Sinceramente? Dal nuovo singolo di Culona From The Block, prodotto da Max Martin, mi aspettavo una bomba. Questa canzone spinge e comunque ha la sua bella dose di J.Loitudine, però non mi fa venir voglia di strapparmi le mutande.

L'avevo detto e lo ripeto adesso che una major l'ha messa sotto contratto e gente come Sia ha iniziato a produrle canzoni: Brooke Candy seppellisce Iggy Azalea, Azealia Banks e tutta la compagnia di rappettare baldracche. Pazzescherrima.

Va bene, sapete che tendenzialmente la detesto dal più profondo del cuore, ma a una certa uno deve pure accettare l'amara realtà: video dell'anno, senza se e senza ma.

Sayit

Do It Again

Every Little Thing

Oooooh, ora si ragiona. Tre splendide canzoni leakate dall'ep di Robyn con i Röyksopp, con Do It Again che è semplicemente superlativa e le altre due che sono meravigliose. Amo, amissimo.

Poteva Rickyone Martin saltare l'appuntamento con i mondiali di calcio? Certo che no, e fortunatamente ha tirato fuori qualcosa di meglio dell'orrido duetto J.Lo/Pitbullone. Se non altro perché è seminudo, ed è sempre un bel quarto di manzo per quanto agé.

Ri-Ri isn’t scared of Katy Perry’s roaring
Queen B’s going back to the drawing
Lorde smells blood, yeah, she’s about to slay you
Kid ain’t one to fuck with when she’s only on her debut
We’re all watching Gaga, L-O-L-O, haha
Dying for the art, so really she’s a martyr
The second best will never cut it for the divas
Give me that crown, bitch, I wanna be Sheezus

E così Lily Allen la favolosa ha trovato una parola per tutte. Ti amo!

Attenzione perché è in arrivo sui vostri schermi un carico di bimbominkiaggine che potrebbe farvi esplodere i monitor e uccidere la vostra voglia di vivere prima che possiate pensare "mortacci tua". Hello Kitty sa dello scempio operato a suo nome? Non dice niente? No, perché non ha la bocca, quella troia.

Esce tra due giorni ma Kagna Perry ci titilla oggi con le mille simpaticissime trasformazioni alle quali si sottoporrà per il video. Quanto sei simpatica, Kagna. Troppo simpatica.

Ok, chi è il colpevole di questo disastro? Culona From The Block sa che la sua faccia è stata piallata e ora è pronta per RuPaul Drag Race?



Vabbè. Ditemi quello che volete, ma Lady Germanotta stavolta ha veramente tirato fuori il coniglio dal cilindro. Sarà Hatsune Miku, stella digitale nipponica artificiale al 100% che in patria tiene veri concerti con i suoi Vocaloids ed è protagonista di tantissimi videogiochi di successo (in Europa sono usciti quelli per PS3 e PS Vita), ad aprire i concerti americani di Gaga dal 3 maggio al 6 giugno.
Una roba meravigliosa, anche se la voce di Hatsune Miku è la cosa più insopportabile del mondo.



L'immarcescibile Signora in Giallo ha ricevuto oggi dalle mani della Regina la sua onoreficenza come Dama dell'Impero Britannico, per la quale era stata già nominata lo scorso anno. Complimentissimi per il cappellino e per tutto, sei pazzesca Angela.


Bigiotteria di altissimo livello per Kagna Perry, che venderà la sua collezione Prism nei supermercati americani. Monili per tutti i gusti e tutte le tasche per sentirci tutte un po' kagne. Il coso con scritto Roar non è male, ma che è?

Dio Starbucks ti ringrazio, anche se forse con questo annuncio non c'entri niente. La favolosa Robyn e i Röyksopp hanno annunciato la data di uscita del loro EP, Do It Again, per il 26 maggio. Il primo singolo, dallo stesso titolo, sarà disponibile il 28 aprile, mentre una snippet del brano Monument è tutto quello che possiamo ascoltare oggi.
Ricordo che la collaborazione è cementata da un tour che Robyn e il duo porteranno in Europa e in USA (ovviamente non in Italia). Di seguito la tracklist dell'EP.

1. Monument
2. Sayit
3. Do It Again
4. Every Little Thing
5. Inside The Idle Hour Club

Per tutti i Germanotti, che paura! Possiamo dare una passata di filtro Donatella a questa foto, per cortesia?

Per la serie i toccanti discorsi infiniti di Culona From The Block, eccola ricevere il GLAAD Vanguard Award per il suo impegno a favore della comunita LGBT, stavolta senza featuring di Pitbull. Sapevate che J.Lo è una benefattrice dei gay? Certo che lo sapevate, avete iniziato a prendervi più cura delle vostre chiappe da quando è apparsa lei.


Attenzione perché è arrivato il giorno che mai avremmo creduto: Rita Ora ha fatto qualcosa di utile nella sua vita! Eccola infatti spogliare Zac Efron mentre costui ritirava il premio per la miglior scena senza maglietta agli MTV Movie Awards, aka i premi più ridicoli del globo.
A seguire, performance di Batterihanna ed Eminem.

Scusate e non me ne vogliate se non l'ho pubblicata nel momento esatto in cui Lagna Del Rey l'ha cagata sulla Rete, ma questa è la sua nuova canzone. Che ehi, non è nemmeno male. Cioè, non la riascolterei una seconda volta nemmeno per sbaglio, però può andar bene quando non hai voglia di vivere e non trovi il Lexotan per casa.

