vegliarda Parker ha rotto col marito, Matthew Broderick. Altra coppia in crisi è quella che finisce sulla copertina del Globe, la Bibbia delle cazzate: sono Carlo d'Inghilterra e Camilla. Pare che il primo sia stanco del fatto che la seconda sia una babbiona sempiternemente ubriaca.
Bellissima la copertina di Star dedicata alle celebrities senza trucco: e ora avrete gli incubi dopo aver visto la faccia al naturale di Ellen DeGeneres. Il National Enquirer, d'altro canto, ci fa sapere che Angelina Jolie starebbe nascondendo un cancro a Brad Pitt. Chiudiamo con Life & Style, che rivela il segreto di Kate Middleton: ha un'altra pagnotta nel forno.

Britney non la devi spaventare. Avril Lavigne non va toccata. Con Gaga se non piangi non sei un vero fan e con Rihanna devi sperare che non stia succhiando una ceppa a caso nel frattempo. I migliori meet & greet sono decisamente quelli con Kagna Perry.

Breve stop the press per annunciare al mondo che un nuovo EP a firma Spears è arrivato su iTunes: ovviamente si tratta di quello della sorella della Santa, che con The Journey ci regala una copertina chiaramente affidata alle cure del team di scimmie focomeliche che ha curato l'immagine della parente negli ultimi anni.
Sempre sia lodata!

I biglietti del Tour 14 On Fire sono ancora disponibili: i Rolling Stones sono vivi e lottano con noi, che se qualcuno mi dice dove devo mettere la firma per arrivare a centoventi anni come Mick Jagger e soci sono pronto anche a vendere l'anima al demonio. La cosa bella è che questi riescono ancora a fare concerti come se niente fosse, mentre gente molto più giovane di loro arranca e non gliela fa più. Che poi diciamocelo, Jagger è tra le primissime sgualdrine pop della storia, e per questo non si può che accordargli il massimo rispetto. Il 22 giugno gli Stones arrivano al Circo Massimo, in quel di Roma, e i biglietti del Tour 14 On Fire sono ancora disponibili su TicketBis Italia.
Il tour è partito a febbraio ad Abu Dhabi, ed è praticamente il "sequel" del tour 50 & Counting, che serviva a festeggiare il cinquantesimo anniversario di attività della band. Ha toccato e toccherà l'Australia, la nuova Zelanda, Singapore, Shanghai. In Europa ci sono stati concerti sold out a Oslo, Copenhagen, Berlino. Mck Taylor è guest anche in questo tour.
La scaletta comprende successi e pezzi più recenti: Start Me Up, It's Only Rock 'n' Roll (But I Like It), You Got Me Rocking, Tumbling Dice, Emotional Rescue, Angie, Doom and Gloom, Paint It Black, Honky Tonk Women, Slipping Away, Before They Make Me Run, Midnight Rambler, Miss You, Gimme Shelter, Jumpin' Jack Flash, Sympathy For The Devil, Brown Sugar, You Can't Always Get What You Want, (I Can't Get No) Satisfaction. Ogni show ha in realtà una scaletta diversa e anche la durata varia di volta in volta.
Il tour continuerà per tutta l'Estate nelle principali città europee e arriverà fino in Israele, per chiudersi il 3 luglio al Roskilde Festival, in Danimarca. 

Adorabile singolo di La Roux tratto dal nuovo album in arrivo, Trouble in Paradise, che uscirà il 7 luglio. Era lecito aspettarsi qualcosa di più per un comeback come si deve, contando che La Roux in passato ci ha regalato tormentoni disco di un certo livello, ma ehi, questo è un periodo in cui bisogna accontentarsi.

Se stavate morendo dalla voglia di ammirare il sontuoso abito da sposa firmato Givenchy di Kim Kardashian, penso che dovreste farvi una vita ma sono ben lieto di accontentarvi.
I novelli sposi hanno condiviso con la plebaglia qualche foto del loro sposalizio, pubblicandole su Twitter. Robetta sobria e minimal, proprio.

La Nana Australiana lancia a sorpresa questa Crystallize come canzone ufficiale della campagna One Note Against Cancer, e la canzone non è nemmeno inclusa in Kiss Me Once. Per assurdo, si tratta forse del miglior video e della miglior traccia tra quelli lanciati da Kylie negli ultimi tempi.

Ma Rita Whora che canta Drunk In Love senza paura delle conseguenze? Beyoncé lo sa? O meglio ancora, qualcuno ha avvertito Solange?


La prima è il nuovo singolo promozionale, la seconda l'ha performata per la prima volta a Vancouver ed è la title track del disco. Così, per passare qualche minuto di voglia di morte tutti insieme.

Firenze è stata presa d'assedio per il matrimonio più cafone dell'anno, ovviamente blindatissimo causa telecamere e fotografi con l'esclusiva pagata fior fiore di milioncini.
La sfilata di buriname vario per il matrimonio di Kimye ha incluso ovviamente tutto il cast di Al passo con i Kardashian al completo, e anche alcuni volti noti. Cliccate qui per un gallery completa degli invitati illustri: me possino cecamme se ne riconosco uno.
Comunque, il fatto più importante: mentre i Kardashian colonizzavano l'Italia, il grande amico di Kanye, Jay-Z, era negli Hamptons con la sua sposa Sasha Fierce.
Brava, Beyoncé: meglio cento giorni in ascensore con Solange che uno solo a 'sta cafonata.


