we can't stop, il nuovo video di miley cyrus


Il mio disappunto nei confronti della canzone, assolutamente non puttanesca dopo mesi di promesse di mignottaggine estrema da parte di Puttanah Montana, trova conforto nel video di We Can't Stop. Qui devo dire che non manca niente: inquadrature ginecologiche, strusciamenti gratuiti, sleccazzamenti con la Barbie e gente a cui evaporano le mutande (e non in senso figurato).
Ora, il problema è: delle scene sgualdrinissime buttate là a illustrare a caso una canzone che di sgualdrineggiante non ha nulla, possono fare nell'insieme un vero video puttan-pop? E' un interrogativo da altissima semiotica del pompinaggio, me ne rendo conto.