madonna parla delle pussy riot a mosca



La nostra Madonnaccia è stata piuttosto strafiga ieri sera a Mosca, visto che si è apertamente schierata a favore delle Pussy Riot, trio punk femminista arrestato per aver criticato in una performance Putin e i legami troppo stretti tra governo e patriarcato ortodosso. Le tre sono in carcere da cinque messi e oggi affronteranno il processo, e già una vagonata di artisti si è espressa in loro favore (Bjork, Red Hot Chili Peppers, Sting).
“Sono contro la censura e durante tutta la mia carriera ho sempre promosso la libertà d’espressione, la libertà di parola. Credo che quanto sta capitando a loro sia ingiusto. E spero che non debbano scontare sette anni di carcere, sarebbe una tragedia”, ha detto Madgezilla ieri sera, aggiungendo: "Masha, Nadia e Katia stanno pagando un prezzo troppo alto per la loro azione, e spero, che verranno liberate".
Brava Madge. Free Pussy Riot now!