Photobucket Pictures, Images and Photos
Per questo Capodanno, che detto tra noi è una festa che odio e detesto con tutta l'anima, compresa la smania di dover andare per locali e/o in giro (infatti me ne sto a casa con gli amici a ubriacarmi, tie'), propongo di mandare a fare in culo tutto quello che ci ha fatto girare le balle nel 2011, e iniziare il 2012 belli carichi di negatività e malmostosità.
Perché i buoni sentimenti fanno troppo secolo scorso, e per giunta quei portasfiga dei Maya ci stanno col fiato sul collo e continuano a tirarcela con la fine del mondo.
Quindi: un grosso fanculo da parte mia a tutto quello che vi ha indispettito nel 2011.
Ci rivediamo nel 2012. Love, love, love.
katy perry divorce Pictures, Images and Photos
È ufficiale: la Nefasta e il marito Russell Brand festeggiano il Capodanno con un bel divorzio.
"È con tristezza che annuncio la fine del nostro matrimonio. Adorerò per sempre Katy e so che resteremo amici", ha dichiarato Russell alla Associated Press.
Dopo aver smentito in tutti i modi nei mesi scorsi, Katy aveva praticamente confermato la separazione trascorrendo il Natale senza il marito alle Hawaii, come vi ho mostrato qualche giorno fa.
E insomma, che amarezza.
Photobucket
E' un eventone nella storia delle relazioni intergalattiche tra un umano e una regina degli spazi siderali: Lady Germanotta si fa fotografare per la prima volta con il suo boyfriend Taylor Kinney, in questi giorni in California.
Non solo: pare che Stefani stia cercando casa dalle parti di Lancaster County, dove vive anche Taylor: che sia pronta a mettere su famiglia? Non lo sappiamo, ma vederla conciata così come una coattella qualsiasi della Tuscolana che ha esagerato col biondo, e se ne va in giro come a dire: "Hai visto che bono er ragazzo mio?" be', non ha prezzo.
Photobucket
Photobucket Pictures, Images and Photos
Puzza di fake lontano un miglio, eppure ormai è fuori e nessuno riesce a fare a meno di crederci almeno un pochino, anche perché l'immagine è comparsa su un Tumblr e poi immediatamente cancellata.
La foto in questione sarebbe la fascetta di una copia demo del nuovo album di Madgezilla, che circola in Interscope, e come vedete è possibile leggerci sopra non solo il titolo del disco, ma anche la tracklist.
Fermo restando che se davvero questo album si chiamasse Luv potrei morirne, ecco i presunti titoli delle tracce:
Trust
Dangerous Faith
Sitting on the Whole World
Turn Up the Radio
Waving with the Crowd
Suspended to the Light
Gimme All Your Luvin’
Crossed Fingers
Birthday Song
Reason & Passion
Masterpiece
Solar Salvation
The Darkness Void
Revelation
Insomma, se mai questa roba fosse vera, aspettiamoci che Madgezilla aggiunga un giovanissimo -in' in fondo a ogni titolo, come ha fatto con la scorsa demo, per dare nuova linfa vitale all'ennesimo leak che coinvolge questo prodotto. Masterpiecin', Turn Up The Radioin', e via dicendo.

Immaginate un MTV Unplugged di Santa Spears. Sì, ok: si fa prima a pensare a Cristiano Malgioglio che scopa con Jessica Rizzo, ma cacchio se avete il gusto dell'orrido, eh?
Ebbene, uno spearsanista con molto tempo libero ha realizzato il miracolo, facendo sembrare questo audio una vera sessione unplugged di Nostra Signora del Citofono.
Eppure vedrete che un giorno, nella sua maturità artistica, Santa Spears ce la metterà tra le terga a tutti, rispolverando le corde vocali e regalandoci un concerto acustico che entrerà nella storia.
E poi c'era la marmotta che confezionava la cioccolata.

Tanto tempo fa, in una galassia lontana lontana, Lady Germanotta faceva le prove generali per diventare una star universale con risultati che possiamo definire scandalosi: con un look a metà strada tra Alanis Morissette e Assumpciòn, la sguattera delle telenovelas con Grecia Colmenares, la Stefani si esibisce in questo video alla Cutting Room di New York.
Le avreste dato due spicci? Io più che altro un attrezzo per gli addominali e un secchio di Ma come ti vesti? per buttare quella camicia.
Photobucket Pictures, Images and Photos
Finalmente abbiamo un motivo per apprezzare e gioire che il nuovo anno sia alle porte: tornerà Lil' Kim!
Se stavate sbavando in attesa di nuova musica da parte della mitica baldraccona rapper, potete gioire, perché Lil' Mignotta ha in programma un nuovo disco. Ovviamente quella che vedete in foto è solamente una replica in computer grafica, ottenuta utilizzando il filtro "miracolo" di Photoshop, ma speriamo in altrettanta classe anche per i prossimi video e immagini promozionali.
Ma poi perché ha dei coglioncini di gorilla attaccati addosso? Gliel'avrà consigliati la Donatella?

