Ed è qui che ti volevamo, Lady Germanotta. C'è una sola cosa che distingue le sgualdrine pop poracce da quelle con un certo stile: il modo di far impattare le proprie chiappe sul palco.
Perché non importa se cadi mentre canti, ma importa in primis se sei in playback, e in secundis come ti riprendi.
Beyonciona e J.Lo ne sanno qualcosa, avendo vinto tutti i premi di rialzata facendo finta di niente con estrema classe, ma la stiletteggiante GaGa ha dato proprio una brutta culata, estremamente poco degna di una regina delle galassie come lei. Succede al minuto 0:19.
Direi che per stavolta la perdoniamo: c'è chi ha fatto decisamente di peggio.

Ok. Se anche la vostra giornata è stata pervasa di merda come la mia, se anche voi oggi vi siete sentiti talmente scazzati che vi è quasi venuta voglia di ascoltare Rated R di Rihanna sulla strada di ritorno verso casa, se vi siete fracicati come me fin dentro le mutande e oltre sotto la pioggia, premete play su questo video.
Io l'ho già fatto un centosettantasei volte, e credo che non smetterò. Sapete quando il cuore vi si riempie di tenerezza, e vorreste avere anche voi un esserino così dolce tra le mani per prenderlo violentemente a morsi? Ecco.

Per tutte le santissime ceppe! Cliccate play e non crederete ai vostri occhi: ecco a voi Amazon Eve, la modella di bikini più alta del mondo. Con i suoi due metri e dieci centimetri di altezza, questo donnone fa sembrare una sottospecie di Puffetta la collega accanto a lei, che fra l'altro le arriva quasi ad altezza vagina. Immaginate quanto sia inquietante e smisurato l'Antro del Male della spilungona!
Credo che pagherei oro per vederla accanto a Hilary Duff. Una scena del genere mi regalerebbe il buonumore per il resto dei miei giorni
E no: nonostante i muscoli e la mascella, è appurato che Amazon Eve non è una trans. E' solo australiana.

C'è una cosa che mia nonna dice sempre, quando vede una donna di classe con dei guanti di raso chic come quelli indossati da RiRi: "'Ndo va, a raccoje i stronzi?".
Ecco, commenterei così la sofisticata mise scelta da Rihanna, anna, anna per apparire ieri a
X Factor, dove tra l'altro ha fatto sapere che durante la prossima primavera partirà il suo tour mondiale. Non ci resta che sperare che il 2012 arrivi in anticipo.
Splendido look e splendida coreografia con poltrona rotante, che la fanno sembrare un incrocio tra Dionne Warwick e una ritardata su un girello. E che dire della voce e dell'intonazione? Questi sono i momenti in cui occorrerebbero delle lumache carnivore, direttamente nelle trombe di Eustachio.

Ora che ha diciassette anni, Puttanah Montana è cresciuta ed è diventata più saggia. Ha quindi capito che non è più il caso di disperdere i pompini, ma concentrarsi su chi conta veramente!
Ecco spiegata la sua insolita collaborazione con Timbaland, immarcescibile e onnipresente, in arrivo col suo nuovo album Shock Value II. Miley diventa così l'ultimo acquisto dello sgualdrinaio del rapper, con una splendida canzone che non mancherà di irritare anche le vostre mucose.

Ok, ok, fatemi spiegare. Mi rendo conto che molti di voi hanno spesso criticato i boni del giorno troppo gonfi, e anch'io ho qualche difficoltà a trovare sexy i manzi che sembrino troppo degli omini Michelin. Però avevo bisogno di capire: com'è fatto il culo di Robert Gonzalez? Sì, probabilmente è tutto merito di Photoshop, ma a me piace pensare che da qualche parte nel mondo possano esistere delle chiappe del genere.
Per tutte le ceppe, là sopra ci si potrebbe fare un albero di Natale! E non chiedetemi per quale motivo mi sia venuto proprio in mente un albero di Natale, se non avete una laurea in psichiatria.
Anyway, in tutta onestà: ditemi se siete davvero disturbati da questa massa di fibre muscolari spalmate su secchiate di virilità. Io ho come una sensazione: sotto sotto Robert (trentaquattro anni, da Chicago) ce l'ha minuscolo. Ma suvvia, sono dettagli.










