la detective la toya jackson rivela: i miei fratelli hanno rapito nostra madre


Ed eccolo qui, finalmente, il momento che noi tutti aspettavamo con impazienza e crescente ansia: la favolosa detective di fama internazionale La Toya Jackson è tornata alla grande con un nuovissimo caso misterioso, per arrivare di nuovo fino in fondo a un'altra, loschissima storia!
Come di certo saprete, e se non lo sapete vabbè, continuate pure a guardare Amici e non leggete più popslut, La Toya ha inaugurato il suo nuovo imperdibile reality show, Living With La Toya, sul network di Oprah Winfrey. Altissimo livello di televisione con scottanti rivelazioni praticamente a ogni inquadratura.
Nella prima puntata, La Toya non ha aspettato manco la fine della sigla e ha lanciato immediatamente la bomba: i fratelli Jackson, o quello che ne rimane, avrebbero rapito la matriarca Jackson facendola sparire per orride questioni di eredità!
Tutti i Jackson tranne lei, ovviamente, immarcescibile faro di rettitudine morale e giustizia. "La verità è che hanno rapito mia madre", ha detto la Sherlock Holmes dei nostri tempi. "Alcuni di noi, in famiglia, continuavano a chiedersi dove fosse, pregandoli di farcela vedere, ma non ci è stato permesso".
In particolare, pare che ad aver fatto sparire le tracce della ottantaduenne Katherine siano stati Randy, Jermaine, Janet e Rebbie Jackson, accusando gli esecutori testamentari di Michael.
Nel 2012 Katherine è tornata a casa, ora sta bene, ma fino a ora non si sapeva con esattezza che cosa fosse successo. Francamente io non l'ho capito molto bene neanche adesso, ma voglio dire: un altro grande servizio all'umanità da parte di La Toya! Grazie La Toya, per portare alta la bandiera e la luce della giustizia in questo putrido mondo corrotto!
E a tutti gli altri seicento fratelli Jackson, shame on you all.