Madonnaccia continua a titillarci in attesa del suo album, anche se lei non dice niente e non fa niente. Oggi, ad esempio, esce questo ottimo remix con video di Masterpiece, ovviamente non ufficiale. E' ufficiale invece l'inserimento nel disco di una canzone prodotta da William Orbith, intitolata Birthday Song. Escludendo che il testo possa risolversi in un classico "Perché è una brava vecchiaccia", pare si tratti di un pezzo pop super catchy, come del resto si preannuncia essere tutto il disco.
E non solo: emerge finalmente il testo di Bang Bang, la canzone della quale nessuno si azzarda a parlare, e che ora finalmente pare prossima al leak (cosa che mi auguro, detto tra noi, ma io per carità non l'ho mai ascoltata).
Lo trovate cliccando qui.
Photobucket Pictures, Images and Photos
Sbam! La nefasta Katy Perry ha portato i suoi meloni, straordinariamente in forma, a farsi un guro alle Hawaii il giorno di Natale.
Katy era con un paio di amici ma senza famiglia, né il marito Russell Brand. Va detto che quelle tette, contenute miracolosamente da un bikini costretto ai tripli salti mortali, fanno persino dimenticare gli orridi capelli grigio topo.




Gesù Frappuccino non si è dimenticato di noi, e per questo Natale ci ha portato un regalo graditissimo: un inedito di Santa Spears, che ammetto non sapere a quale era appartenga né se sia particolarmente recente, ma è una bella power ballad da ascoltare dondolando davanti al fuoco in attesa dell'Alca-Seltzer corretto con la vodka.
Happy Britmas!

Così, totalmente random, la Je-Je-Jessie J rilascia solo ora il suo video per Domino, la canzone cagata esclusivamente per lanciarla sul suolo americano, uscita da mesi, che di certo non le rende giustizia.
Award per la peggiore imitazione di Katy Perry, subito. Grazie a Giuseppe per la segnalazione.
Photobucket
E pure 'sto Natale ce lo siamo levati dalle palle, come si suol dire!
Non posso non iniziare questo post rinhgraziando tutti quelli che ieri sera erano alla popslut night natalizia, dove spero vi siate divertiti quanto me.
Abbiamo bevuto, abbiamo ballato, ci siamo baciati sotto il vischio e poi abbiamo ballato: è stato pazzesco concludere il 25 dicembre con tutti voi, scatenati fino quasi alle 5 del mattino. Eravate davvero tanti, belli, allegri e pazzescamente natalizi, ed è stato (almeno per me) un fine Natale coi fiocchi. Era una scommessa, questa popslut night natalizia, e sono davvero felice di come è andata
La popslut night torna a gennaio, più carica che mai, presto ne saprete di più. E ora, per concludere degnamente le feste, una pazzesca Christaccia Ingalera che canta allo speciale ABC da Disneyland. Buon Santo Stefano (giornata mondiale degli avanzi) popslutters, vi amo!

Be', il titolo è molto riunione di famiglia intorno al fuoco: ecco l'inedito di Lady Germanotta caricato da lei stessa come regalo natalizio a tutti i Little Monsters. La canzone è stata scritta e registrata in un unica volta dopo una tappa del tour, sul bus, e direi che il tasso alcolico si sente eccome.
Carino il freestyle della Stefani, e a caval donato non si guarda in bocca, ma no: nel disco non ci stava bene.
Photobucket
Adorati popslutters, c'è poco da dire: vi auguro di cuore che questa vigilia sia la migliore per voi. Che sia cibo, sesso, soldi a carte o altro, soddisfate i vostri vizi e divertitevi.
Io mi ritiro per strafogarmi, vi abbraccio uno per uno. Merry Christmaaaaaaas!



La Regina di Tutte le Galassie, il Giappone e il Natale. Può uscire fuori solo un trip allucinogeno con infermiere manga e acidi a iosa, quindi godetevelo.
Non solo: ecco un inedito di Stefani a sorpresa, in attesa di un'altra canzone non inclusa in Born This Way, che verrà postata domani dalla Lady Germanotta in persona!

