Photobucket Pictures, Images and Photos
Photobucket Pictures, Images and Photos

Photobucket

Photobucket
PhotobucketPhotobucket
Photobucket Pictures, Images and Photos
Ci siamo: mentre leggete queste righe, è partito a Tel Aviv lo She's Not Me World Tour di Madonnaccia.
Ovviamente seguo con voi gli aggiornamenti, pronto a offrirvi foto e video dalle performance della Regina delle Tenebre.
Tornate su questo post per saperne di più, sempre di più.






Chi vuole ascoltare tre dico ben tre canzoni di Lagna Del Rey registrate durante le sessioni di Born To Die, ma cancellate dalla tracklist finale?
Lo so che vi state già strappando le mutande, quindi enjoy. E c'è pure un demo video di National Anthem, per completare il pacchetto.


Che cosa si era bombata la Regina di Tutte le Galassie prima di fare questa scenetta?
Che poi, io a 'sta bamboletta due passi di Express Yourself glieli avrei fatti accennare.
E su, Stefani! Tutto 'sto fairplay! Lanciamola un'acidata su Madonnaccia, no?

Più che Soldato Jane (o Battleship, ovvio) direi La soldatessa alle grandi manovre con Edwige Fenech, ma insomma: Batterihanna è sempre favolosa e sempre un gradino sotto il topless troppo sfacciato.
Nuovi grandissimi scatti di puro stile per il numero di luglio di Esquire, dove RiRi promette già dalla copertina di non farsi censurare.
Amore mio, meno censurata di così? Siamo a un passo dal vederti le tonsille, e non attraverso la bocca.

Ditemi quello che volete, ma a me David LaChapelle piace sempre. Sì, lo so che ha fotografato anche Valeria Marini, però ahò. Gran bel video.

Il reportage in questione mostra altre scene dalle prove dell'ormai imminente She's Not Me World Tour, ma la vera notizia ragguardevole per noi amanti delle cafonate è il video backdrop di Nicki Poraccj al minuto 0:40, quando ovviamente Madonnaccia canta I Don't Give A.
Per il resto, come avrete letto sulla mia pagina Facebook, Madonnarama ha divulgato la scaletta definitiva del concerto. Ma siccome mi sento buono e l'occasione si presta, ve la trascrivo per intero qui sotto.
Opening
Girl Gone Wild
Revolver
Gang Bang
Papa Don’t Preach
Hung up
I Don’t Give A
Best Friend (video interlude)
Express Yourself/Born This Way
Give me all your luvin’
Turn up the Radio
Open Your Heart/Sagarra Jo
Masterpiece
Justify my Love (video interlude)
Vogue
Candy Shop vs. Erotica
Human Nature
Like a Virgin
Nobody Knows Me (video interlude)
I’m Addicted
I’m a Sinner/Cyber-Raga
Like a Prayer
Celebration
Delusi? Volevate anche voi qualcosa da American Life? Volevate anche voi Love Spent? Volevate qualche altro classico? Volevate anche Bad Romance e Alejandro?
Photobucket Pictures, Images and Photos
Che non si dica che qui ci scordiamo di TampaXtina!
Il mio amore per la Christaccia è sempre alle stelle, e aspetto da morire nuovo materiale da colei che sanguina nei momenti meno opportuni.
Oggi arrivano alcune notizie ufficiali da Cephia, producer, che ha twittato il nome di due delle canzoni che saranno nel nuovo album di Xtina: Hearts Are Divine e Renaissance. Allo stesso tempo, ha dichiarato che si aspetta un'uscita per novembre o dicembre.
Insomma, ci sarà ancora da aspettare un bel po', quindi mettiamoci il cuore in pace e non ci aspettiamo singoli et similia nelle prossime settimane.
Altra buona notizia: il produttore storico Rodney Jerkins ha dichiarato di essere al lavoro su nuovo materiale aguileriano.
Insomma: TampaXtina riuscirà davvero a tornare col botto? Noi tifiamo per lei, ovvio.

