tre mesi di carcere per lindsay lohan


I tempi del leccamicismo stanno per tornare prepotentemente nella vita di Lindsay Lohan, ma stavolta ci sarà poco da fare finta!
La nostra adorata, infatti, dovrà trascorrere novanta giorni dietro le sbarre, per aver guidato in stato d'ebbrezza tante di quelle volte che ormai faceva muovere la macchina coi rutti alla vodka, e per aver saltato un sacco di lezioni sull'astinenza dall'alcol che le erano state imposte da una sentenza precedente.
E così, ieri, il giudice non ha voluto sentire ragioni: LiLoh ha tentato di giustificarsi dicendo che aveva saltato le lezioni per lavorare, ma evidentemente spompinare tre quarti della California non rientra tra le scuse valide per la legge della contea.
Vi invito a non perdervi il video, per la serie
Una sgualdrina in pretura: LiLoh non riesce a credere alle sue orecchie quando il giudice emette la sentenza, e per un attimo un barlume di lucidità attraversa il suo sguardo. Dopodiché, inizia a piangere sul superalcolico versato.
L'ex abitante abusiva di Lesbo in gattabuia per tre mesi, a digiuno di ceppe e circondata da vagine affamate: io lo trovo esilarante, non so voi.