Lui lo seguo da tempo, da quando vi ho fatto vedere il suo primo video con GaGa contro Madonnaccia. Ora si è totalmente superato, inserendo nel video natalizio tutte le sue imitazioni di dive pop più riuscite. Genio!
Photobucket
Photobucket
Poche storie: American Horror Story è stato il telefilm dell'anno, senza se e senza ma. Non fosse altro perché ha introdotto il concetto dei fantasmi che possono fare sesso e pure mettere incinta la gente, e scusate se poco.
La prima stagione è appena finita lasciando un sacco di interrogativi in sospeso, tipo: chi (o che cosa) è il quarto figlio di Constance? Perché i fantasmi della casa sono così "materiali"? Esiste un modo per liberarsi dalla maledizione della casa? Che fine ha fatto Zachary Quinto?
Tuttavia, pare che Ryan Murphy abbia in mente un cambio di scenario totale per la seconda stagione: a febbraio FX annuncerà il cast e la trama della season two, ma posso darvi io in anteprima qualche succosa anticipazione.
Murphy ha dichiarato all'inizio della messa in onda del telefilm che l'idea di base di American Horror Story è dedicarsi a ogni stagione a una nuova casa, con nuovi protagonisti e nuove maledizioni, e questo è proprio quello che intende fare con la prossima serie, confermandolo in questa conferenza.
In poche parole, la storia degli Harmon finisce così, tutti riuniti in un eterno oggi dentro la casa, e amen. Tuttavia, Connie Britton e Dylan McDermott torneranno nella nuova stagione, interpretando però altri ruoli, e così potrebbe essere per altri attori. Insomma, continueremo a non capirci una ceppa.
Ryan Murphy dice anche che durante le ultime tre puntate della prima stagione ci sono stati degli indizi su dove avrà luogo la prossima, ma francamente ero troppo impegnato ad aspettare che il dottor Harmon morisse (o si spogliasse) per accorgermene.
Anyway, non ci resta che aspettare: e sperare in un cross over con Glee. Ma soprattutto, io voglio sapere come va a finire la storia del bambino Anticristo!

Sull'inutilità di questo video non c'è molto da dire. Perché per carità, Rihannona o chi per lei ogni tanto ci prendono pure, vedi il discutibile ma movimentato We Found Love, ma altre volte cadono nella trappola del video vetrina riempitivo completamente inutile.
Emblema all'ennesima potenza del puttan-pop mordi e fuggi, dal quale la stakanovista, ista, ista RiRi farebbe meglio a emanciparsi al più presto.
Ha tempo un paio di settimane, prima del prossimo video.
Photobucket
Et voilà! Ora non ci sono proprio più dubbi, la Sasha Fierce è incinta.
A febbraio arriverà il messia, mentre lei timidamente saluta i fotografi come a dire: "Be'? Non avete mai visto un elefante con i fuseaux muccati?".