L'avreste mai detto, che Bonnie di Vampire Diaries avrebbe portato la sua canzoncina sui tag in qualche show della TV nazionale?
Ebbene, non solo Kat è andata a ballare da Ellen, ma ha anche deciso di cantare live mettendo a nudo le sue capacità vocali! Brava, ora sappiamo che anche tu sei ascrivibile alla categoria delle cagne senza appello.
Tag me!

Periodo d'oro per Adam Lambert in USA, dove il suo album Trespassing è schizzato al top della Billboard 200.
Ecco il nuovo video: a parte i suoi capelli sempre orrendi, non è affatto male.
Photobucket
Photobucket
Sarò breve, rivolgendomi a coloro che hanno voglia di discutere di qualcosa di un po' meno prosaico. Perdonatemi se tralascio gli argomenti cardine del blog, ma nelle ultime ore la ventata di retrorica che si è abbattuta sui social network mi spinge a dire la mia.
Le nuove scosse che hanno colpito il nord stamattina le avete viste e seguite sui media, alcuni le avranno provate sulla loro pelle. Una tragedia che non possiamo e non vogliamo non considerare.
Ma pare che la preoccupazione principale in queste ore sia annullare tutto l'annullabile per destinare i soldi alle zone colpite dal sisma. Nobile, direte voi, ma fattibile?
In particolare, si chiede di annullare la parate militare del 2 giugno a Roma, per la festa della Repubblica (costo stimato, 3 milioni di euro), e la visita del Papa a Bresso e Milano, in occasione del Family Day (costo 10 milioni di euro).
Blocchiamo questi due eventi, e già che ci siamo blocchiamo il Pride nazionale a Bologna il 9 giugno, e possibilmente tutti i Pride italiani.
"Sono fuori luogo", dicono in molti. Stupisce però che l'idea venga da alcune frange e organizzazioni notoriamente avverse alla maggior parte di affiliati ai vari Pride. Gli stessi che tempo fa proposero che il Pride nazionale dovesse avere luogo a L'Aquila, per motivi di visibilità piuttosto chiara.
Insomma, è più genuina voglia di bloccare qualsiasi parata, o di buttarla in caciara e fare in modo che non abbiano luogo Pride "scomodi" (come quello di Roma, da sempre teatro di ripicche e divisioni tra associazioni?).
A voi i commenti a riguardo, ma bisognerebbe tener presente che i Pride italiani non sono equiparabili alla parata militare del 2 giugno o alle visite papali. Non sono "festeggiamenti", bensì unica e forse sola occasione di portare in piazza una diseguaglianza di diritti che in Italia è sempre più grave. Inoltre, nessun Pride costa quello che possono costare i due eventi suddetti. I Pride sono autofinanziati.
La tragedia del terremoto deve avere la massima attenzione e tutti devono poter collaborare, ma forse non andrebbe "sfruttata" sotto le mentite spoglie della carità e del buonismo.
Potete star certi che la parata del 2 giugno non verrà annullata, così come la visita del Papa a Milano, eventi per i quali ormai i soldi che c'erano da stanziare sono belli che andati.
Il nord del Paese è in ginocchio e questo non va assolutamente dimenticato, ma ha senso polemizzare sul nulla?

La canzone cresce ascolto dopo ascolto, e Kylie ci delizia con una performance decisamente ben fatta.
E brava la nanerottola.
Photobucket
No, ma fattelo un altro tatuaggio, che dici?
Photobucket

