Photobucket
Look total black per Santa Spears, che quando deve presenziare in tribunale adotta sempre uno stile sofisticato anzichenò.
Purtroppo, brutte notizie in mattinata per Brit, che si è recata da un giudice per discutere del suo stato di custodia a completo appannaggio del Darth Vader del puttan-pop, Papà Spears.
Ebbene, la Santa può dimenticarsi per il momento di tornare a uscire con le magliette vomitate di fresco e i capezzoli in bella vista sotto le stesse, perché il giudice ha confermato suddetta custodia.
Lasciatemi dire che è uno schifo. Domani mi metto in total black pure io.

Photobucket
Voglio dire. Quando sembri vestita come un'educanda rispetto al solito perché hai indossato solo un minidress di pelo, puoi essere solo lei: la Regina di Tutte le Galassie!
Lady Germanotta si è esibita in un miniconcerto ieri sera alla Oak Room, a New York City, per rendere omaggio al suo amico Brian Newman, che performa lì tutti i mercoledì.
Pensate di mangiare tranquilli in un ristorante alla moda, e a un tratto l'ipertricotica GaGa si palesa cantando tre canzoni. Certe cose succedono solo nella Grande Mela (grazie a Flavy per la segnalazione).


Diciamoci la verità: Rachel è una delle divinità annunciate del puttan-pop prossimo venturo.
Continuo a chiedermi come la sua carriera da sgualdrina pop potrà effettivamente decollare, senza che rimanga a vita "quella di
Glee", ma di certo niente le si addice di più dell'aggettivo "pazzesca".
O, peggio ancora, senza che non la mettano solamente a cantare cose pallose e impegnate che facciano risaltare la sua voce.

Il photoshoot è tratto dal numero di novembre di
Marie Claire USA.





Se c'è una cosa che adoro di alcune marche di mutande americane, specie ovviamente quelle pensate per un pubblico con le chiappe chiacchierate, è che i photoshoot per pubblicizzare le collezioni sembrano usciti direttamente dal set di un porno.
Prendete questi scatti per Teamm8 che vedono protagonista Ryan, ventiquattrenne personal trainer australiano: avete mai visto qualcuno leccarsi le dita con aria più maiala di così?
E poi diciamocelo: questo qui ha Beyoncé tatuata sul braccio. Voglio dire, ha vinto.














Sembrava ufficialmente una giornata di merda.
Poi questa cosa meravigliosa rinvenuta in Rete. Evidentemente, non sono l'unico a pensare che RiRi McDonald prenda soldi dalla multinazionale dei panini al polistirolo.


I tweet di 50 Cent sono sempre una fonte di saggezza non indifferente.
Giusto ieri, il rapper con le palle più grosse del cervello ha scritto su Twitter:
"Se sei un uomo e hai più di 25 anni e non mangi la micia allora ucciditi dannazione. Il mondo sarà un posto migliore. LOL".
Ora, al di là di chiederci quanto il mondo sarebbe un posto il migliore se fosse 50 Centesimi a uccidersi, interroghiamoci sul significato di questa frase. Chi dovrebbe suicidarsi, esattamente? Chi ha più di 25 anni e non pratica cunnilingus? Chi ha più di 25 anni ed è ancora vergine? Chi ha più di 25 anni ed è gay?
E chi può dirlo. E' difficile carpire qualcosa dal linguaggio dei celenterati.


Il 16 novembre il mondo verrà graziato da Loud, il nuovo album di Rihanna, anna, anna.
Ed ecco a voi la copertina del disco, che come potete vedere è sofisticata, sobria ed elegante come si addice alla ventiduenne star del poraccia-pop.
Non si capisce bene se stia sognando, se sia colta da un momento di aerofagia, se le facciano male i calli, o semplicemente se stia riflettendo sulla sua poracciaggine, aggine, aggine.
In ogni caso ti amiamo, RiRi.

Fino a un certo punto sembra la pubblicità di un uno quattro quattro, poi diventa solo una poracciata.
Se ci fosse una classifica dei profumi, Christaccia sarebbe prontissima ad esplorare il fondo pure di quella. Epic fail!

Il Britneypisodio di Glee è ufficialmente realtà.
Mentre tutta l'America non parla d'altro, vi posto i (brevissimi!) momenti in cui la Santa compare effettivamente nella puntata, in vere e proprie apparizioni mistiche che coinvolgono i protagonisti dello show.
Avrei potuto anche mostrarvi dei video su YouTube con le canzoni dell'episodio, magari ripresi con un cellulare dalle checche a stelle strisce letteralmente impazzite per l'evento, ma ho deciso di fare di più: cliccate qui per scaricare l'intero episodio
Brittany/Britney.
Io sto facendo lo stesso, aspetto tutti gli Spearsanisti nei commenti per parlarne insieme. Sempre sia lodata!




Chi sarà mai Shayne Ward, a parte un discretto pezzo di manzetto?
Ebbene, trattasi del vincitore della seconda edizione di X Factor UK. Shayne ha collezionato diversi successi in patria, dove ragazzine e ragazzini si strappavano le mutande per lui. E pur mantenendo assoluto riserbo sulla propria identità sessuale, tutti hanno fatto un gran chiacchiericcio sulle sue chiappe. Chissà come mai? E' così maschia!
Mai arrivato da noi, Shayne tenta ora la strada del successo internazionale con il nuovo album, Obsession, che uscirà a novembre accompagnato dal singolo Gotta Be Somebody, cover dei Nickelback. Quanto devi essere poraccio per fare una cover versione citofono dei Nickelback?
Vabbè, gliela perdoniamo. Suvvia.






Aaaaaah! E' stasera! Il Britneypisodio di Glee sta arrivando, e per prepararci come si deve ecco a voi l'intera clip di Brittany che canta I'm A Slave 4 U, interpretando diverse Britney nelle ere dello Spearsanesimo.
Come dire: il più delle volte è impossibile distinguerla da quella vera! Meravigliosa. Meravigliosa.


La spiritosissima Katy Perry, meglio conosciuta come la nefasta Katy Perry, si è presa la sua rivincita su Elmo!
Ricorderete il video che vi ho postato qualche giorno fa, quello dove Katy compariva in un programma per bambini coi pupazzi vestita come una baldracca a prezzo scontato. Ebbene, dopo diverse proteste da parte dei genitori la scenetta è stata eliminata dalla puntata di Sesame Street nella quale sarebbe dovuta andare in onda.
Katy è comparsa quindi al Saturday Night Live, vestita con una magliettina di Elmo con le tette di fuori, a fare la cretina come solo lei può.
La vera scena comica è arrivata però quando ha ragliato live. Come al solito, in TV viene censurato solo il meno peggio.



Due video in due weekend: Rihanna, anna, anna si è data davvero da fare, girando i clip sia per Only Girl (In The World) che per What's My Name?, con il regista Philip Andelman.
E se nel primo maneggia palle come solo lei sa fare, nel secondo possiamo assistere alla sua completa trasformazione in Ronald McDonald versione trans.