Oddio. Ogni volta che ascolto questa canzone sono tutto un fremito di brividi.
La mia amaterrima Alanis è apparsa come una visione a X Factor USA, per duettare con un concorrente sulle note della splendida Uninvited.
Lui dovrebbe morire per autocombustione prima che il pezzo finisca, ma non succede. Fortuna che c'è lei. Amore, amore, amore.
Update: cliccate qui per ascoltare Turn Up The Radio in versione demo, esclusa dall'album di Solveig ed evidentemente "riciclata" ora per Madonnaccia (grazie ad Alberto per la segnalazione).
Photobucket Pictures, Images and Photos
Mentre tutto il mondo attende l'arrivo di Gimme All Your Luvin, Madonnarama rivela il titolo di un'altra traccia inclusa nel prossimo album della Regina delle Tenebre.
Si chiama Turn Up The Radio, è una uptempo dance, ed è un altro parto di Madonnaccia con Martin Solveig. Non solo: la canzone dovrebbe essere il secondo o al massimo il terzo singolo estratto dal nuovo album.
Le fonti sono piuttosto sicure, le stesse che avevano fatto trapelare i titoli delle altre canzoni leakate e/o velatamente annunciate, quindi al momento abbiamo come confermate:
-Gimme All Your Luvin (versione definitiva della demo ascoltata ormai da tempo)
-Bang Bang (probabilmente un b-side, in giro da parecchio in versione demo, ancora non leakata, prodotta da Orbit. Non posso parlarne, che è meglio)
-Masterpiece (all'80% nel disco)
-Girls Gone Wild
-Turn up the Radio
Insomma, si iniziano a delineare i profili del lavoro madonnaccesco. Inutile dire che l'attesa ci ucciderà.
Update: onde calmare le polemiche intercorse tra Madonnari e Little Monsters, e visto anche che non mi sono spiegato al meglio e non sono stato chiaro nell'ironia, con qualche inesattezza, specifico che:
-Due film con Madonnaccia come attrice hanno vinto un Oscar per la miglior canzone originale: You Must Love Me (Evita), premio agli autori Andrew Lloyd Webber e Tim Rice, e Sooner Or Later (Dick Tracy), premio all'autore Stephen Sondheim.
-Nel caso di vittoria di Hello, Hello agli Oscar, ovviamente vincerebbero materialmente la statuetta gli autori del pezzo Elton John e Bernie Taupin.
-Nel caso Masterpiece fosse stata nominata agli Oscar, Madonnaccia avrebbe materialmente vinto la statuetta, perché creditata tra gli autori del pezzo insieme con Julie Frost e Jimmy Harry.
-Se entrambe le canzoni, Masterpiece e Hello, Hello, fossero state candidate entrambe agli Oscar, a poco sarebbe servito stabilire chi avrebbe impugnato la statuetta: restava il fatto che una canzone in cui canta Lady Germanotta avrebbe vinto su una di Madgezilla. Idem con patate il fatto che una sia in corsa per la nomination e l'altra no.
-Tra l'altro, di solito si usa che gli interpreti delle canzoni le ricantino durante la Notte degli Oscar, quindi in caso di candidatura è probabile che Stefani salga su quel palco e Madonnaccia no. Per inciso, entrambe sono in gara per i Golden Globes. Per inciso, Madge non è cretina e di questa regola sapeva certamente, solo che questo è il suo film, da regista, e forse non voleva rientrare con una sua canzone nella corsa all'Oscar.
Detto ciò, il concetto molto semplice era: una canzone di Madge (nel film di Madge regista) contro una di Lady GaGa, una con possibile candidatura e l'altra no. Visto che però questo ha scatenato rimbrotti e accuse di ignoranza tra tifoserie, spero di aver esplicitato meglio il concetto ora.
Photobucket
Inutile dire che, nonostante il suo tweet mite, Lady Germanotta sarà lì a farsi grasse risate dietro a Madonnaccia, perché ancora una volta per la nostra vegliarda cheerleader sfuma il sogno di vincere un Oscar.
Come sappiamo, infatti, la pur meravigliosa Masterpiece, colonna sonora del film di Madgezilla W.E., è stata candidata ai Golden Globe ma non agli Oscar, in quanto fuori dalle regole per ottenere la candidatura: la Academy infatti non l'ha presa in considerazione, in quanto nel film la canzone è inserita dopo un minuto e mezzo dall'inizio dei titoli dei coda, mentre il regolamento richiede che sia la prima appena iniziati quest'ultimi.
La news bomba, invece, è questa: Hello, Hello, la canzone originale di Elton John cantata in duetto con Lady Germanotta nel film d'animazione Gnomeo & Juliet, è in corsa per ottenere la nomination!In definitiva, in uno scenario futuro e plausibile, potrebbe succedere l'incredibile: Madonnaccia a bocca asciutta, dopo secoli che rincorre la statuetta dorata, e Stefani con in mano un bell'Oscar.
A quel punto prepariamoci, perché la furia della Regina delle Tenebre sarà implacabile. Ecco come finirà il mondo nel 2012, altro che Maya. Grazie a Gossipparallelo2 per la segnalazione.
Photobucket Pictures, Images and Photos
E tutto a un tratto, è di nuovo il 2009!
La Regina di Tutte le Galassie è partita ieri da Los Angeles per arrivare in Giappone, e alla sua discesa sul suolo tokiense si è mostrata con un grande ritorno in testa: il fiocco di capelli!
Ahiahiahi, Stefani, mi stai perdendo colpi riciclando vecchie idee? Del tipo: "Che mi metto in testa oggi? Una parabola? Un mastino napoletano? Una casetta di marzapane? Mannò, che palle, fammi riciclare 'sto fiocco va'!".

Due minuti di ricco backstage dall'imminente video di Rihanna, anna, anna, per scoprire che sarà incentrato su un concept nuovissimo e all'avanguardia: lei che fa la baldracca contro un muro.
E' un'epoca che richiede certezze, questa.

No vabbè! Ecco dov'era finita la detective di fama mondiale La Toya Jackson in tutti questi mesi: stava preparando la performance live più esplosiva dell'anno!
La Toya dimostra che Lady Germanotta può tornare a cogliere la cicoria nei campi del Nebraska, con un'esibizione da brivido al gran finale dello show messicano La Academia, una specie di Amici del Chiapas.
Evidentemente l'ippopotamo della Lines avrà dato forfait all'ultimo, così hanno ripiegato su questa presenza scintillante e prestigiosissima. La Toya torna finalmente a fare quello che le riesce meglio dopo investigare, cucinare la trippa al sugo e altre settecentosette cose: cantare!
Un'orgia di chipmunks violati nelle regioni anali non avrebbe saputo fare di meglio, per non parlare dell'intervista finale, dove c'è da aspettarsi che il fiatone e il sudore facciano cascare la faccia della nostra eroina da un momento all'altro.
Long live La Toya, e grazie a Cristiano per la segnalazione.
Photobucket Pictures, Images and Photos