Premessa: video "rubato" durante le prove di Tel Aviv, in cui Madonnaccia performa Express Yourself mashata con Born This Way di Lady Germanotta e conclusa con She's Not Me. La dichiarazione di guerra definitiva tra Regno delle Tenebre e Germanotti, l'inizio della fine di questo miserrimo pianeta.
Conclusione: se questa roba finirà di fatto nella scaletta del tour, e a questo punto c'è da credere che accadrà, sarò schietto e vi dirò cosa penso di Madgezilla. Poveraccia cosmica.
Se vi è mai piaciuta la Madge forte, indipendente, incurante delle miliardi di puttanelle che l'hanno copiata nel corso dei secoli (ben più di quanto non l'abbia fatto Gaga, per altro), che si è sempre mossa nel mondo del puttan-pop a due metri dal suolo guardando tutti dall'alto, non potete dirmi che approvate "questa" Madonnaccia.
Insicura, impaurita dalle nuove generazioni, evidentemente e mortalmente rosicona perché una venticinquenne si è permessa di rubarle la scena, tanto da dover sottolineare nel modo meno elegante e più esplicito possibile che "She's not me".
Noi lo sapevamo che lei non è te, Madge, e ti amavamo anche per questo, perché sei (eri?) unica. Ma tu, esattamente, che cosa sei diventata?
Photobucket Pictures, Images and Photos

Come promesso, la domenica è fatta per il nuovo mixtape di popslut!
In attesa di svelare di più sul primo appuntamento estivo sul dancefloor con la popslut night, eccovi una nuova selezione per affrontare la settimana in arrivo.
Questa volta ringrazio Leandro per la pazzesca copertina che ha realizzato, e vi invito a condividere e ascoltare.
Occhio, perché manca davvero pochissimo all'annuncio ufficiale della nostra mirabolante popslut Summer.
Cliccate qui per acoltare il popslut SUMMER MIXTAPE #1

Per chi ha avuto l'ardire di perdersi la prima puntata della mia rubrica settimanale su Rai WR8, ecco a voi lo scintillante podcast per riascoltarla: cliccate subito qui.
E ci si sente venerdì prossimo con una nuova scintillante puntata!
Photobucket
Piuttosto cupe, e decisamente benauguranti le nuove foto dalle prove finali del tour di Madonnaccia, che finalmente tra pochi giorni arriverà a Tel Aviv.
Meno paillettes e più pistole, parrebbe essere il motto, e a questo punto sono davvero curioserrimo.



Photobucket
Photobucket

Allora, prima cosa, non fate ironia sul fatto che debba leggere anche un semplice videomessaggio di tre secondi che dice "ciao a tutti". La nostra Santa Spears è concentrata nel suo ruolo di giudicessa di LeXotan Factor e non è che possa mandarsi a memoria troppi concetti, quindi non rompete.
Secondo, la faccia che fa alla fine è fin troppo esplicita. Ci manca solo un fumetto: "Ma a me chi cazzo me l'ha fatto fare di partecipare a 'sto show di merda? Voglio andare a casa mia".

Sarà che lo detesto talmente tanto che questi squallidi espedienti all'insegna del machismo (addirittura le danze di accoppiamento come i cacatua del Borneo no, dai) non mi fanno né caldo né freddo, ma tant'è.
Chris Brown si spoglia. Sai che novità.
Photobucket Pictures, Images and Photos

Parte oggi alle 14.30 la mia nuova, scintillante rubrica settimanale sul puttan-pop all'interno di Voi siete qui, pazzesco programma condotto dalla pazzesca Marina sulla web radio Rai WR8.
Per ascoltarmi, sintonizzatevi sul sito ufficiale della radio (qui), o più semplicemente premendo play nel player qua sopra.
Unica defaillance che prevengo: nella trasmissione parlo del concerto di Madonnaccia a Tel Aviv per il 26 maggio, quando ovviamente è il 31. Ma ogni grande star radiofonica fa delle gaffe, ahò.


