TUTTI I POST

lea michele si è portata avanti e ha lanciato il suo singolo di natale


Mentre aspetta quella decina d’anni utile a lanciare un reboot di Glee, Lea Michele ha deciso di far innervosire Mariah Carey pubblicando prima di tutte la sua nuova canzone natalizia, che precede l’uscita dell’album il mese prossimo.
Il disco si chiamerà Christmas in the City, prodotto da Adam Sanders, che ha già lavorato con Lea ai tempi in cui era Rachel. Quindi, se vogliamo, anche questo è un piccolo reboot. Non a caso, nell’album ci saranno anche due co-star di Glee: Jonathan Groff e Darren Criss.
E adesso, portatemi il pandoro.

christina aguilera illumina d’eleganza l’iheart radio festival


Proprio qualche giorno fa mi stavo chiedendo che stesse facendo Christinona nostra, e quando ho realizzato che in realtà mi manca moltissimo e non posso andare a Las Vegas per vederla, quasi volevo iscrivermi a uno dei suoi corsi online per imparare a cantare.
E invece eccola, Super Xtina, ieri sera all’iHeart Radio Music Festival, addobbata come se dovesse fare irruzione in uno strip club dentro Matrix.
L’acconciatura, tra l’altro, è un must copy instantaneo.

israele vuole 390 mila dollari di risarcimento da madonna, ma non per il reale motivo


Lo sentite lo scricchiolio delle Porte dell'Inferno che lentamente cedono alla pressione dall'interno? Qualcuno osa chiedere dei soldi a Madgezilla!
Il canale televisivo che ha trasmesso l'Eurovision in Israele e i produttori dello show hanno denunciato Madonna per aver violato i termini del contratto che ha portato alla performance di Future. La denuncia, nella fattispecie, è contro Live Nation e la sua filiale israeliana, e prevede 390 mila dollari di risarcimento.
Se vi aspettate che la denuncia sia stata mossa per aver vagamente fatto presente che esiste la Palestina durante lo show, invece no: la questione, per così dire, la prende un po' alla larga. Live Nation è rea di non aver sborsato i soldi per proiettori, security, strumentazione extra e moltissime altre cose che avrebbero reso impossibile l'esibizione senza l'intervento della produzione dell'Eurovision. Come se, voglio dire, viene Madonna a casa tua e le dici di portarsi il bicchiere. Ma poi l'Eurovision? Davvero? L'Eurovision senza Madonna sarebbe stata una puntata brutta della Corrida, ma una di quelle edizioni senza Antonella Elia.
Insomma, vedete: qualsiasi estorsione di denaro su basi meramente politiche e razziali può diventare un'elegante lawsuit. Madge, esci dalla cripta e pensaci tu.

adorazione massima: britney posta su instagram nuove passeggiate in casa


Brunettney è più scatenata che mai, e ha deciso di graziarci con una nuova collezione di riprese random fatte con l’iPhone 5 mentre passeggia in casa. L’effetto speciale di questa nuova opera concettuale è la velocità quintuplicata: se osservate il video per più di tre minuti di fila, è probabile che entriate in uno stato di trance e vi risvegliate in un mondo magico con il Lexotan che scorre in ruscelli e il Frappuccino che trasuda dalle rocce.
In ogni caso, questo remix di Tu vuo’ fa’ l’Americano? Arte, arte, arte.