Esatto: quelle che vedete qua sopra sono Nicki Poraccj e M.I.A. che fanno il verso a Madonnaccia nel video di Gimme All Your Luvin. Ci sarà anche questo, perché se è vero che non sappiamo che cosa dobbiamo aspettarci, forse la risposta è semplice: dobbiamo aspettarci tutto.
Nel frattempo ecco una nuova canzone dal prossimo album di Nicki, Pink Friday: Roman Reloaded, in uscita il prossimo 14 febbraio. Per me continuano a essere tutte uguali, ma magari a qualcuno di voi piace.
Photobucket
Rullo di scope, è finalmente giunto il momento di dare il via alla quarta edizione quarta dei popslut awards, il premio puttan-pop più di tendenza e ambito del mondo, anche perché è l'unico!
Quest'anno rivoluzione nelle categorie e una caterva di nomination da spellarsi vivi. In primis, il Frappuccino D'Oro in questa edizione verrà assegnato solo per la musica e tutto quello che vi ruota attorno: si tratta quindi di un premio al cento per cento puttan-pop, o quasi. Otto categorie riservate esclusivamente allo sgualdrinaio musicale, e una dedicata al "resto" della migliore musica mondiale (perché insomma, per farla breve, se non avessi candidato Adele manco a un premio avrei rischiato la vita, no?).
A questi si aggiungerà un premio speciale alla carriera e alla memoria di Amy Winehouse, del quale parleremo alla cerimonia di premiazione.
Si vota nel modo più semplice e logico possibile, esprimendo la propria preferenza nella colonnina qui a sinistra. Un solo voto per lettore, e c'è tempo ben quattro settimane per votare. Fino al 16 gennaio quindi, quando decreteremo i vincitori in un modo speciale che avrò modo di rivelarvi. Vediamo ora le cinquine delle nomination in dettaglio. Come sono state scelte le nomination? Semplice, a mio insandacabile giudizio, basandomi su un mix di qualità e impatto sul pubblico. Here we go!

Best Sgualdrina Pop
Il premio più ambito, per la sgualdrina pop che si è distinta come la migliore quest'anno. La lotta è aperta tra Santra Spears, Lady Germanotta, Katy Perry e le sue infinite numero uno, Rihanna, anna, anna e il suo superlavoro, e infine la raggiante e pagatissima Culona From The Block.

Best Poraccia
L'altra faccia della medaglia. Chi è stata la più poraccia del 2011? Beyonciona e la sua pancia di gommapiuma nonché le scopiazzatura dalla Cuccarini in su? Justin Bieber e il suo look da lesbica? Lindsay Lohan perché be'... è Lindsay Lohan? L'insostenibile Rebecca Black? O infine le ortensie, che sono state bandite da Madonnaccia nel celebre numero "I loathe Hydrangeas"?

Best Album
Santa Spears e il suo Citofono Fatal contro Lady Germanotta e Born This Way, ovviamente. Ma anche Culona e l'esplosivo Love?, Beyonciona e l'ottimo 4, e l'outsider Nicola Roberts, autrice della perla Cinderella's Eyes.

Best Single
Qual è la miglior canzone puttan-pop uscita in radio nel 2011? A disputarsi lo scettro ecco Till Ke$hatta Ends di Britney, Express This Way della Regina di Tutte le Galassie, l'inatteso capolavoro Think About It di Melanie C, We Found Love della strafattissima RiRi, e (Run The World) Girls di Sasha Fierce.

Best Video
Categoria difficilissima, ma tant'è. Lady Germanotta porta il suo minifilm Marry The Night, mentre Santa Spears risponde con I Wanna Go. C'è spazio anche per la Nefasta Katy Perry con l'ottimo The One That Got Away, Rihannona e We Found Love, e infine lei, la donna Fiat: J.Lo con Papi.

Best New Act
Una nuova categoria per i volti nuovi dell'anno: Nicki Poraccj, Cher Lloyd, Nicola Roberts, Natalia Kills o l'orrida Rebecca Black?

Best Collaboration
Di collaborazioni ce ne sono state a bizzeffe nel 2011, ma dovete scegliere tra queste cinque: Christaccia Ingalera con i Maroon 5 per Moves Like Jagger, Mick Jagger che a sua volta collabora con Will.i.am e J.Lo in T.H.E., J.Lo che si sbatte Pitbull in On The Floor, la Nefasta con Kanye West per E.T. e ovviamente loro, Rihanna, anna, anna e Britney, in S&M Remix.

Best Tour
In gara cinque tour iniziati e/o conclusi nel 2011 in Europa: quelli di Britney, Lady Germanotta, Katy Perry, Rihanna e Kylie Minogue.

Best Not Puttan-pop
La categoria che decreterà il migliore tra la musica non puttan-pop, ma comunque di impatto mondiale quest'anno. Adele, ovviamente, ma anche i Coldplay, Kanye West, Florence and the Machine e dulcis in fundo lei, l'artista folk, Björk.