E la Kylie è tornata!
Greatest hits in uscita il 4 giugno, nuovo singolo fresco di leak: è Timebomb, che come sempre dimostra che la australiaNana non ha nessuna voglia di accodarsi ai ritmi "di moda".
Una canzone sicuramente ben fatta che però non regge a mio avviso su un dancefloor contemporaneo, dove un pelo di tunz tunz è (purtroppo, a volte) necessario.
Poco male: Kylie non è solo disco, e di sicuro i suoi fan ameranno il singolo. Grazie ad Andrea per la segnalazione.
Photobucket Pictures, Images and Photos
Primo giorno di registrazioni per le audizioni di LeXotan Factor, in quel di Austin, Texas.
Inutile dire che Santa Spears ha brillato di luce propria, come testimoniano le foto qua intorno.
Chiaro e palese lo scopo di ridare credibilità alla Santa e liberarla una volta per tutte dall'aria di sciroccata che le hanno dato tutti questi anni di gobbi letti in fretta e furia, e frasi lasciate a metà sui palchi televisivi di mezzo mondo.
Insomma: sto semplicemente impazzendo nell'attesa di vedere 'sto benedetto programma. E non oso immaginare in quanti si sintonizzeranno a settembre. J.Lo e Christaccia tremano.

Photobucket Pictures, Images and Photos
Photobucket

L'abbiamo ascoltata tagliata a metà ad American Idol, ma eccovi qui per intero la album version di Goin' In, secondo estratto dal greatest hits di Culona From The Block.
Flo Rida prende il posto di Pitbull, per il resto è un brano meno ballereccio e con il bridge electro casual a cazzo che ormai è un must, o ce l'hai o non sei nessuno.
Non mi convince come Dance Again, che è talmante random che non può non entrarti nel cuore, ma forse sul dancefloor funziona meglio.

Diciamocelo, la Kelly è una vera portabandiera della musica americana, coi risultati spaccaclassifiche che si è portata a casa nell'ultimo anno.
Ecco il suo nuovo video, che per carità spacca anche un po' le palle, ma chi non ha bisogno di una ballatona soft rock di tanto in tanto?

Assolutamente incontenibile Culona From The Block, che ha deciso di performare ovviamente anche nell'ultima puntata del suo show, American Idol.
Prima mondiale del suo nuovo singolo Goin' In, che ovviamente farà parte del greatest hits, seguita da un'esplosione di balera coatta con Follow The Leader.
J.Lo, nel bene e nel male, dimostra che è pronterrima a far smuovere culi col suo tour.

Diamo a Dreadhanna quello che è di Dreadhanna, perch questa esibizione a conti fatti è stata pazzesca. Singulti a parte, ovvio.
E poi quei capelli sembrerebbero proprio posticci, quindi possiamo tirare un sospiro di sollievo.
Photobucket
Mignotta Spice è assolutamente caricata a salve per il primo giorno di audizioni di X Factor UK, che a questo punto insieme con l'edizione americana diventa un altro must see della stagione. Per l'Italia nemmeno mi sbilancio, bene che vada potremmo avere come giudice chessò, quella delle Lollipop che adesso fa Uomini e donne.
Va detto però che Geri non è nel panel finale di giudici, visto che per quanto riguarda le selezioni l'X Factor inglese si affida di solito a una formazione che poi non viene confermata per intero nelle puntate della gara.
Certo, per quanto mi ricordo non è che le doti canore di Geri siano niente che possa tornare utile alle nuove generazioni, ma stiamo pur sempre parlando del membro di una band che ha fatto la storia del puttan-pop, quindi amiamola.
Piuttosto Geri mia, ma 'sto disco non stava lì lì per uscire? E dai, su.
Photobucket
Photobucket
Photobucket Pictures, Images and Photos
E drammaticamente, pare che non sia una parrucca.
Batterihanna mia, dopo questa mi sa che hai dato la botta finale ai bulbi piliferi. Tempo due settimane e si farà la boccia, facendoci credere che sia il suo animo da soldato Jane che ha avuto la meglio.

Nuovo capolavoro di Charlie. Favoloso, e tra l'altro aiutato dalla reginetta della scena gay londinese Chris Geary, insieme con i suoi boys.

Secondo me la Beth si è dimagrita un po'. Non ci fare scherzi, eh.