Figuratevi la mia felicità: Lagna Del Rey sta tornando, con il nuovo album Ultraviolence e un nuovo singolo, West Coast, in radio da lunedì prossimo. Fortunatamente non dobbiamo strapparci le viscere dall'ano nell'attesa: con la verve atomica che la contraddistingue, Lagna ha cantato il ritornello della nuova canzone a cappella, live ieri sera a Las Vegas. Mamma, non vedo l'ora che sia lunedì per non ascoltare il resto.

Non ci vuole molto per individuarla, anche senza leggere sotto. Già poser e artista concettuale, e già assolutamente determinata a rubare la scena a una Madonna a caso, lì confusa sullo sfondo.

Ancora una volta, Kagna Perry caga un lyric video che quasi non avrebbe bisogno di un video vero a seguire, tanto è ben fatto. Inoltre, Kagna infrange la regola di non apparire nel lyric, perché lei può.
Il problema è che la canzone è una delle più insopportabili di Prism, pura inutilità kagnesca.

Forse lassù qualcuno ancora mi ama nonostante le offese che arreco a Padre Pio e l'onanismo: Madonnaccia pubblica su Cicconstagram una foto di lei con Natalia Kills che registrano insieme nuovo materiale.
Insomma, a parte Avicii, pare che la Regina delle Tenebre stia scegliendo di virare dalla dance coatta rumena che l'ha contraddistina ultimamente a qualcosa di un filo più pensato. Inoltre, non c'è nemmeno il rischio che Natalia possa vedersi compromettere la carriera con una collaborazione madonnaccesca, chiaro preludio alla morte lavorativa per chiunque ci sia passato in mezzo. Natalia, infatti, una carriera non l'ha mai avuta.

Il suo disco lo aspetto con ansia, inutile che ve lo dica: snippet da tutto The New Classic, l'album della talentuosa Iggy Azalea, che vi consiglio di ascoltare con attenzione.

Che cosa sarebbe la vita senza Batterihanna? Ti distrai un attimo ed eccola là, te la ritrovi senza mutande nella celebre posizione "sbattimelo dentro senza chiedere il permesso".
Con l'inarrivabile classe che le appartiene, RiRi è stata beccata a posare per un magazine a Hollywood. Ora non saprei dirvi se il giornale in questione sia Cagne Luride Monthly o Uncinetto For Everyone, ma di certo ne verrà fuori uno shoot memorabile.

In caso ve lo foste perso nei giorni scorsi, ecco a voi tutto il concerto di Lady Germanotta al Roseland Ballroom, assaggio ufficiale dell'ARTPOP Ball. C'è chi dice che la Stefani sia totalmente fuori forma e che la sua carica live di un tempo si sia persa: che ne pensate?



E' successo agli American Country Music Awards a Las Vegas, e si tratta di uno dei più grandi sacrilegi allo Spearsanesimo ai quali il mondo il mondo abbia assistito negli ultimi tempi. Blake Shelton, sul palco, fa una battutaccia terribile: "Siamo qui per ascoltare grande musica dal vivo, e se non vi piace la musica dal vivo, potete andare all'isolato qui a fianco e vedere Britney Spears". SBAM.
Io dico, come cavolo ti permetti, tu omuncolo vaccaro capace solo di pascolare le mucche, a dire una cosa del genere in countryvisione nazionale?
Se l'ammissione non fosse già stata sufficientemente grave, va notato che in platea c'era una delle grandi rivelazioni country dell'anno, la superstar della chitarra Jamie Lynn Spears. Che giustamente, oltraggiata per quanto detto su sua sorella, ha abbandonato la sala in preda allo sdegno. Grande Jamie Lynn! Insegna a questi quattro burini che si riempiono la bocca che a cantare live sono buoni tutti, mentre per sbagliare il playback con tanta maestria c'è solo una, inimitabile, inarrivabile divinità. VERGOGNA!

La aspettavo con ansia, devo dire. Ogni volta che Pitbullone e Culona From The Block uniscono le loro forze c'è sempre da avere un brivido. Ma stavolta? Stavolta è mosceria pura tranne ovviamente il pezzo di Jenny. Peccato. Ora aspettiamo un bel video col pacco di Pitbull e le chiappe di J.Lo a tentare di risollevare il tutto.

La nostra Nicki Poraccj sembra decisamente aver abbandonato i ritmi puttan-pop che ce l'hanno fatta amare in passato, per dedicarsi all'hip hop più lurido. Nuova canzone in cui ripete seicentosedici volte "nigga" quest'oggi. Godiamocela.

Credevate che me ne fossi dimenticato? I popslut Awards sono tornati con la nuova edizione, e la battaglia durerà tre settimane! Tutte le categorie e i form per votare sono qui a destra: tenete a mente che se vedete qualche grosso nome che manca è perché ovviamente i premi si riferiscono solo a quanto uscito nel 2013, perché il regolamento è ferreo e fondamentalmente perché lo dico io.
Le votazioni si chiudono il 22 aprile, si può votare una sola volta per categoria e ovviamente potrete senza dubbio barare in qualche modo, ma fate come volete perché io me ne lavo le mani.