E questo è quanto: votate, fate votare, spargete la voce, e ci si vede il 16 gennaio!
Photobucket Pictures, Images and Photos
Latey GaGa ci sta facendo impazzire, con queste fottutissime date del tour tante volte promesse e mai arrivate. Ora che sappiamo che le coreografie e le scenografie dei concerti per Born This Way stanno prendendo vita in questi giorni, pare proprio che a breve sapremo quando e dove dovremo andare a metterci in lista per nutrire una piccola possibilità di essere rapiti dai Germanotti.
Il rumor del momento vorrebbe che il calendario del tour venga annunciato la prossima notte di Capodanno, non a caso un anno dopo rispetto alla rivelazione delle date di lancio di Born This Way, singolo e album.
Secondo varie voci non confermate, dovrebbero esserci 420 concerti e il nome del tour sarà Road To Love: The Monster Ball Tour 3.0.
Insomma, la Stefani potrebbe farci il primo regalo del 2012.

I preparativi procedono a passi di Maialah per la popslut night, che la notte del 25 dicembre arriverà ad allietare il dopo festa di tutti voi.
Eccovi il nuovo promo, ricordandovi che questi sono gli ultimi giorni per iscriversi in mailing list, una mail per persona, qui nel form a destra. Otterrete così la riduzione sul prezzo d'ingresso e un gadget esclusivo.
Tutte le info le trovate sulla pagina Facebook dell'evento, cliccando qui. Oh Santa!


Vabbè, questa è la canzone dell'anno. Una hit esplosiva. Una genialata per la quale non posso che fare i complimenti all'ideatore.
Fa-vo-lo-sa.
Photobucket Pictures, Images and Photos
Intanto, auguri di buon trentunesimo compleanno a lei. Bella de casa!
E insomma, Christaccia Ingalera è tornata in studio di registrazione. E no, "studio di registrazione" non è una metafora per intendere il bidone di strutto nel quale XXLTina passa la maggior parte del proprio tempo. Intendiamo dire che la nostra eroina dall'ugola di platino sta incidendo nuovo materiale, in vista dell'uscita con il nuovo album nel 2012.

La news non lascia sconcertati, visto che come i più attenti ricorderanno già qualche mese fa la diretta interessata in persona aveva rivelato che sarebbe tornata a spaccare bicchieri di cristallo l'anno prossimo.
Ma da quando Joe Riccitelli della RCA, qualche giorno fa, ha confermato di essere al lavoro sul prossimo album di Christaccia, è scoppiato il panico. In molti sono pronti a giurare che Chris abbia già un singolo pronto, da lanciare praticamente tra un quarto d'ora.
Ora, per mettere un po' d'ordine, ecco qualche news più verosimile delle altre, emerse da fonti interne di Radio Hot 99.5. Le radio effettivamente dovrebbero saperne di più, perché pare che subito dopo il Ringraziamento qualcosa del nuovo materiale di Xtina sia stato fatto ascoltare a un ristretto gruppo di conduttori e addetti ai lavori.
Ebbene, tra le prime news quasi certe c'è che, tra le varie uptempo, midtempo e ballatone già pronte (il disco sarà molto più pop di Bionic e Back To Basics, pare), alcune tracce sono prodotte dall'inevitabile Dr. Luke.
In secundis, nessun singolo è stato ancora scelto e non c'è nessuna data d'uscita decisa. In altre parole, nulla uscirà troppo presto. L'inizio dell'anno è di Madonnaccia, e sarebbe un suicidio per la nostra Xtina lanciarsi in contemporanea.
Sebbene molto sia stato fatto, insomma, il progetto è ancora in piena fase creativa e di definizione, quindi non c'è da sperare che niente arrivi tra breve.
Insomma: Christaccia si sta organizzando ben bene per fare un ritorno col botto, e a meno che non decida di calarsi sul mercato discografico direttamente di culo, è chiaro che intende giocarsi bene le proprie carte.
Photobucket Pictures, Images and Photos
Photobucket Pictures, Images and Photos
Immagini che mettono addosso una grande gioia, ma soprattutto fame, quelle della serata romantica per il compleanno di Jason, trasformatasi poi in occasione di celebrare il fidanzamento ufficiale con la nostra Santa.
Se ieri vi ho mostrato il brillocco, ora non potete perdere i meravigliosi momenti trascorsi dai promessi sposi a Las Vegas, sostanzialmente a base di zuccheri di qualunque genere, matte risate e trucco sugli occhi completamente sbagliato.
Carina, adorabile Santa Spears, felice come una bambina, accanto al suo Jason, che succhia forsennatamente, si diverte con una fontana di cioccolato, compra magliette a tema.
Una favola assolutamente perfetta, e il lieto fine se lo merita tutto, la nostra Brit.
Photobucket Pictures, Images and Photos




Eccola qui, la mia chiacchierata con la pazzesca Lady Starlight, la migliore amica della Regina di Tutte le Galassie
L'ho incontrata ieri sera a Roma, durante un suo figherrimo DJ set alla serata Touch The Wood.

