mdna di madonna: il leak è pronto, forse già nel weekend?

Photobucket Pictures, Images and Photos
L'ultimo in ordine di tempo è stato Billboard, con l'ennesima recensione traccia per traccia di MDNA, che potete leggere cliccando qui.
Anche in questo caso le lodi si sprecano, per un album che da quanto letto finora dovrebbe essere ben di più rispetto a Give Me All Your Bloodin' e Vecchiacchia Gone Wild, i singoli usciti finora.
Non si fa che parlare di livello di produzione altissimo e rimandi a Confessions e ad American Life, il che ovviamente mi rende felice e ansioserrimo di ascoltare l'album.
Ecco quindi che le voci di leak iniziano a inseguirsi a iosa, con le gole profonde che asseriscono serie che sì, parte di MDNA uscirà in Rete tra oggi e domani, e tutto il resto sarà sputtanato nei primi giorni della settimana prossima.
Nessuno può sfuggire alle regole del leak, anche perché l'album è fuori e di sicuro nei PC di qualcuno, e perché il leak fa ormai parte delle sane (?) regole di marketing per piazzare dischi. Meglio ancora se l'album è davvero buono come si dice: un bel leak di un paio d'ore aiuterebbe il passaparola e lascerebbe molti con la voglia di comprarlo non appena disponibile.
Anche perché nella pur debole campagna promozionale messa su dal management della Regina delle Tenebre (che si concentrerà solo e soltanto sul tour: la performance al Super Bowl è stata l'unica uscita promozionale prevista), sono già stati stretti accordi per antprime online. In Italia sarà il servizio Cubomusica di Telecom Italia a fornire l'ascolto completo del disco con ben cinque giorni d'anticipo, esattamente il 21 marzo, solo ovviamente agli abbonati al servizio.
Ma voglio dire, c'è da credere a un leak immediato. Fermo restando che io non sono assolutamente contrario ai leak in genere, che cosa fareste se MDNA uscisse in Rete tra poche ore? Non ci resta che attendere.