Se vi concentrate bene, in questo tripudio di effetti che manco Rambaldi riuscirete a scorgere lei: la Regina delle Tenebre, più sofisticata ed elegante che mai.
Steven Meisel firma anche la campagna autunno/inverno di Louis Vuitton, immortalando una Madonnaccia che non ha certo bisogno di essere resa immortale. In qualità di grande fotografo il nostro Steven ha applicato una legge fondamentale: quando nemmeno più il bisturi e le teste intercambiabili sono sufficienti, allora buttala in caciara.



Sembra un posteggiatore abusivo che si è fatto il pizzetto immergendo il mento in un cesso pubblico non particolarmente pulito, ma non è così.
Questo pezzo di figo è nientepopodimenoché la favolosa Maialah Carey, che intende stupirci con effetti speciali nel video per il suo nuovo singolo: Obsessed. Mimi ha iniziato a girarlo ieri, fuori dal Plaza a New York. A questo punto, mi sento in vena di fare una promessa solenne: se nel video ci sarà una scena in cui Maialah pomicia con se stessa travestita da uomo, giuro di tatuarmi una farfalla sulla chiappa destra.
Qui in basso altre immagini scattate durante le riprese, nelle quali possiamo ammirare la Mimi che siamo abituati ad amare: non un lurido coatto à la Eminem, ma il solito adorabile supplì con le braccia.



Aaaaargh! Confesso che i miei bulbi oculari hanno tentato di fuggire dalle orbite e andare a lanciarsi nell'acido solforico, alla vista della mise che Solange Knowles ha scelto per cantare al Pride di San Francisco.
Giusto ieri, la sorella poraccia di Beyonciona ha creduto che fosse una buona idea conciarsi in questo modo di fronte a una folla di froci inferociti. Povera: pensate a quante orribili risatine gay l'avranno circondata. Commentini acidini gay da tutte le direzioni! Un incubo.
Chiediamoci poi quanta voglia avessero, al Pride di San Francisco, di vedere i più sordidi particolari anatomici dell'Antro del Male di Solange Knowles.
Vabbè, su, quante storie. Vorrei vedere voi, a crescere con una sorella maggiore come Beyoncé! Immaginatela mentre fa la spia alla mamma cantando, vi ruba i ragazzi cantando, vi ordina di rimettere in ordine cantando, e quando siete ormai grandi vi consiglia un look strepitoso per esibirvi:
"Sììììì amore, ti sta proprio bene! Ceeeerto! Non ti fidi di tua sorella?".

Se il vostro sogno è sempre stato quello di andare a letto e svegliarvi la mattina con un fantastico fiocco di capelli, preparatevi a sognare ancora più in grande. La parruccheggiante GaGa sposta il confine della favolosità di qualche chilometro più avanti, proponendoci l'acconciatura aliena must per l'estate 2009: il bottone di capelli!
Lady Germanotta si è presentata così al Body Positive North West, un centro a Manchester per giovani affetti da HIV. Stefani ha rivelato di voler partecipare a questo incontro perché conosce molte persone che affrontano il problema della sieropositività.
"Ho molti amici gay e lesbiche che si confrontano con le paure di questo tipo di stile di vita", ha detto. "Sono una donna supportiva e propositiva, e volevo davvero dipingere con loro, oggi".
Non è che l'AIDS salti a pie' pari gli etero, Stefani. Ma hai comunque detto una cosa molto bella.
L'aliena caritatevole ha incontrato i volontari, ha parlato con i ragazzi e ha persino disegnato un murales di suo pugno. Sono più che sicuro che contenga dei messaggi in codice per il suo pianeta madre. Sicuramente trasuda modestia da ogni pennellata, e per questo lo adoriamo.



Un sogno che si avvera: in attesa del suo album, ecco il primo video di Blair Waldorf! Sì, ok. Si tratta in realtà del video dei Cobra Starship, e quello di Leighton Meester è solo un featuring, ma che vuol dire. Ciò che Blair Waldorf tocca diventa immediatamente suo!
Ora Dorota può smettere di piangere per il famigerato sex tape della sega col piede, perché questo clip fa dimenticare ogni insignificante scandalo che possa aver offuscato la splendente immagine di Blair.
E se non fosse sufficiente, vi mostro anche la divina e compagni sul set di
Gossip Girl, fotografati oggi a New York. A parte il sommo Chuck che oggi è straprotagonista su popslut, e a parte Serena la cavallona, Blair mi stupisce ogni volta di più. Come può esserci tanta bellezza ed eleganza in una sola sgualdrina ricattatrice?



Lo sguardo allucinato di Chuck Bass dice tutto: per quale motivo si ritrova a festeggiare il suo ventiduesimo compleanno con quella sfigata di Vanessa, il gradino più basso della Manhattan's elite gossipgirliana? Tra l'altro, uno come Chuck Bass non va a festeggiare il compleanno al bowling (il Lucky Strike Lanes, a NYC). E' tutto sbagliato.
Anyway, il povero Ed continua ad andare in giro con la collega Jessica Szohr per far credere al mondo che gli piaccia la micia, ma io riconosco quello sguardo. I suoi occhi chiedono disperatamente della ceppa fresca!
Guardatelo, poverino: gli è venuto persino uno sfogo in faccia. Fortuna che il pelo è rimasto florido.