Tra pochi giorni Madonnaccia darà il via al suo attesissimerrimo tour mondiale, in quel di Tel Aviv.
Ecco a voi un video che ci mostra la costruzione del palco e i preparativi per accoglierla degnamente.
Photobucket

E finalmente Pound The Alarm!
Di gran lunga la mia canzone preferita nel nuovo album di Nicki Poraccj, sarà il prossimo singolo in UK, con tanto di radio version con una nuova intro, che potete ascoltare qua sopra.
Per gli USA è probabile che esca Whip It, anche se non ci sono conferme in tal senso se non alcuni tweet deliranti di Nicki.
Comunque, poche storie. Questa canzone è una tale cafonata smuovichiappe che non posso che approvare.

Oltraggio e sacrilegio, Kagna Perry che nomina il nome di Alanis invano definendola "uno dei motivi per cui sono diventata una cantautrice".
Lei favolosa come sempre, che poi cacchio, ma non è invecchiata di una virgola.

Photobucket Pictures, Images and Photos
No vabbè, fermi tutti. Culona From The Block l'11 ottobre in Italia, per il suo primo concerto nello Stivale, per la sua prima tournée mondiale.
C'ha messo dieci anni, ma alla fine la nostra Jenny ha deciso di graziarci con un tour che chiedevamo da tempo immemore. E visto che c'è tempo, mi sento in dovere di consigliarvi sin da ora i dovuti accorgimenti di look che dovrete adottare, per fare bella figura e far brillare la portoricana che è in voi.
Perché io ci sarò, e non voglio vedervi in condizioni sciatte o senza abbondanti e generose dosi di Glow su tutto il corpo.
Procediamo con questa breve gallery, ovviamente aperta ai suggerimenti di tutti voi, per ampliare gli spunti.
Photobucket Pictures, Images and Photos
1. Bandana e onde fragorose di capelli che fuoriescono dalla stessa, e mi raccomando un lavoro certosino su quella che Clio Makeup chiamerebbe "palpebra mobile". Dovete caricarla così tanto di trucco in modo che sia difficile alzarla più di tanto, così da darvi questo sguardo seducente e socchiuso.
Anche il rossetto deve abbondare, fate in modo che sia sufficiente da incollarvi un labbro all'altro. Tanto non avete nulla da dire.
Photobucket Pictures, Images and Photos
2. Fatevi un tatuaggio elegante. Serve qualcosa che dia risalto alla vostra bellezza naturale a agli orecchini a cerchio. Soprattutto, il tattoo deve raffigurare qualcosa di lungo e sinuoso. Un serpente, un drago, una ceppa. Va bene tutto.
Photobucket Pictures, Images and Photos
3. Tatuatevi delle sopracciglia decenti, per tutte le ceppe. Non voglio vedere ali di gabbiano o cespugli da Muppets.
Le sopracciglia devono essere ad arco, lunghe, eleganti.

Photobucket Pictures, Images and Photos
4. Il makeup deve essere il vostro migliore amico, quindi non abbiate paura di osare con piccoli tocchi di stile. Visto che per essere una vera portoricana coatta dovrete mettere in vista la vostra fonte spaziosa, ricordatevi che la quantità giusta di superficie di quest'ultima che dovete mostrare deve essere sufficiente a proiettarci sopra Titanic in 3D. Ogni tanto potete coprirla con una bandana, ovviamente.
La camicia di flanella va bene, tanto a ottobre a Bologna fa freddo, ma ricordatevi di indossare un completino Yamamay by J.Lo sotto, ché non si sa mai quando dovete togliere la maglietta.
Se siete dubbiosi sulla quantità di trucco sufficiente da applicare, fate una prova empirica: truccatevi, correte da vostra madre, e chiedetele come state. Se costei vi risponde:
"Signorina, esca subito da casa mia o chiamo la polizia", allora avete fatto tutto correttamente.
Photobucket Pictures, Images and Photos
5. Lavorate sulla forma fisica, ovviamente, cercando di avvicinarvi quanto più possibile alla perfezione di J.Lo.
Nessuno vuole vedere culi ossuti al concerto di Jenny. Anzi, la security è autorizzata a sparare a vista a chiunque non sia forte nella regione coccigea.