La Regina benedica Lily Allen nei secoli dei secoli. Mentre il suo album cresce a ogni ascolto e ormai non posso più farne a meno, eccola live per Radio 1 Big Weekend, il festival della BBC che ha animato il fine settimana del Regno Unito. Godetevi un tre quarti d'ora di meraviglia e guardatevelo tutto.

C'è gente che si lecca, gente che lecca i muri, guinzagli, un po' di lesbo-choc che non guasta mai e altre varie amenità: è il video di Key G, quest'oggi segnalato per voi in tutta la sua pop-puttanaggine made in Italy. Enjoy.
EDIT: la canzone è su iTunes, qui.

L'ha pubblicata su Instagram scatenando l'inferno: quella che sembrava la copertina ufficiale del nuovo singolo è in realtà una fan-art, ma il fatto che Madgezilla l'abbia sbattuta online dovrebbe confermare che Unapologetic Bitch è proprio il titolo della nuova canzone.
Non solo: voci insistenti sarebbero pronte a giurare che l'album intero, Rebel Heart il titolo probabile, potrebbe arrivare a sorpresa su iTunes in puro stile Beyoncé. Quando? Lunedì prossimo. Seh, vabbè. E' un modo per farci morire tutti e prendere le nostre anime, Madge?



Un milione per una sola performance, una sola serata: tanto costa Madonnaccia, seguita da vicino da Adele e Lady Germanotta, a 750 mila. Lo rivela la gustosa lista messa su da Priceconomics e ripresa da Forbes. La lista, che potete ingrandire e leggere comodamente qua sopra, vi farà capire perché siamo tutti delle poveracce a confronto, e stop.
E se un milione di dollari per la Vegliarda vi sembrano troppi, sappiate che con la metà esatta potreste portarvi a casa Batterihanna o persino Santa Spears, molto meno esose. Insomma: mettete da parte 'sti due spicci e fatevi un regalo.

Christaccia Ingalera è finita dentro Tomodachi Life, nuovo gioco Nintendo per 3DS: il nuovo spot mostra la sua versione digitale ed effettivamente fa venire una gran voglia di giocarci, se non fosse che recentemente l'azienda giapponese è finita nell'occhio del ciclone per non aver incluso nel gioco la possibilità di sposarsi tra persone dello stesso sesso, mentre gli accoppiamenti etero sono largamente previsti.
La questione è finita persino da Ellen, che per ripicca ha fatto fare coming out a Mario e Luigi. E tu, Christi', non dici niente?

Alexandra Burke è un'incompresa: una che avrebbe meritato molto di più di una carriera sempre in bilico tra un nuovo singolo e la cassa del Burger King. Ora, Alexandra è pronta a partecipare al musical di The Bodyguard nel West End: eccola strillare sulle note di Queen of the Night, dimostrandoci quanto sia pazzesca. Voglio andare a vederla.

Se selfie deve essere, che selfie sia. Torna la rubrica a più alto tasso di selfie instagrammatici, che a ogni puntata scova i più manzi sul social fotografico. Anche per stavolta direi che siamo su livelli alti: la sua vagonata di selfie in tutte le pose la trovate cliccando sul suo profilo, qui.
Detto questo, vi ricordo che popslut è su Instagram con due account: @popslut e @poplust, quest'ultimo dedicato agli eye candy e non solo, e aperto anche alle candidature di tutti voi. Andate e seguitene tutti!





Diciamoci la verità: Pretty Little Liars è rimastico l'unico serial puttan-teen che valga la pena di vedere. In attesa della nuova stagione, le quattro protagoniste si sono spogliate su GQ US di giugno, sollevando qualche critica per l'uso sconsiderato di Photoshop.
Troian Bellisario, Spencer nella serie, ha pensato bene di difendere il difendibile parlandone su Instagram: "Ormai tutti avrete vedere alcuni degli scatti dal servizio di GQ e molte persone hanno affermato io e le ragazze siamo photoshoppate.... CERTO CHE LO SIAMO!", ha detto. "Farci sembrare luminose e perfette era proprio il risultato che il magazine voleva. Dal momento che sappiamo come quel risultato è stato raggiunto, sappiamo anche che è falso. E' la stessa cosa per i poster della nostra serie e per i magazine femminili. Quest'industria sembra investire più nella perfezione che nei difetti. Ho ereditato i miei fianchi e le mie cosce da mia madre. E sono contenta di poter scuotere quello che la mamma mi ha dato! ".



Inarrestabile Culona From The Block: per la finale di American Idol, eccola cantare la sua First Love, ma anche True Colors e Go Your Own Way, sbattendo in faccia a tutti che ormai sa cantare live a bomba. Non solo: il video di First Love è in arrivo, e la paraculona ci sbatterà dentro quel manzo di David Gandy.
J.Lo, sai sempre come sbollentarci le mutande.