here's to never growing up, il nuovo singolo di avril lavigne


Io davvero non so che dire. Non so se sia peggio la copertina con lei e l'orsacchiotto, o la canzoncina tardominkia che fa venire l'orticaria allo scroto alla seconda nota (oltre la quale sarà impossibile non spegnere l'audio invocando la furia di Cthulhu).
Facciamo così. Ora io pubblico una bella canzone di Avril Lavigne e ci dimentichiamo di 'sto scempio, eh?