Pensate che meraviglia se Babbo Natale fosse davvero così. Credo che disseminerei spuntoni acuminati lungo tutta la canna fumaria, e piazzerei una bella tagliola giù nel camino. Dopo di che mi siederei accanto all'alberello e attenderei la mattina del 25, con la stessa ansia che avevo quando chiesi Baby Viva a Santa Claus. Non me la portò.
Ecco a voi la nefasta Katy Perry dispersa in quel di Ischgl, Austria, per l'apertura del festival dello sci o qualcosa del genere. Sono felice che per la nostra adorata Katy si avvicini a passi da gigante la fase fiere e feste di paese, perché potremmo rischiare di trovarcela alla sagra del carciofo fritto già questa primavera!



Ed è partito! Ha preso il via ieri sera a Montreal il The Monster Ball Tour, che nei prossimi mesi costringerà la ubiqueggiante GaGa a sdoppiarsi per essere sia in tour mondiale che a partecipare a qualunque show TV del pianeta. Per ora l'unico modo per vederla in Europa sarà andare a Londra e comunque non in Italia, ma vediamo se accadrà il miracolo. Oppure seguirò la luce del suo UFO e arriverò ovunque per vederla, lo giuro sul fiocco di capelli.
Tra le altre cose in scaletta è inclusa Fashion, canzone scritta da Stefani ma portata al successo dall'immarcescibile Barbie Sguattera, che la canta mooolto meglio.
Ecco a voi immagini e qualche video dalla prima tappa del tour, che ha mandato in visibilio tutti i fan. Un vero e proprio show alieno che insegnerà a tutta la galassia come si fa a essere un vera sgualdrina pop sovraesposta.










Ahia. Che male agli occhi. Se in questa foto non ci fosse quel bicchiere di una qualche bevanda alcolica addizionata, probabilmente i miei bulbi oculari sarebbero già scappati dalle orbite e sarebbero corsi a tuffarsi nella limonata.
Lily Allen rimane sempre una delle mie preferite, ma delle volte troppo Vim Lemon può dare alla testa e farti conciare in modi che non dovrebbero essere permessi dalla legge. Ecco a voi Lily durante uno show, addobbata come un bizzarro incrocio tra Dita Von Teese, un labirinto di Pac-Man e la personificazione del rilassamento muscolare senza tette.



Dacci oggi la nostra Lady Germanotta quotidiana! La ellendegenereseggiante GaGa è tornata per la settantaquattresima volta allo show della lesbica più potente del cosmo, per cantare una versione che parte piano ma finisce deflagrando di Bad Romance, e soprattutto emozionandoci con la meravigliosa Speechless.
Ora confesserò una cosa che contrarierà i più: nell'insieme, sono abbastanza deluso da
The Fame Monster. Non mi sembra ci sia stata una vera evoluzione musicale per Stefani, e anzi pezzi come Monster e So Happy I Could Die mi paiono insipide scopiazzature di una Madonnaccia di altri tempi (e non i tempi migliori). Speechless però è meravigliosa, una delle canzoni a ruota nel mio iPod di questi tempi. Qui l'ha cantata in modo superbo, impreziosita dal trucco da panda glitterato.
Per il resto, dovrebbe piantarla di ostinarsi a ballare e cantare insieme: evidentemente anche i Germanotti hanno i loro limiti, e questo mi sembra piuttosto consistente.

Vabbè, che vi devo dire. Questo video, per quanto home made, è riuscito a scalfire il mio cuore di pietra. Ah, se solo avessi davvero un cuore di pietra. Vabbè, ho visto questa cosa e mi sono quasi messo a piangere. Ho detto quasi!
Il cantante è Adam Joseph (che ha mixato Bleeding Love di Leona Lewis col testo di Finally di CeCe Peniston), uno dei due protagonisti (quello bono) è Lars Stephan, e le immagini sono da guardare fino in fondo.

E' un giorno molto triste, per gli amanti delle tette abbinate a una bella ceppa sugosa: le Pussytrans Dolls sono ufficialmente un ricordo, di quelli destinati a salvarci dall'assideramento nelle notti più fredde, quando un fuocherello di fortuna non sarà più sufficiente in attesa del prossimo cliente.
Page Six racconta che la leader Nicole Scherzinger è talmente concentrata sulla sua carriera da solista da essersi dimenticata di continuare a parlare con le altre Pussytrans, che non hanno sue notizie da settimane. E dire che per trovarla sarebbe sufficiente cercare sulle Pagine Gialle, alla voce "pompinare con sorpresa".
"Hanno rotto per sempre", rivela una fonte vicina al gruppo (la Buoncostume?). "Nessuna di loro parla più con Nicole, che accusano di aver rubato la scena per affermarsi come solista. E' guerra".
Fossi nelle Pussytrans superstiti, non mi preoccuperei più di tanto. Voglio dire, sono quasi certo che abbiano già scelto come loro leader una che conosce le loro canzoni, ed è infinitamente più sensuale e coordinata di Nicole. Come chi? Ma lei, ovviamente.


