shock: beyoncé ha cantato l'inno nazionale in playback


Uno non fa in tempo a farle dei complimenti di cuore, che Beyonciona si conferma per la pazzesca paracula che sappiamo essere.
Prima Page Six e poi la CNN hanno confermato che l'intero canto celestiale di Sasha Fierce all'insediamento di Obama alla Casa Bianca di ieri era in playback, visto che tutte le performance erano state registrate prima per sicurezza, in caso di maltempo o altri problemi. Alla fine, Beyonciona ha deciso di cantare senza cantare, e ciao.
Kristen DuBois, portavoce della band che avrebbe dovuto suonare il pezzo, ha confermato che all'ultimo minuto è stato deciso di usare la traccia pre-registrata.
Insomma: un po' meno divinità celestiale di quanto avessimo percepito ieri.