auguri, britney: una lettera per te

Carissima, Altissima Santa Spears,
ti scrivo questa lettera per farti i miei più sentiti auguri di buon compleanno ed esternarti il mio amore come meglio posso. Mi spiace comporla in una lingua a te sconosciuta, perdonami ma sto studiando da tempo il dialetto della Louisiana, però non mi sento ancora pronto per una scrittura fluida e a te comprensibile. Spero che questa mia ti arrivi comunque e che la tua cagna Hannah possa tradurla per me.
E niente, quello che voglio dirti è che ti voglio bene, e credimi spesso non so neanche perché. Nel senso, sei adorabile e hai fatto tanto per me. Ad esempio, mi hai fatto capire che andare a fare la spesa col pigiama sotto al giaccone non è sbagliato, anzi è comodissimo. Mi hai fatto capire che le diete lampo ai limiti del digiuno per perdere quei venti chili in un mese quando devi apparire al meglio sono sì dannosissime alla salute, ma anche l'unica scelta per continuare a strafogarsi quanto e quando si vuole. Mi hai fatto capire che nella vita si può fottersene sostanzialmente di tutto, fare il necessario e andare avanti nell'impervio cammino dell'esistenza come se non ti andasse di fare un cazzo, e infatti è proprio così.
Mi hai fatto capire che un Frappuccino può addolcire sostanzialmente ogni dispiacere, e che dove il cielo non voglia non arriva il Frappuccino, ci sono sempre gli psicofarmaci. Mi hai fatto capire che per essere delle persone arrivate e di successo non è assolutamente vero che bisogna farsi tutta 'sta promozione e vendersi bene: basta essere se stessi sempre e comunque, nel bene e nel male, e farsi volere bene.
A parte tutto questo, ti voglio bene perché sei così genuinamente distaccata da quello che non ti piace, e metti un po' di te stessa in tutto quello che detesti. Hai rotto ogni schema e sei diventata innegabilmente l'ultima, vera antidiva sulla faccia della Terra.
Non so perché mi sia impelagato nel volerti descrivere tutti i motivi per i quali ti voglio bene, sono tanti troppissimi e non basterebbe un fiume di parole per dirteli tutti, contando anche che con ogni probabilità non te ne frega una benemerita.
Per la giornata di oggi ti auguro di stare bene con i tuoi Santini. Non pensare a tutte quelle cose pallosissime che devi affrontare per restare a galla, non pensare al culo che devi farti a Las Vegas. Dai che ti è andata bene, per quest'album non devi nemmeno spaccarti le palle con un tour mondiale. In ogni caso, ai doveri pensaci da domani. Oggi goditela. Sei Britney, per tutte le ceppe. Tu puoi.
Ti ho detto quanto ti voglio bene? Auguri, Santa.

xoxo
Pop