azealia banks dà del frocio a perez, ma spiega perché non è omofoba (ma misogina)





Sentite anche voi questo rumore di french che grattano contro sugli specchi? Ebbene, è la favolosa Azealia Banks che si arrampica, dopo la querelle con l'orrido Perez Hilton su Twitter. La blogger più famosa del mondo ha infatti avuto l'ardire di dare ad Azealia della attention whore. Apriti cielo. Lei gli ha dato candidamente del frocio, ha iniziato a dirgli che fa le spaccate sui fischietti, che il suo buco del culo è più trafficato della Salaria quando svendono le zagare, e chi più ne ha più ne metta. Ghetto style, baby!
La parte più esilarante arriva però quando Azealia spiega per quale motivo l'appellativo "faggot" non è secondo lei un insulto omofobo. Per lei il termine "frocio" (e notate bene che "faggot" in inglese non ha lo stesso senso di "frocio" come possiamo dircelo tra di noi per scherzare, e non dovremmo comunque. E' infinitamente più offensivo) non sta a indicare un omosessuale, ma un uomo che si comporta da donna. Ah, bene. Quindi non sei omofoba ma misogina, Azea'?
No: si corregge, e subito dopo dice che non avrebbe dovuto dire "donna", ma "troia". Di male in peggio. Insomma: omofoba, misogina, o semplicemente un'emerita deficiente?