Come più volte annunciato da queste parti, Blair Waldorf è sempre più determinata nello scalare le vette del puttan-pop. Ecco arrivare quindi la sua prima performance live in uno show TV, nella fattispecie quello di Alexa Chung su MTV.
Ora non per dire, ma la divina Leighton ce l'ha messa a tutti in quel posto cantando dal vivo, e dimostrandoci che è una vera performer! Ha persino accompagnato il tutto con uno pseudoballetto, quindi proprio non possiamo lamentarci.
E' vero, si è portata dietro dei ballerini con la tuta e la sua tonalità è la stessa di uno scoiattolo con l'influenza A, ma come direbbe Blair:
"I have an army to build, a school to take over, and girls to blackmail".

Ok, ora sono ufficialmente inquietato. Questa storia è più strana dei miei discorsi esistenzialisti con il mio Mini Pony del cuore, o di quando lecco forsennatamente il monitor con sopra la mia foto preferita al mondo.
La cosa bella è che tutto ciò è accaduto realmente, e ovviamente nel paese più spostato di testa del pianeta: il Giappone. Un supernerd conosciuto come Sal9000 si è unito in matrimonio con Nene Anegasaki, opportunamente presente tramite un Nintendo DS con dentro il gioco del quale è protagonista, Love Plus. Il prete era vero, gli invitati erano veri, i giornalisti presenti erano veri: solo la sposa se ne stava su uno schermo (anzi due), sebbene pare le abbiano anche programmato un discorso per l'occasione.
Be', che dire. Intanto Sal9000 ha un nome più strano di sua moglie finta, per non parlare del suo aspetto. Secondo, è un fottutissimo genio. Voglio dire, persino io mi sposerei con una donna, se fosse fatta di pixel! Tecnicamente il DS ha il pennino, quindi è una console transessuale. Ma del resto dai, è minuscolo.
Vorrei solo rimproverare Sal9000, che da oggi è il mio nuovo mito personale, di essersi presentato alla cerimonia con il vecchio DS. Ora vabbè che il rosso gli riprendeva gli occhiali, ma fatti un bel Nintendo DSi!
Che vi credete: so essere più nerd dell'uomo che ha sposato un videogioco, io. E soprattutto, da oggi inizia la corte spietata a Solid Snake.

Adam Lambert è la frociona del momento. Secondo classificato ma vincitore morale dello scorso American Idol, ha fatto un coming out su Rolling Stone che non ha stupito neppure Rosy, la portiera del mio palazzo. Per dire, lei è convinta che i gay vivano in riserve naturali ed escano solo di notte.
Adam ha scandalizzato la nazione agli American Music Awards di qualche giorno fa, dove ha simulato pompini e altro con uomini e donne. Tanto che lo show della mattina
Good Morning America ha cancellato la sua performance, già in programma. Tutti ne parlano, lui gode e fa uscire il suo nuovo video. Che rimane sempre sullo stesso stile bisex, credibile come la verginità di Puttanah Montana.
Adoro l'America: puoi fare
American Idol, dichiararti gay ed essere più truccato di Moira Orfei, ma comunque è meglio se ti strusci sia con gli uomini che con le donne. Voglio dire, evita di confondere troppo il pubblico.

Nonostante lo Spearsanesimo sia piuttosto chiaro sul Natale (cade in un giorno imprecisato tra marzo e settembre), c'è ancora qualcuno che si ostina a parlarne in questo periodo. Ma se quel qualcuno è la divina Blair Waldorf, ecco che tutto assume nuovi contorni.
A voi la regina dell'Upper East Side che ricanta un grande classico di Natale, praticamente il suo nuovo singolo (da oggi su iTunes, ma solo in USA). Chissà se farà un video nel quale sgualdrineggia sotto l'albero, e minaccia Babbo Natale con foto compromettenti sul cellulare. Merry Christmaaaaas!

