le favolose extension di britney spears colpiscono ancora


Voglio dire, che male c'è? Anche le extension di Britney hanno festeggiato il raggiungimento del centomilionesimo disco venduto dalla Santa, ed evidentemente hanno smarrito la via di casa.
Va detto anche che la situzione dei capelli della nostra Living Legend non accenna a migliorare ormai da anni. Ma come tutti voi saprete, ogni religione ha i suoi dogmi inviolabili: c'è chi non può mangiare carne di maiale, chi non può lavorare di sabato, chi non può farsi prete senza essere un molestatore di bambini.
Nello Spearsanesimo, è severamente vietato incollarsi le extension con qualsiasi altra cosa che non sia la Pritt in stick.