Come era logico presupporre, i premi della musica balck quest'anno sono stati volutamente più sottotono. Quello che di solito è il tappeto rosso più kitsch dell'anno e il palco più poraccio in assoluto si sono trasformati in un giusto tributo a Michael Jackson.
Molto toccante il discorso di Janet, che ha ricordato suo fratello in modo discreto e commovente. Ok, i capelli e il vestito gridavano un minimo vendetta, ma sarebbe proprio da stronzi stare a notarlo. Subito dopo le parole di Janet, Jamie Foxx e Ne-Yo hanno cantato
I'll Be There.

Jamie Foxx ha anche ballato su Beat It, ma poi fortunatamente è arrivata PoracCiara a graziarci con
Heal The World, altro tributo a Jacko. Anche stavolta con un look improbabile e dei capelli osceni, naturalmente. Ma quando c'è lo stile...

E poi, la luce. A un tratto hanno iniziato a suonare le campane, tutti hanno fatto silenzio, e dal cielo è scesa lei, l'immensa Beyonciona. Una visione in bianco che ha semplicemente sconvolto i presenti. Be', non quelli che l'avevano già vista durante il suo tour, visto che la performance era una replica del concerto.
Beyoncé mi ha confuso: credo abbia scelto di cantare un medley di Ave Maria e Angel di Sarah McLachlan come omaggio spirituale a Michael, ma allora che senso ha arrivare sul palco vestita da tenutaria di un bordello e poi trasformarsi in una sposa? E soprattutto: perché
Ave Maria di Beyonciona è identica a Promise To Try di Madonnaccia?

Comunque, Beyoncé ha vinto anche come miglior artista R&B femminile, e ha naturalmente dedicato il premio a Michael Jackson, definendolo il suo maestro. Ma quel vestitino rasopatonza? Semplicemente strepitoso!
Qui la lista completa dei vincitori.

I citofoni suonano a festa: questo è un giorno di giubilo e felicità! La personalità di The Legendary Miss Britney Spears che tutti amiamo di più ha fatto il suo trionfale ritorno: la Pazza di Kentwood è di nuovo tra noi, e sfoggia la sua tipica chioma bruna.
Notate come tutto già odora di uscite senza mutande, parrucche rosa e schianti d'auto contro i pali. Ora sì! Britney è più sorridente, distesa e felice con il suo Jason. Addirittura, si mette a fare il passo della gru!
C'è chi dice che sia una parrucca, chi addirittura che siano immagini photoshoppate, altri sostengono che sia un look scelto per dare il massimo nella performance live di Gimme More, uno dei due nuovi pezzi che verranno inseriti nel
Citofono Tour. Ma il motivo di questo nuovo colore è solo uno: la Pazza di Kentwood si era stancata di Santa Spears, e l'ha fatta fuori definitivamente.
Non a caso, qualche ora fa sul Twitter di Britney è comparso questo tragico messaggio, che ne annunciava la morte:

Ovviamente in molti, dopo il panico iniziale, hanno creduto che fosse opera del solito hacker di merda. Ma è ovvio invece che è stata la Pazza di Kentwood in persona a scriverlo, per avvisare il mondo che adesso non ce n'è più per nessuno.
A questo punto, non rimane che aspettare il 4 luglio, quando il Citofono Tour riprenderà a Parigi. Potrebbe essere uno show davvero memorabile.



Se avete già sputato un embolo sul monitor alla vista di queste foto, forse è troppo tardi per celebrare insieme a parole l'eccellenza di Leo. Che poi voglio dire, a che servono le parole?
Leo Giamani lo avevamo già ammirato in questo post, che gli era valso la finale del bonus dell'anno ai popslut awards. In questi ultimi mesi, Leo è diventato una superstar mondiale del cinema impegnato: quello dove le scene di sesso sono incredibilmente verosimili, e finiscono sempre coi fuochi d'artificio.







Il primo che mi dice di nuovo che gli uomini non sono tutti stronzi, lo faccio diventare una donna.
Queste foto mostrano chiaramente che quella sgualdrinella di Zachary Quinto mi ha tradito per ben tre volte, ieri. E con tre uomini diversi! Eccolo a Malibu, prima in versione romantica sul bagnasciuga, tutto puccipucci. E poi a comprare da mangiare, con un altro maschione dotato della stessa virilità dell'asciugaunghie di Hello Kitty.
In molti si sono chiesti:
"Chi sono questi amici misteriosi che Zach frequenta con tanta assiduità?". Andiamo. Se osservando queste foto il vostro gaydar non si illumina di verde e non inizia a suonare Lady Marmalade, portatelo ad aggiustare.
Mi sento così triste. Usato e gettato. Non mi resta che ingozzarmi di gelato, guardando e riguardando la mia scena preferita di So NoTORIous.