E finalmente ci risiamo! La onnipresenteggiante GaGa ha ripreso a farsi almeno tre show TV diversi al giorno, proprio come ai tempi di Paparazzi e Poker Face.
Eccola cantare
Bad Romance da Jay Leno, con due nani peruviani che le fanno da spalline e una allure sempre più inquietante. Quest'anno tra i Germanotti si porta un sacco l'horror, ormai si sa.
Qui sotto, Leno scambia due chiacchiere con Lady Germanotta e la sua tazza di porcellana. Ma quanto è diventata più sicura di sé? Sarà merito della certezza di avere il pianeta in mano, o più semplicemente degli zigomi nuovi.


Ecco. Ditemi quello che volete, ma io Adam Gregory l'ho sempre amato dal più profondo del mio intestino crasso. Nonostante il tatuaggio biblico. E se vi state chiedendo chi ceppa sia Adam Gregory, piuttosto che esclamare: "Booooono!", siete la vergogna dei vostri simili.
Adam è uno dei motivi per i quali non ho mai perso una puntata della prima stagione di
90210, il nuovo Beverly Hills, nonostante fosse in grado di farmi secernere pus dagli occhi e dalle orecchie a ogni inquadratura e a ogni battuta. Sì, è vero, c'era anche la divina Brenda Walsh, ma Adam era di un bono semplicemente imbarazzante. E così deliziosamente inadatto a recitare!
Gli sceneggiatori del più grande capolavoro della TV contemporanea hanno fatto fuori sia Brenda Walsh che Ty (il personaggio di Adam), ma fortunatamente
90210 ha ancora qualche manzetto e la trama è sempre più assurda.
Fatto è che Adam al momento è un bono senza impiego, se non quello di farsi vedere in costume a Miami. Non so voi, ma io lo amo così tanto che gli darei un bel sussidio di disoccupazione. If you know what I mean.





Che nessuno si faccia venire più in mente di dire che Puttanah Montana è troppo giovane per fare tutti i pompini che vuole!
Punto primo, ora ha diciassette anni e quindi è una donna fatta e rifatta. Punto secondo, tanto continuerebbe lo stesso.

La più grande fan della ceppa che questo mondo conosca ha spento diciassette candeline ieri sera, a una festa a sorpresa al Nassau Coliseum di New York. Come le abbia spente non è dato sapere, anche perché tutti sanno che qualsiasi cosa abbia una forma anche vagamente fallica sparisce misteriosamente, quando Miley è nei paraggi.
Ammirate la freschezza acqua e sapone di questa diciassettene, con le mutande di jeans e un trucco da panda che prende non meno di quindici dollari al minuto (chiamata esclusa), mentre mette la bocca a culo di gallina (scelta autobiografica, quindi) davanti a una raffinatissima torta a tema rock anni '80.

Ecco, Kelis mi è sempre piaciuta. Ora non ditemi che questo suo nuovo singolo (con una p sola: che cappellata è?) non vi fa venir voglia di attaccarvi alla bottiglia di vodka e ballare a piedi nudi sui tavoli.
Ok, a me qualsiasi cosa fa venir voglia di attaccarmi alla bottiglia di vodka e ballare a piedi nudi sui tavoli, ma non è detto che il vostro fegato stia come il mio. O magari sì.
Kelis tornerà all'inizio dell'anno prossimo col suo nuovo album, e non vedo l'ora di riascoltare la sua voce da trans con le palle incastrate in uno stipite.

Desidero che tutti voi guardiate con estrema attenzione queste immagini, e che teniate bene a mente come fa shopping una vera signora.
La mise, l'acconciatura, il buon gusto, le buste di plastica portate con disinvoltura, l'aria minacciosa di chi sarebbe pronta a uccidere se qualcuno si mettesse tra lei e il capetto che ha adocchiato: Santa Spears se la spassa a Sydney, celeberrima capitale della moda, in attesa del suo ultimo concerto venerdì prossimo.

E mentre mamma si spruzza di balocchi, profumi e Lexotan, e rimane sorpresa di vedere un albero di Natale sotto Natale, ecco Jayden James e Sean Preston che se la divertono al parco.
I Santini hanno chiaramente intenzione di frantumare ogni record di assoluta deliziosità. Per tutti gli Oops I Did It Again, sono così carucci che li inzupperei nel Frappuccino.