Devo dire che la nostra Starlight è un gran personaggio, ed è stato un vero piacere intervistarla. E le grasse risate che si è fatta guardando il poster della popslut night di Natale (qui tutte le info), mi fanno ben sperare che ne abbia parlato con la Stefani!
Bene, godetevi questa nuova pazzesca esclusiva. Enjoy!
Photobucket
Photobucket
Favolosa, simpatica, squinternata, interessantissima. E' stata una gran chiacchierata quella che ho fatto con Lady Starlight, amica del cuore e compagna di malefatte di Lady Germanotta.
Abbiamo parlato di pop, di New York, di burlesque, di GaGa e del Born This Way Tour... Domani, ovviamente su queste pagine, la videointervista completa.
Stay tuned!
Update: l'anello!
Photobucket Pictures, Images and Photos
Photobucket Pictures, Images and Photos
Gli Starbucks suonino a festa, perché la nostra Santa Spears si sposa per la terza volta!
Come era stato ventilato da vari siti di gossip, Jason Trawick ha fatto il grande passo e ha chiesto Britney in moglie, mentre lei lo festeggiava in quel di Las Vegas. Ora, come abbia fatto TMZ a sapere prima della diretta interessata di questa cosa resta un mistero, ma tant'è: la Santa ha scritto su Twitter una cosa come "OMG, la scorsa notte Jason mi ha sorpreso con un regalo che aspettavo da tanto. Non vedo l'ora di mostrarvelo!".
Escludendo che possa trattarsi di un buono da Starbucks, direi che parliamo del brillocco!
Radar Online racconta d'altro canto che la custodia di Britney da parte di suo padre starebbe per finire, con il giudice pronto a pronunciarsi in tal senso, e quindi il matrimonio verrà celebrato immediatamente dopo.
"Britney non è mai stata più felice e in salute, e la sua famiglia adora Jason", ha rivelato una fonte molto vicina alla coppia.
Insomma, pare proprio che la Santa riuscirà per una volta a sposarsi qualcuno che non sia un completo imbecille. E' festa nel Regno!

La Nicole ha approfittato del palco di casa sua, X Factor USA, per lanciare il suo nuovo singolo Pretty, una power ballatona interpretata con sentimento, che se ci credeva un filo meno forse era meglio.
Nicole, per carità, bella voce, ma ti preferiamo troieggiante con le Pussytrans Dolls.

Ecco. In un attimo, sono tornato a detestare il Natale con tutta l'anima.
Ma questo, le sue mossette, ce le deve propinare anche per uccidere tutti i classici natalizi uno a uno? E lo sa che il lesbismo è severamente vietato tra gli elfi di Babbo Natale?
Photobucket Pictures, Images and Photos
Partiamo dal fondo: la Interscope Records ha lanciato il comunicato ufficiale sul nuovo corso discografico di Madonnaccia, rivelando il nuovo album per fine marzo e il primo singolo estratto per fine gennaio.
Il titolo di quest'ultimo sarò Gimme All Your Luvin, per far dimenticare probabilmente quanto abbiamo ascoltato finora (Give Me All Your Love what?): come se il titolo non fosse già abbastanza idiota, insomma.
Il comunicato, che parla di trecento milioni di album venduti in tutta la carriera da Madonnaccia, parla ovviamente anche del Super Bowl. E proprio dal campo del Super Bowl a Indianapolis arriva una notizia gustosissima: le prove sono iniziate, e a quanto pare per il quindici minuti di miniconcertino sono previste cinque canzoni (qui la fonte).
Quali? Gimme All Your Luvin, Ray Of Light, Vogue, Music e Holiday. Un vero e proprio revival quindi, con le canzoni più celebri e festose di Madgezilla, e nessun altro inedito. Una sorta di show consacrazione che ricorderà al mondo la maestosità passata della Regina delle Tenebre, in vista di quella futura.Inserisci link
Photobucket


Latte by MADONNA O.G.F.C.


Madonna - Music (Mirwais Studio Sessions) [Take 1] by JP RANGOON
Se ieri vi ho fatto ascoltare il curioso duetto sulle note di It's So Cool tra Madonnaccia e Madonnaccina, oggi è il momento di gustarsi altre inattese demo uscite fuori non si sa come (è tempo di far parlare il più possibile di sè, eh Madge?) dall'era Music/American Life/Hard Candy.
Se riuscite a sopravvivere alla versione demo di Music, che rivela vocalizzi probabilmente campionati dalle celle dove Madgezilla rinchiude le sue vittime, scoprirete altre perle che non sono mai finite su album, e vi assicuro che non sarà difficile comprendere il perché.
Photobucket Pictures, Images and Photos

Qualche tempo fa, una voce inquietante si era sparsa sul web: Madonnaccia avrebbe registrato un duetto con sua figlia Lola, ormai pronta al debutto discografico.
Il tutto non successe, e la traccia in questione, risalente al periodo American Life, uscì come bonus track nel greatest hits Celebration: era It's So Cool.
Ora emerge non si sa bene da dove (grazie a Giulio per il link) la versione acustica di quel brano, registrata pare nel 2003, con una giovanissima Lourdes che canta insieme con la mamma.
Adorabili, e chissà se un giorno Lola diventerà davvero una sgualdrina pop.
Photobucket Pictures, Images and Photos
Tutto ci aspettavamo, meno che Madonnaccia e Lady Germanotta diventassero colleghe di casa discografica.
Eppure è così: con una notizia bomba per l'industria, confermata oggi da Billboard, la Interscope Records ha siglato un accordo da tre milioni di dollari per tre album con la Regina delle Tenebre!
Un milione ad album, insomma, e il nuovo contratto ovviamente si affianca a quello da dieci milioni firmato nel 2007 con la Live Nation, che produrrà tutti i tour e il merchandising, ma appunto si affiancherà alla Interscope nella distribuzione degli album e dei DVD.
Con questa mossa, non solo la vegliarda si è intascata quella cifretta in più che fa sempre comodo, ma la Interscope diventa sostanzialmente una delle case discografiche più potenti del mondo, come se pubblicare i dischi di Lady Germanotta non fosse già abbastanza.
Sembra che appena entrata negli uffici della Interscope, Madgezilla abbia sentenziato: "E ora, licenziate quella troia". Ma quando le hanno chiesto di chi parlasse, lei ha continuato a ripetere "Lady Who?", e tutti hanno fatto finta di non capire.
Più realisticamente, il tutto ovviamente apre alla possibilità di un duetto tra le due. Qualche giorno fa ho proprio scritto da qualche parte, non ricordo dove: "Diamo loro due anni e faranno un duetto". Mai che prevedessi i numeri del Super Enalotto, damn it.

Niente da fare: questa è la canzone di Natale più pazzesca della storia, sempre e in ogni occasione. Specie in versione Glee e cantata da Mercedes.
E con l'occasione, vi ricordo che il Natale si avvicina a passi da gigante e che presto vi svelerò le altre iniziative che renderanno la popslut night del 25 dicembre ancora più eccezionale.
Voi nel frattempo iscrivetevi in mailing list qui a fianco, per essere sicuri di ottenere la riduzione e il gadget esclusivo. I dettagli, al solito, sono qui.

Di peggio non poteva scegliere per fare un video, la nostra Cher.
Questa Dub On The Track è solo un promo e non uscirà come singolo, ma si tratta comunque di un'occasione sprecata.
Peccato perché nonostante tutto il suo album d'esordio conteneva qualcosa di interessante (
qui la recensione), ma questo strazio proprio no.
Photobucket
Una delle ambasciatrici dei Germanotti arriverà a Roma venerdì prossimo, il 16 dicembre, al Touch The Wood, party indie pop rock amico della popslut night.
La serata si svolgerà al Radio Café, lo stesso locale che vedrà il nostro Xmas Party accendere le proprie luci la sera del 25 dicembre, e la pazzesca Lady Starlight sarà presente per un DJ set.
Se avete già avuto modo di vederla in apertura del Monster Ball Tour di Lady Germanotta, saprete che la Starlight sta bella fuori ed è pure parecchio simpatica. Lei e la Stefani sono amiche dai tempi in cuoi smignottavano nei locali più infimi di Manhattan, quando GaGa non esisteva ancora.
Ovviamente io sarò lì e la incontrerò per voi, per un'intervista esclusiverrima da pubblicare sul blog. Ecco che vi chiedo, allora: che cosa le chiedereste? Scrivetemi una mail a mail@popslut.net o lasciate un commento, e mi raccomando non sparate troppe fregnacce.
Nel frattempo, informatevi sull'evento cliccando qui, e non mancate.
Photobucket
Photobucket

Una comitiva: Ke$hatta ha chiamato a sé Wiz Khalifa, André 3000, T.I. e Lil Wayne per la seconda riedizione di Sleazy (la prima era nell'album di remix), in uscita ufficiale su iTunes proprio oggi.
Il risultato francamente priva la canzone del suo appeal danzereccio per gonfiarla con inutili rappate di una volgarità aberrante (nei testi, soprattutto), e non so fino a che punto ne sentissimo il bisogno.
Ke$hatta: una donna, un "come mai?".